Home Notizia Mondo Ozempic e Wegovy si dimostrano promettenti nella riduzione dell’infiammazione e…

Ozempic e Wegovy si dimostrano promettenti nella riduzione dell’infiammazione e…

0
46

Un uomo tiene in mano un dispositivo di iniezione utilizzato per Ozempic
I ricercatori affermano che i farmaci semaglutide possono anche aiutare la salute del cuore e dei reni riducendo l’infiammazione. Jaap Arriens/NurPhoto tramite Getty Images
  • La ricerca suggerisce che i farmaci dimagranti più diffusi come Ozempic e Wegovy che contengono semaglutide possono avere ulteriori benefici.
  • Questi farmaci vengono utilizzati per gestire il diabete di tipo 2 e promuovere la perdita di peso, ma i ricercatori riferiscono che sono anche molto efficaci nel ridurre l’infiammazione.
  • Gli esperti dicono che questa è una buona notizia per le persone che convivono con il diabete di tipo 2 e l’obesità poiché questi farmaci possono ridurre le complicanze e promuovere la perdita di peso.

Ricercatori in Australia affermano di aver scoperto ulteriori benefici per il diabete di tipo 2 e farmaci per la perdita di peso come Ozempic e Wegovy che contengono il principio attivo semaglutide.

Uno studio pubblicato oggi sulla rivista Rene Internazionale riferisce che oltre ad essere efficaci per la perdita di peso e il controllo della glicemia, i farmaci semaglutide possono anche essere molto efficaci nel ridurre l’infiammazione.

“Abbiamo scoperto che questi farmaci non solo migliorano il diabete e fanno perdere peso, ma sembrano avere un beneficio a livello del cuore e dei reni. E questa è stata un po’ una sorpresa, perché per il modo in cui storicamente funzionavano i farmaci, non c’era una spiegazione chiara del motivo per cui avrebbero avuto benefici sui reni e sul cuore”, ha affermato Mark Cooper, PhD, coautore dello studio. e il capo del Dipartimento del diabete della Monash University in Australia Notizie mediche oggi.

“Gli studi hanno dimostrato che questi farmaci hanno effetti aggiuntivi, oltre a ridurre il glucosio e il peso corporeo, perché sono molto potenti nel ridurre l’infiammazione”, ha aggiunto. “E questo è molto importante perché le persone in sovrappeso e le persone con diabete che assumono questi farmaci hanno un rischio molto elevato di malattie renali e cardiache. Quindi è un ulteriore vantaggio di questa classe di farmaci e agisce attraverso questa azione sull’infiammazione”.

Cos’è Ozempic e come funziona?

Ozempic è un’iniezione che, insieme alla dieta e all’esercizio fisico, può aiutare a controllare i livelli di zucchero nel sangue nelle persone che vivono con diabete di tipo 2. Ad alcune persone è anche prescritto per la perdita di peso.

Il farmaco agisce nel cervello per ridurre la sensazione di fame e contribuisce ad altri cambiamenti nel corpo.

“(Ozempic) può aumentare la secrezione di insulina da parte del pancreas, diminuire il glucagone (che aiuta a ridurre lo zucchero nel sangue), può ritardare lo svuotamento gastrico e portare a sazietà”, ha affermato il dottor Sun Kim, un endocrinologo dell’Università di Stanford in California, non coinvolto nello studio. studiare, detto Notizie mediche oggi.

“Questi farmaci sono preferiti nei pazienti con diabete di tipo 2 in sovrappeso/obesità… e soprattutto nei pazienti con malattia cardiovascolare aterosclerotica. I benefici includono un miglioramento della glicemia, una pressione sanguigna più bassa, un peso inferiore e benefici cardiovascolari”, ha aggiunto Kim.

Le cellule mostrano meno infiammazione grazie a Ozempic

Cooper ha detto che si sospetta che farmaci come Ozempic facciano molto di più che limitarsi a controllare la glicemia e ridurre il peso corporeo.

“Sembra che per le persone, in particolare i diabetici, stiamo riscontrando meno complicazioni, che sembravano essere indipendenti dall’effetto del glucosio e del peso corporeo. Ecco perché abbiamo fatto questi studi. Ora disponiamo di approcci molecolari nuovi e più avanzati con i quali possiamo davvero osservare più in dettaglio il funzionamento di un farmaco”, ha affermato.

I ricercatori hanno utilizzato una nuova tecnica nota come sequenziamento di singole cellule per esaminare come funzionava Ozempic nel rene. I reni sono costituiti almeno 16 tipi diversi delle popolazioni cellulari e in precedenza era difficile determinare in che modo un farmaco potesse migliorare la situazione a livello renale.

I ricercatori sono stati in grado di utilizzare il sequenziamento di singole cellule per separare le cellule ed esaminare i geni in ciascuna popolazione cellulare.

“Quello che abbiamo scoperto è che non solo alcune cellule hanno meno infiammazione, ma in effetti l’effetto non è solo nei reni, ma si verifica effettivamente nel flusso sanguigno che agisce attraverso il midollo osseo. Quindi è un effetto molto interessante e più diffuso di quanto ci aspettassimo”, ha detto Cooper.

Che impatto ha l’infiammazione sul corpo?

L’infiammazione può avere un grave impatto sul corpo.

Sopra il prossimi 30 annisi prevede che la prevalenza delle malattie associate all’infiammazione cronica aumenterà negli Stati Uniti.

Il diabete di tipo 2 è una condizione associata all’infiammazione.

Di 38 milioni le persone negli Stati Uniti hanno il diabete e di queste dal 90% al 95% ha il diabete di tipo 2.

“L’infiammazione è… è all’interno delle cellule, e può danneggiare i reni, e può danneggiare le articolazioni, e può danneggiare i vasi sanguigni e può fare ogni sorta di cose che non fanno bene. E può causare il cancro”, ha detto la dottoressa Anne Peters, direttrice dei programmi clinici per il diabete dell’USC in California, non coinvolta nello studio. Notizie mediche oggi.

Peters ha affermato che il fatto che farmaci come Ozempic possano essere utilizzati per ridurre l’infiammazione è un’ottima notizia.

“Il fatto che questi farmaci siano davvero buoni per i reni e per il cuore, li rende ancora più utili per noi medici, in termini di riduzione dell’infiammazione”, ha affermato.

“I miei pazienti che hanno assunto questi farmaci per periodi di tempo più lunghi hanno mostrato quella che considero una stabilizzazione della loro funzione renale. Quindi, invece di peggiorare, sembra rimanere piuttosto stabile”, ha osservato. “Non potrei essere più entusiasta del potenziale di questi agenti nell’aiutare i miei pazienti perché hanno così tanti problemi. Dagli zuccheri nel sangue alti alle malattie cardiovascolari, ai danni ai reni, ai danni ai nervi, ci sono così tante complicazioni.

Ozempic non è una soluzione rapida per perdere peso

Ozempic è recentemente diventato popolare per il suo impatto significativo sulla perdita di peso.

Peters sostiene che, sebbene il farmaco sia utile per la gestione del diabete e per chi ha problemi di peso significativi, il farmaco non dovrebbe essere considerato una soluzione rapida per la perdita di peso per la popolazione generale.

“Molte persone lo prendono perché vogliono perdere cinque o 10 chili. Io sostengo che non mi interessa quale medicina stai assumendo, devi mangiare bene e fare esercizio. Non è che questa sia una cura, il che significa che puoi prenderla e mangiare tutto quello che vuoi. In teoria potresti, ma non ti fa bene», ha sottolineato.

“La salute viene dallo stile di vita. E questa è un’aggiunta allo stile di vita, non importa chi tu sia. E penso che se devi perdere solo 10 libbre, o cinque libbre, probabilmente è meglio semplicemente fare esercizio fisico e mangiare meglio piuttosto che iniziare con un farmaco che poi interrompi e poi riacquisti peso”, ha detto Peters.

Cooper sostiene che la ricerca dimostra che Ozempic offre molto di più della semplice perdita di peso, soprattutto per coloro che vivono con diabete e obesità.

“La storia di Ozempic va ben oltre la semplice perdita di peso. Ha alcuni vantaggi extra. E penso che sarà molto importante a lungo termine poiché riusciremo davvero a risolvere questo problema”, ha affermato.

“Dare questi farmaci sarà molto più che ridurre semplicemente il peso corporeo. Ma in realtà ridurrai le complicazioni che si verificano a causa del diabete e dell’obesità. Quindi dà un valore aggiunto all’utilizzo di questi farmaci”, ha aggiunto Cooper.