Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Non mi piacciono gli effetti collaterali dei miei farmaci per l'ansia. Cosa...

Non mi piacciono gli effetti collaterali dei miei farmaci per l'ansia. Cosa posso fare?

0
74

Se i tuoi effetti collaterali sono intollerabili, non preoccuparti: hai diverse opzioni.

Illustrazione di Ruth Basagoitia

D: Il mio medico mi ha prescritto dei farmaci per la mia ansia, ma non mi piace come mi fanno sentire gli effetti collaterali. Ci sono altri trattamenti che posso fare invece?

I farmaci per l'ansia hanno vari effetti collaterali e ogni persona reagisce in modo diverso. Ma se i tuoi effetti collaterali sono intollerabili, non ti preoccupare: hai diverse opzioni. Innanzitutto, prova a parlare con il tuo medico e potrebbero prescriverti un altro trattamento.

Ma se vuoi provare qualcos'altro, gli studi suggeriscono che la terapia cognitivo comportamentale può essere un trattamento efficace per l'ansia.

Lavorando con uno psicoterapeuta qualificato, imparerai come setacciare i tuoi pensieri, sentimenti e comportamenti in un modo più produttivo. Per cominciare, potresti imparare a sfidare i tuoi pensieri preoccupanti e il tuo terapista può anche insegnarti tecniche di rilassamento per aiutarti a contenere l'ansia.

Inoltre, la ricerca mostra che l'attività fisica può ridurre i sintomi di ansia e depressione, specialmente se usata in combinazione con la psicoterapia.

Esercizi come lo yoga e la camminata possono essere particolarmente utili perché sono noti per aiutare nella gestione dello stress calmando il sistema nervoso del corpo.

Anche ascoltare la musica può essere d'aiuto. La musica è una delle più antiche forme di medicina e nel corso degli anni i ricercatori hanno scoperto che suonare uno strumento, ascoltare musica e cantare può aiutare a guarire i disturbi fisici ed emotivi suscitando la risposta di rilassamento del corpo.

Simile alla psicoterapia, la musicoterapia è disponibile in varie forme e dimensioni. Alcune persone optano per eventi di musicoterapia di gruppo, che si svolgono presso studi di yoga e chiese nella tua comunità. Altri possono lavorare faccia a faccia con un musicoterapista specializzato. Anche solo spuntare negli auricolari e ascoltare i tuoi brani preferiti può aiutare a ridurre l'ansia.


Juli Fraga vive a San Francisco con suo marito, sua figlia e due gatti. Le sue opere sono apparse sul New York Times, Real Simple, sul Washington Post, NPR, Science of Us, Lily e Vice. Come psicologa, adora scrivere di salute mentale e benessere. Quando non lavora, le piace fare shopping, leggere e ascoltare musica dal vivo. Puoi trovarla su cinguettio.