Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Comprensione della dislessia nei bambini

Comprensione della dislessia nei bambini

0
69

1032687022

La dislessia è un disturbo dell'apprendimento che influenza il modo in cui le persone elaborano la lingua scritta e, a volte, parlata. La dislessia nei bambini di solito fa sì che i bambini abbiano difficoltà ad imparare a leggere e scrivere con fiducia.

I ricercatori stimano che la dislessia può interessare fino al 15-20 percento della popolazione in una certa misura.

Cosa fa la dislessia non fare è determinare quanto successo avrà un individuo. La ricerca negli Stati Uniti e nel Regno Unito ha rilevato che una grande percentuale di imprenditori riferisce sintomi di dislessia.

In effetti, storie di persone di successo che vivono con la dislessia possono essere trovate in molti campi. Un esempio è Maggie Aderin-Pocock, PhD, MBE, scienziata spaziale, ingegnere meccanico, autore e conduttore del programma radiofonico della BBC "The Sky at Night".

Sebbene la dott.ssa Aderin-Pocock abbia lottato nei suoi primi anni di scuola, ha continuato a guadagnare diversi gradi. Oggi, oltre a ospitare un popolare programma radiofonico della BBC, ha anche pubblicato due libri che spiegano l'astronomia a persone che non sono scienziati spaziali.

Per molti studenti, la dislessia potrebbe anche non limitare il loro rendimento scolastico.

Quali sono i sintomi della dislessia?

La dislessia nei bambini può presentarsi in diversi modi. Cerca questi sintomi se sei preoccupato che un bambino possa avere dislessia:

Come dire se un bambino ha dislessia

  • I bambini in età prescolare possono invertire i suoni quando dicono parole. Potrebbero anche avere difficoltà con le rime o con la denominazione e il riconoscimento delle lettere.
  • I bambini in età scolare possono leggere più lentamente degli altri studenti della stessa classe. Poiché la lettura è difficile, possono evitare compiti che implicano la lettura.
  • Potrebbero non capire cosa leggono e potrebbero avere difficoltà a rispondere alle domande sui testi.
  • Potrebbero avere problemi a mettere le cose in ordine sequenziale.
  • Potrebbero avere difficoltà a pronunciare nuove parole.
  • Nell'adolescenza, adolescenti e giovani adulti possono continuare a evitare attività di lettura.
  • Potrebbero avere problemi con l'ortografia o l'apprendimento delle lingue straniere.
  • Possono essere lenti nell'elaborare o riassumere ciò che leggono.

La dislessia può apparire diversa nei diversi bambini, quindi è importante rimanere in contatto con gli insegnanti di un bambino poiché la lettura diventa una parte più importante della giornata scolastica.

Cosa causa la dislessia?

Sebbene i ricercatori non abbiano ancora scoperto cosa causi la dislessia, sembra che ci siano differenze neurologiche nelle persone con dislessia.

studi hanno scoperto che il corpo calloso, che è l'area del cervello che collega i due emisferi, potrebbe essere diverso tra le persone con dislessia. Parti dell'emisfero sinistro possono anche essere diverse nelle persone che hanno dislessia. Tuttavia, non è chiaro che queste differenze causino dislessia.

I ricercatori hanno identificato diversi geni collegati a queste differenze cerebrali. Questo li ha portati a suggerire che esiste probabilmente una base genetica per la dislessia.

Sembra anche funzionare in famiglie. Ricerca mostra che i bambini con dislessia hanno spesso genitori con dislessia. E questi tratti biologici possono portare a differenze ambientali.

Ad esempio, è concepibile che alcuni genitori con dislessia possano condividere meno esperienze di lettura precoce con i propri figli.

Come viene diagnosticata la dislessia?

Perché il bambino possa ottenere una diagnosi definitiva di dislessia, è necessaria una valutazione completa. La parte principale di questo sarà una valutazione educativa. La valutazione può includere anche esami oculari, auricolari e neurologici. Inoltre, può includere domande sulla storia familiare di tuo figlio e l'ambiente di alfabetizzazione domestica.

La legge sull'istruzione delle persone con disabilità (IDEA) garantisce che i bambini con disabilità abbiano accesso a interventi educativi. Poiché la pianificazione e l'ottenimento di una valutazione completa per la dislessia possono talvolta richiedere diverse settimane o più, i genitori e gli insegnanti possono decidere di iniziare ulteriori istruzioni di lettura prima che siano noti i risultati del test.

Se il bambino risponde rapidamente a ulteriori istruzioni, è possibile che la dislessia non sia la diagnosi corretta.

Mentre la maggior parte della valutazione viene eseguita a scuola, potresti voler portare tuo figlio a consultare un medico per discutere di una valutazione completa se non stanno leggendo a livello di voto o se noti altri sintomi di dislessia, soprattutto se hai una storia familiare di disabilità nella lettura.

Qual è il trattamento per la dislessia?

UN Revisione 2014 della recente ricerca sulla dislessia scoperto che l'istruzione fonetica può migliorare significativamente la capacità di lettura negli studenti con dislessia.

L'istruzione fonetica è una combinazione di strategie di lettura fluente e formazione di consapevolezza fonematica, che prevede lo studio delle lettere e dei suoni che associamo ad esse.

I ricercatori hanno notato che gli interventi di fonetica sono più efficaci quando sono forniti da specialisti che sono stati addestrati nelle difficoltà di lettura. Più a lungo lo studente riceve questi interventi, migliori sono i risultati in generale.

Cosa possono fare i genitori

Sei l'alleato e il difensore più importante di tuo figlio, e c'è Un sacco puoi fare per migliorare la capacità di lettura e le prospettive accademiche di tuo figlio. Il Centro per la dislessia e la creatività dell'Università di Yale suggerisce:

  • Intervieni presto. Non appena tu o un insegnante di scuola elementare noti i sintomi, fai valutare tuo figlio. Un test attendibile è lo schermo per dislessia di Shaywitz, prodotto da Pearson.
  • Parla con tuo figlio. Può essere davvero utile scoprire che esiste un nome per quello che sta succedendo. Rimani positivo, discuti sulle soluzioni e incoraggia un dialogo continuo. Può aiutare a ricordare a te e al tuo bambino che la dislessia non ha nulla a che fare con l'intelligenza.
  • Leggere ad alta voce. Anche leggere lo stesso libro più volte può aiutare i bambini ad associare le lettere ai suoni.
  • Calmati. Dal momento che non esiste una cura per la dislessia, tu e tuo figlio potreste avere a che fare con il disturbo per qualche tempo. Festeggia piccoli traguardi e successi e sviluppa hobby e interessi separati dalla lettura, in modo che tuo figlio possa sperimentare il successo altrove.

Qual è la prospettiva per i bambini con dislessia?

Se noti sintomi di dislessia nel tuo bambino, è importante farli valutare il prima possibile. Sebbene la dislessia sia una condizione permanente, gli interventi educativi precoci possono migliorare notevolmente ciò che i bambini realizzano a scuola. L'intervento precoce può anche aiutare a prevenire ansia, depressione e problemi di autostima.

L'asporto

La dislessia è una disabilità di lettura basata sul cervello. Sebbene la causa non sia completamente nota, sembra esserci una base genetica. I bambini con dislessia possono essere lenti a imparare a leggere. Potrebbero invertire i suoni, avere difficoltà ad associare correttamente i suoni alle lettere, spesso errori di ortografia o difficoltà a comprendere ciò che leggono.

Se pensi che tuo figlio possa avere dislessia, richiedi una valutazione completa all'inizio. Le istruzioni di fonetica mirate fornite da un professionista qualificato possono fare la differenza in quanto, quanto velocemente e quanto facilmente il tuo bambino affronta. L'intervento precoce può anche impedire a tuo figlio di provare ansia e frustrazione.