Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi 12 segni che devi fare una pausa al più presto

12 segni che devi fare una pausa al più presto

0
28

uomo che si distende con i gatti

Fare commissioni, tenere il passo con un mucchio sempre crescente di biancheria, prendersi cura di una piccola persona mentre giocoleria – tutto può diventare un un po '.

Quando ti corichi per la notte, la tua testa gira con una lista infinita di cose da fare che continua a crescere.

I sintomi del burnout possono variare da persona a persona, ma se noti uno dei seguenti segni in te stesso, potrebbe essere il momento di fare un passo indietro e rallentare.

1. Sei irrequieto

Un grande segno che potresti assumere troppo è non sentirti mai riposato. Forse non stai facendo abbastanza pause al lavoro o saltando freneticamente da un progetto all'altro senza rallentare.

Quando finalmente fare cerca di rilassarti, fai fatica a stare fermo o a calmare la mente. Questo può rendere difficile la ricarica quando ne hai più bisogno.

2. Sei sveglio a tutte le ore della notte

Il sonno è una delle prime cose da soffrire quando si è stressati o sopraffatti. Prendi nota se stai sveglio ore extra cercando di terminare un progetto o di svegliarti alle ore dispari senza riuscire a riaddormentarti.

Potresti anche avere a che fare con l'insonnia se:

  • hai avuto disturbi del sonno almeno 3 notti a settimana per almeno 3 mesi
  • i problemi del sonno stanno creando gravi problemi o causando problemi nella capacità di funzionare

3. Stai mangiando in modo diverso

I cambiamenti nelle tue abitudini alimentari possono anche essere un buon indicatore di quando devi fare una pausa.

In alcuni casi, potresti notare di mangiare meno del solito o di saltare i pasti senza accorgertene. Oppure potresti scoprire che stai mangiando più del solito e sempre a caccia di uno spuntino, anche se non hai fame. Entrambi gli scenari possono essere un segno di stress.

4. Non hai motivazione

Trascinarti nel tuo lavoro o perdere interesse per le cose che una volta ti sono piaciute può significare che hai raggiunto il punto di esaurimento.

Una volta eri la persona di riferimento per l'organizzazione di eventi sociali sul lavoro, ma non riesci più a raccogliere la motivazione? Alti livelli di stress possono trasformare le attività che una volta ti sono piaciute in compiti monotoni che svolgi senza impegno.

5. Sei sempre malato

Non riesci a battere quello freddo? Continui a essere eliminato ogni volta che un bug va in giro per l'ufficio?

Le malattie frequenti possono essere un segno che lo stress sta avendo un impatto sul sistema immunitario. Troppo stress può ridurre la capacità del corpo di combattere le infezioni.

6. Ti senti zappato di energia

Lo stress eccessivo può farti sentire esausto fisicamente e mentalmente, anche dopo 9 ore di sonno.

Potresti scoprire che ti ci vogliono altri 10 minuti per uscire la mattina. Oppure il tuo allenamento abituale è molto difficile, anche se non è cambiato nulla.

7. Hai difficoltà a concentrarti

Stai lottando per seguire ciò che viene detto durante una riunione? O ti ritrovi a rileggere le stesse due righe quando cerchi di rilassarti con un buon libro?

Nessuno è immune da lieve dimenticanza o di giorno in giorno libero. Ma se scopri che i tuoi soliti compiti richiedono più tempo o ti senti più difficile da superare, potresti avere troppo nel piatto.

8. Ti senti indifferente sulla tua vita

È normale sentirsi un po 'giù di tanto in tanto quando si tratta del proprio lavoro e di altre responsabilità, ma non si deve sentirsi costantemente demoralizzati da ciò che si fa.

Le tue attività e attività quotidiane dovrebbero darti un senso di soddisfazione e successo dopo averle completate.

Attendere il tempo che ti passa o generalmente sentirsi annoiato tutto il tempo rende difficile sentirsi connessi e impegnati, il che può segnalare un imminente esaurimento.

9. Stai diventando cinico o negativo

Stai scattando alle persone più spesso? Sono tutti sul tuo ultimo nervo?

All'inizio, il burnout può sembrare una leggera tensione e irritabilità, ma può rapidamente trasformarsi in esplosioni arrabbiate al lavoro o a casa. Potresti anche non sapere di cosa sei pazzo, solo che sei in uno stato di irritabilità permanente.

Prestare attenzione alla tua frustrazione può aiutarti a determinare se stai reagendo in modo eccessivo a fastidi minori.

Ecco alcune domande da porsi:

  • Ultimamente sei diventato sempre più impaziente con i colleghi?
  • Hai esplosioni più frequenti dopo una giornata impegnativa?
  • Hai urlato o scattato un innocente spettatore e ti sei sentito scioccato in seguito?

10. Sei stato ritirato

Ti ritrovi a rifiutare i piani per uscire o a inventare scuse per evitare i piani sociali?

Il tempo da solo è importante e necessario, ma quando sei molto stressato, può isolarti e potenzialmente danneggiare le tue relazioni. Guarda quanto spesso eviti di uscire e vedere le persone e se eri molto più socievole.

11. Stai automedicando

Ti prepari un drink veloce non appena entri dalla porta dopo il lavoro? O tieni la marijuana nella tasca posteriore per il pendolarismo a casa?

Di tanto in tanto non c'è niente di male nel farlo, ma assicurati di non fare affidamento su droghe o alcol come strumento per far fronte allo stress.

Prendi in considerazione la ricerca di aiuto o nuove tecniche di rilassamento se noti che:

  • non puoi stare lontano da una sostanza particolare, anche se vuoi
  • ti ritrovi a aver bisogno di più della sostanza per ottenere gli stessi effetti
  • si verificano sintomi di astinenza quando si va senza la sostanza
  • passi la maggior parte della giornata a guardare avanti o a pensare di usare una sostanza

12. Non ti piacciono le tue cose preferite

Perdere interesse per le cose che una volta amavi è un segnale rivelatore che qualcosa non va bene. Se andare al cinema o cenare con gli amici una volta era appagante ma ha iniziato a sembrare inutile, è tempo di fare un passo indietro.

Sentirsi apatico per le cose che una volta amavi può essere un segno di esaurimento, ma può anche essere un sintomo di depressione.

La linea di fondo

Di tanto in tanto tutti hanno bisogno di una pausa, ma può essere difficile riconoscere quando è il momento di fare una pausa.

Se ti senti un po 'fuori di testa o fai cose diverse da quelle che facevi prima, potresti aver bisogno di una pausa dalla tua routine quotidiana. Non sei sicuro di come iniziare? Questi 10 consigli per sconfiggere i sentimenti di sopraffazione possono aiutare.

Potresti anche considerare di contattare un terapista per ulteriore supporto. Possono aiutarti a identificare le principali fonti di stress nella tua vita e aiutarti a trovare modi per dare priorità al tuo benessere.

Tieni presente che molti di questi segni si sovrappongono ai sintomi della depressione. Se scopri che questi sentimenti persistono, anche dopo una pausa di riposo, vale la pena rivolgersi a un professionista della salute mentale.


Cindy Lamothe è una giornalista freelance con sede in Guatemala. Scrive spesso sulle intersezioni tra salute, benessere e scienza del comportamento umano. Ha scritto per The Atlantic, New York Magazine, Teen Vogue, Quartz, The Washington Post e molti altri. Trovala su cindylamothe.com.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here