Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Come la tua lingua può aiutare a identificare le malattie cardiache

Come la tua lingua può aiutare a identificare le malattie cardiache

0
51

Uno studio recente ha scoperto che le persone con insufficienza cardiaca congestizia hanno microbi diversi sulla lingua rispetto alle persone senza tale condizione. Ciò potrebbe portare a nuovi modi di testare le condizioni cardiache.

Uno studio del 2022 ha trovato un legame tra i microbi sulla lingua e la salute del tuo cuore.

Questa non è la prima volta che i microbi della lingua vengono collegati alla salute: An studio precedente hanno scoperto che i microbi della lingua sono diversi quando una persona ha il cancro al pancreas.

Sono ancora necessarie ulteriori ricerche sui microbi della lingua e su come possano aiutare a identificare le condizioni cardiache. Tuttavia, è possibile che questa ricerca possa portare all’uso dei microbi della lingua come metodo di test semplice e non invasivo per la salute del cuore.

In che modo la tua lingua potrebbe indicare un rischio di malattie cardiache?

Sono state condotte molte ricerche sulla connessione tra la salute orale e il cuore. È noto che gravi malattie gengivali possono danneggiare il cuore. Uno studio recente ha esaminato la connessione tra la lingua e il cuore.

Lo studio ha utilizzato i principi di una tecnica chiamata diagnosi della lingua utilizzata nella medicina tradizionale cinese. Lo studio ha confrontato la lingua delle persone con insufficienza cardiaca congestizia (CHF) con quella delle persone senza tale condizione.

I ricercatori hanno scoperto che i partecipanti con CHF avevano microbi diversi sul rivestimento della lingua rispetto alle persone senza. Inoltre, le persone con CHF avevano una lingua più rossa che rosa e un rivestimento più giallo che bianco.

Questi risultati sono simili a quelli di un altro studio che ha scoperto che le persone con cancro al pancreas hanno microbi della lingua diversi rispetto alle persone senza cancro.

Sono necessarie ulteriori ricerche sulla connessione tra la lingua e il rischio di malattie cardiache. I risultati attuali sono considerati dati sperimentali. Tuttavia, se ulteriori studi ricreassero questi risultati, testare le cellule dalla superficie della lingua potrebbe diventare un modo rapido e non invasivo per monitorare la salute del cuore in futuro.

Quali test utilizzano tradizionalmente i medici per diagnosticare le malattie cardiache?

Diversi test possono essere utilizzati per diagnosticare le condizioni cardiache. Gli esami esatti prescritti dal medico dipenderanno da fattori quali i sintomi e la condizione che il medico ritiene possa causarli.

I test che potresti dover diagnosticare per una condizione cardiaca includono:

  • Lettura della pressione sanguigna: Una lettura della pressione sanguigna registra la pressione dei vasi cardiaci quando il muscolo cardiaco si contrae e spinge il sangue a fuoriuscire e quando si riempie nuovamente di sangue. Potresti monitorare la pressione sanguigna per un periodo di alcuni giorni con il monitoraggio a domicilio.
  • Analisi del sangue: Potresti sottoporti a un prelievo di sangue per ottenere informazioni importanti come il livello di colesterolo, il livello di trigliceridi, il numero dei globuli rossi e il livello di glucosio che possono aiutare i medici a fare una diagnosi.
  • Ecocardiogramma: Un ecocardiogramma utilizza le onde sonore per creare immagini del tuo cuore. Aiuta i medici a vedere quanto bene il tuo cuore si contrae e si rilassa e quanto bene funzionano le tue valvole cardiache.
  • Elettrocardiogramma (ECG): Un ECG è un test in grado di misurare e registrare l’attività elettrica del cuore. Può aiutare a trovare eventuali anomalie nel ritmo o nella frequenza cardiaca. Questo test può essere eseguito in laboratorio o tramite un piccolo dispositivo che puoi indossare per registrare la frequenza cardiaca durante il giorno.
  • Stress test: Uno stress test monitora cosa succede alla tua frequenza cardiaca quando sei attivo. Durante il test, sarai collegato a una macchina ECG. Ti verrà quindi chiesto di camminare su un tapis roulant o di svolgere un’attività simile e l’ECG registrerà la reazione del tuo cuore.
  • Risonanza magnetica (MRI): Una risonanza magnetica è un test di imaging in grado di creare immagini del cuore per aiutare i medici a controllare i vasi sanguigni.
  • Radiografia del torace: Una radiografia del torace crea immagini del cuore che possono aiutare i medici a formulare una diagnosi.
  • Cateterizzazione cardiaca: Un cateterismo cardiaco è un test di imaging che può fornire informazioni dettagliate sul funzionamento delle arterie coronarie. Durante i test, un catetere viene inserito in un’arteria e alimentato con cautela nelle arterie coronarie. Un colorante specializzato viene iniettato nel catetere e vengono acquisite immagini a raggi X.
  • Scansione del tallio: Una scansione del tallio è un test che viene eseguito iniettando una sostanza radioattiva specializzata chiamata tallio in una vena del braccio. Una piccola telecamera misura quindi la quantità di tallio mentre viene trasportata attraverso il flusso sanguigno e nel cuore. Le aree con blocchi o scarso flusso sanguigno appariranno come aree scure sulla scansione.

Quali sono i quattro sintomi di un imminente infarto?

Un infarto è sempre un’emergenza medica. Se avverti uno di questi sintomi, è importante chiamare il 911 o i servizi di emergenza locali. Non tentare di recarti al pronto soccorso con la tua auto.

I quattro sintomi più comuni di un imminente attacco cardiaco sono:

  • Dolore e disagio al torace: Questo dolore può sembrare pressione, pienezza o compressione al petto.
  • Fiato corto: La mancanza di respiro potrebbe verificarsi prima del dolore toracico o contemporaneamente al dolore toracico.
  • Dolore nella parte superiore del corpo: Il dolore da infarto si manifesta spesso alla mascella, alla schiena, al collo e a una o entrambe le braccia e le spalle.
  • Stordimento: Potresti sentirti debole, stordito, stordito o svenire.

È possibile manifestare ulteriori sintomi quando si verifica un attacco di cuore. Questi includono sudore freddo, affaticamento, palpitazioni cardiache, nausea e vomito.

Leggi di più su cosa fare se tu o qualcuno che conosci manifestate i sintomi di un infarto.

Uno studio recente ha scoperto che le persone con insufficienza cardiaca congestizia hanno microbi diversi sulla superficie della lingua rispetto alle persone senza tale condizione. Sebbene siano necessarie ulteriori ricerche, questa connessione tra i microbi della lingua e la salute del cuore potrebbe portare a nuovi modi di testare le patologie cardiache.

Attualmente, i medici verificano le patologie cardiache con test come ecocardiogrammi, ECG, prove da sforzo, risonanza magnetica, radiografie del torace e angiografie coronariche.

I sintomi di un imminente attacco cardiaco includono:

  • dolore al petto
  • fiato corto
  • vertigini
  • dolore che si irradia dalla parte superiore del corpo alla mascella, al collo, alla schiena, alle spalle e alle braccia.

Un infarto è un’emergenza medica. Se tu o qualcuno che conosci sperimentate questi sintomi, chiamate il 911.