Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Cancro al rene e alla vescica: somiglianze e differenze

Cancro al rene e alla vescica: somiglianze e differenze

0
49

Il cancro del rene e il cancro della vescica colpiscono diverse parti del tratto urinario. Condividono alcuni fattori di rischio e sintomi ma hanno processi diagnostici e trattamenti unici.

Il cancro del rene e della vescica può causare sintomi simili, ma le cause, i fattori di rischio e i trattamenti differiscono.

Continua a leggere per saperne di più sui sintomi del cancro del rene e della vescica, su come un medico può diagnosticare ciascuna condizione e su come differiscono i trattamenti e le cause.

Quali sono i sintomi del cancro al rene e del cancro alla vescica?

I reni e la vescica fanno parte del tratto urinario. I tumori in entrambi gli organi causano tipicamente sintomi urinari, ma a causa delle loro posizioni e funzioni leggermente diverse, entrambi possono causare sintomi unici.

I sintomi e i segni più comuni del cancro del rene includono:

  • mal di schiena sotto le costole
  • mal di schiena lombare
  • sangue nelle urine
  • un nodulo sul fianco o sulla schiena
  • stanchezza senza motivo apparente
  • febbri frequenti
  • perdita dell’appetito
  • perdita di peso senza motivo apparente
  • anemia

I sintomi più comuni del cancro alla vescica includono:

  • urina rosso scuro o brillante
  • minzione dolorosa
  • minzione più frequente del solito
  • forte voglia di fare pipì
  • incapacità di fare pipì

Potresti anche notare un po’ di affaticamento e un’improvvisa perdita di peso o di appetito in caso di cancro alla vescica.

Come viene diagnosticato il cancro ai reni o alla vescica?

Un medico potrebbe utilizzare un’analisi delle urine per verificare la presenza di cellule del sangue o tumorali nelle urine. Un emocromo completo (CBC) può anche mostrare segni di entrambi i tumori. Entrambi i tumori possono anche essere diagnosticati mediante una biopsia.

Altri test per il cancro del rene includono:

  • test di funzionalità renale
  • ecografia addominale per verificare la presenza di tumori o masse

  • angiografia renale per verificare l’afflusso di sangue ai tumori nei reni
  • pielogramma endovenoso che utilizza colorante per rendere più facile vedere i reni ai raggi X
  • TAC per controllare la presenza di tumori o masse nei reni

Altri test comuni per il cancro della vescica includono:

  • cistoscopia per controllare l’interno della vescica

  • biopsia per verificare la presenza di cellule tumorali

  • test dei marcatori tumorali nelle urine per escludere diversi tipi di cancro alla vescica

In cosa differiscono i trattamenti per il cancro del rene e della vescica?

Il trattamento per entrambi i tipi di cancro mira a eliminare le cellule tumorali o a impedirne la crescita o la diffusione. La chirurgia è in genere la prima opzione di trattamento sia per il cancro del rene che per quello della vescica.

Le opzioni chirurgiche per il cancro del rene includono:

  • nefrectomia radicale per rimuovere il rene e i tessuti circostanti colpiti dal cancro

  • nefrectomia conservativa per rimuovere solo una parte del rene e dei tessuti circostanti
  • criochirurgia per congelare e uccidere il tessuto canceroso

Le opzioni chirurgiche per il cancro della vescica includono:

  • rimozione del tumore dai tessuti della vescica
  • rimuovendo parte della vescica
  • rimozione dell’intera vescica (cistectomia radicale)

I medici possono anche utilizzare i seguenti trattamenti per il cancro del rene o della vescica:

  • radioterapia per prevenire la crescita o la diffusione delle cellule tumorali (più comunemente usata per il cancro della vescica)

  • chemioterapia per fermare la crescita delle cellule tumorali aggressive

  • immunoterapia per aiutare il sistema immunitario a distruggere le cellule tumorali

  • terapia mirata per aiutare a fermare la formazione dei vasi sanguigni che possono nutrire le cellule tumorali

Quali sono le cause del cancro al rene e del cancro alla vescica?

Le mutazioni genetiche nel DNA provocano la crescita delle cellule tumorali, anche se non è sempre chiaro cosa innesca questi cambiamenti genetici. Potrebbero essere correlati a mutazioni casuali che si verificano quando le cellule si moltiplicano o a fattori ambientali, come l’esposizione a sostanze chimiche o fumo di tabacco.

Alcuni tumori possono avere una componente ereditaria, il che significa che alcune mutazioni genetiche che si verificano nelle famiglie possono aumentare il rischio di sviluppare un tipo specifico di cancro.

Secondo il National Cancer Institute, circa 5–8% di tutti i tumori renali sono causati da sindromi ereditarie.

Le mutazioni genetiche ereditarie possono anche aumentare il rischio di cancro alla vescica, ma il Società americana contro il cancro rileva che questo evento è raro.

Chi è a rischio di cancro ai reni e alla vescica?

Avere una storia familiare di cancro ai reni o alla vescica può aumentare il rischio di contrarre questi tumori.

Sia il cancro del rene che quello della vescica sono anche molto più comuni nelle persone classificate come maschi alla nascita. Il cancro ai reni lo è due volte più comune nei maschi, mentre il cancro alla vescica lo è quattro volte come comune nei maschi.

Altri fattori di rischio noti per il cancro del rene includono:

  • obesità
  • ipertensione
  • uso prolungato di farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS)
  • malattia renale cronica
  • infezione da epatite C non guarita
  • calcoli renali
  • anemia falciforme
  • stare in mezzo a tossine come erbicidi e amianto

Altri fattori di rischio noti per il cancro della vescica includono:

  • fumare
  • stare in prossimità di sostanze chimiche, come benzina, vernici e fumi diesel, per lunghi periodi
  • avere un’infezione alla vescica nota come “schistosomiasi”
  • acqua potabile contenente arsenico o cloro
  • consumare integratori a base di erbe contenenti Aristolochia
  • prendendo il farmaco chemioterapico ciclofosfamide (Cytoxan)
  • sottoposti a radioterapia sul bacino
  • avere molte infezioni alla vescica nel tempo
  • non bere abbastanza acqua

In che modo differiscono le prospettive per le persone con cancro del rene rispetto a quelle con cancro della vescica?

Di 77% delle persone con cancro del rene vive 5 anni o più dopo la diagnosi rispetto alle persone che non hanno la malattia. La percentuale scende a circa il 15% quando il cancro del rene si diffonde ben oltre i reni.

Di 77% delle persone affette da cancro della vescica vive circa 5 anni o più dopo la diagnosi. Questa percentuale può scendere fino all’8% se il cancro alla vescica si diffonde.

Domande frequenti

Ecco alcune delle domande più frequenti sulle differenze tra cancro del rene e della vescica.

Come si esclude il cancro ai reni e alla vescica?

Un medico può utilizzare diversi test diagnostici per escludere il cancro ai reni e alla vescica, come un’analisi delle urine o un emocromo. Una TAC può rilevare il cancro del rene, mentre una cistoscopia può rilevare il cancro della vescica.

Entrambi i tumori richiedono una biopsia per confermare la diagnosi.

C’è dolore con il cancro ai reni o alla vescica?

Potresti non avvertire dolore nelle fasi iniziali del cancro al rene o alla vescica, ma man mano che il cancro al rene o alla vescica si diffonde, potresti avvertire dolore al bacino e alla schiena.

Il cancro della vescica si diffonde ai reni?

Alcuni tipi di cancro alla vescica, come ad esempio carcinoma a cellule urotelialipuò diffondersi ai reni.

È possibile avere il cancro alla vescica e ai reni contemporaneamente?

È raro avere il cancro alla vescica e al rene contemporaneamente, ma a Studio del 2018 suggerisce che è possibile averli entrambi contemporaneamente.

Il cancro del rene e quello della vescica sono condizioni distinte che colpiscono diverse parti del tratto urinario. Entrambi causano sintomi urinari, ma ognuno ha anche sintomi unici.

Di solito i medici possono confermare il cancro del rene con una biopsia.

La chirurgia per rimuovere le cellule cancerose è la prima linea di trattamento standard per entrambi i tumori nelle fasi iniziali, sebbene il trattamento possa includere anche la chemioterapia, le radiazioni e altri farmaci.