Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Ahi – Il mio bambino ha colpito la loro testa! Dovrei preoccuparmi?

Ahi – Il mio bambino ha colpito la loro testa! Dovrei preoccuparmi?

0
23

Vedi un bambino vacillare, poi vacillare e poi – in un momento simile a "Matrix" che in qualche modo si verifica sia al rallentatore che in un battito di ciglia – cadono. Oh, le urla. Le lacrime. E un grosso uovo d'oca che cresce di secondo in secondo piano.

Sappiamo quanto può essere spaventoso quando il tuo prezioso bambino sbatte la testa. E se stai vivendo questo proprio ora – ghiacciando il nodo del tuo piccolo mentre cerchi cosa fare dopo – sei nel posto giusto.

Per prima cosa, fai un respiro profondo e cerca di rimanere calmo. La maggior parte delle volte, i dossi alla testa legati alla caduta sono minori e non richiedono cure mediche.

In effetti questo Studio 2015 ha concluso che le lesioni alla testa legate alla caduta nei bambini piccoli di solito non causano gravi danni.

Allo stesso tempo, il Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie afferma che le cadute sono la principale causa di visite traumatiche al reparto di emergenza legate alle lesioni cerebrali nei bambini fino a 4 anni. Tieni presente che questo è raro.

Quindi, nel caso più raro, ci sono alcuni spunti che dovrebbero avvisarti di cercare un aiuto medico di emergenza.

Quando ottenere assistenza medica di emergenza dopo che il tuo bambino ha urtato la testa

In primo luogo, alcune statistiche rassicuranti: secondo uno studio sulle cadute brevi nei bambini piccoli, solo circa il 2-3% delle cadute porta a una semplice frattura lineare del cranio e la maggior parte di queste non causa problemi neurologici. Solo circa l'1% delle fratture del cranio correlate a cadute accidentali provoca lesioni cerebrali da moderate a gravi.

Detto questo, è ancora importante essere consapevoli dei sintomi di una lesione cerebrale traumatica, comprese commozioni cerebrali, che di solito si presentano entro 24-48 ore dall'incidente.

Se il bambino mostra uno di questi sintomi dopo aver subito un trauma alla testa, chiama il 911 o portalo immediatamente al pronto soccorso più vicino:

  • sanguinamento incontrollato da un taglio
  • un'ammaccatura o rigonfiamento del punto debole sul cranio
  • lividi e / o gonfiore eccessivi
  • vomito più di una volta
  • sonnolenza insolita e / o difficoltà a stare all'erta
  • perdita di coscienza o mancata risposta alla voce / al tocco
  • sangue o liquido drenante dal naso o dalle orecchie
  • un attacco
  • una sospetta lesione al collo / al midollo spinale
  • problema respiratorio

Perché i bambini urtano la testa

I dossi accidentali alla testa sono una delle lesioni più comuni tra neonati e bambini piccoli. Ma questo fatto da solo potrebbe non impedirti di ripetere continuamente la scena nella tua testa mentre pensi a come riscriveresti il ​​finale.

Ma un colpo alla caduta del noggin è spesso dovuto in gran parte alla statura e allo sviluppo fisico di un bambino – non la tua genitorialità. Le teste dei bambini sono spesso proporzionalmente più grandi dei loro corpi, rendendo più facile per loro perdere l'equilibrio.

Inoltre, la forza e le capacità fisiche dei bambini cambiano costantemente, il che influenza la loro stabilità e coordinazione. La stessa adorabile camminata traballante potrebbe metterli in pericolo quando incontrano una nuova superficie irregolare o un oggetto divertente verso cui correre.

Questo, unito alla tendenza di un bambino a impegnarsi in atti più audaci che li fanno arrampicare, saltare o provare a volare solo per il brivido, può essere l'equazione perfetta per un brutto tuffo. In effetti, i bambini sono noti per questi comuni colpevoli di lesioni alla testa:

  • scivolando nella vasca
  • cadere all'indietro
  • cadere da un letto o cambiare tavolo

  • cadere dopo essersi arrampicato su mobili o su piani di lavoro
  • cadere dentro o fuori dalla culla
  • inciampare su tappeti o oggetti sul pavimento
  • cadere dai gradini o dalle scale
  • cadere durante l'uso di un deambulatore (uno dei motivi per cui tali deambulatori sono considerati non sicuri)
  • cadendo da altalene per parchi giochi

L'altezza da cui cade un bambino è correlata alla gravità della lesione, quindi se il bambino è caduto da una distanza maggiore (come da una culla o da un piano di lavoro), è a maggior rischio di lesioni gravi.

Tipi e sintomi di lesioni alla testa correlate alla caduta

Il termine "trauma cranico" comprende l'intera gamma di lesioni, da un piccolo nodulo sulla fronte a una lesione cerebrale traumatica. La maggior parte delle lesioni da cadute brevi tra i bambini rientra nella categoria "lieve".

Lievi lesioni alla testa

Le lievi lesioni alla testa sono considerate chiuse, il che significa che non comportano alcuna frattura del cranio o lesioni cerebrali sottostanti. In questi casi, possono comparire gonfiore e un grosso "bernoccolo" o livido sulla pelle senza ulteriori sintomi.

Se la caduta del bambino ha provocato un taglio o una lacerazione, potrebbe esserci un sanguinamento significativo che richiede cure mediche per pulire e suturare la ferita, anche se non ci sono lesioni al cervello o al cranio.

Dopo un urto alla testa, i bambini possono provare mal di testa e disagio. Tuttavia, a questa età, è difficile per loro comunicare questo sentimento. Potrebbe emergere come un aumento di pignoleria o difficoltà a dormire.

Lesioni alla testa da moderate a gravi

Le lesioni cerebrali da moderate a gravi rappresentano la minoranza di quelle correlate alle cadute infantili. Possono coinvolgere:

  • fratture del cranio
  • contusioni (quando il cervello è contuso)
  • commozioni cerebrali (quando il cervello viene scosso)
  • sanguinamento nel cervello o intorno agli strati che circondano il cervello

Le commozioni cerebrali sono il tipo più comune e meno grave di trauma cranico. Una commozione cerebrale può interessare più regioni cerebrali, causando problemi nella funzione cerebrale. I segni di una commozione cerebrale nei bambini possono includere:

  • mal di testa
  • perdita di conoscenza
  • cambiamenti nella vigilanza
  • nausea e vomito

Mentre le lesioni super rare, più gravi possono comportare una frattura del cranio, che può esercitare pressione sul cervello e anche causare gonfiore, lividi o sanguinamento intorno o all'interno del cervello. Queste sono le circostanze più gravi che richiedono cure mediche di emergenza.

È fondamentale che il trattamento medico venga somministrato il prima possibile per ridurre il potenziale di danno cerebrale a lungo termine e la perdita della funzione fisica e cognitiva.

Come – e quando – "guardare e aspettare"

Nella maggior parte dei casi, "guarda e aspetta" (con un sacco di TLC extra) è il modo di agire più appropriato dopo il bambino minore urto alla testa.

Tieni a mente i sintomi di un trauma cranico più grave, osservando eventuali cambiamenti nel comportamento o deficit neurologici entro 48 ore dall'incidente.

Altri modi per prendersi cura del tuo piccolo ferito durante il periodo di guardia e di attesa:

  • applica il ghiaccio come tollerato dal tuo bambino
  • pulire e fasciare eventuali piccoli tagli o abrasioni sulla pelle
  • verifica la presenza di cambiamenti / coerenza nelle dimensioni degli alunni del tuo bambino
  • monitora il tuo bambino mentre dormono durante i sonnellini e di notte
  • chiama il pediatra del tuo bambino per assistenza se sei preoccupato

Quando chiamare il pediatra di tuo figlio

Conosci meglio il tuo bambino, quindi se sei anche lontanamente preoccupato, non esitare a chiamare il pediatra del tuo bambino per un consiglio esperto su cosa fare dopo. Potrebbero voler valutare il bambino per precauzione e documentare la lesione per la cartella clinica.

Per valutare la presenza di un trauma cranico, il pediatra o il medico del pronto soccorso ti chiederanno probabilmente in che modo si è verificato il trauma, cosa stava facendo il bambino prima del trauma e quali sintomi ha subito il bambino dopo il trauma.

Potrebbero anche fare una serie di esami neurologici – guardando gli occhi del bambino e le risposte alla voce e al tatto – e anche un esame fisico generale.

Se qualcosa in questo esame innesca la preoccupazione di una grave lesione cerebrale, il medico può ordinare un test di imaging come una TAC. Le scansioni TC di solito vengono eseguite solo quando vi è evidenza di una grave lesione cerebrale.

Sebbene raro, il medico può consigliare di andare al pronto soccorso più vicino per una valutazione, una diagnosi o una terapia più immediate. Oppure, potrebbero voler osservare il tuo bambino per alcune ore durante un periodo di "sorveglianza e attesa" sotto controllo medico.

Trattare la ferita alla testa di un bambino

Il trattamento per le lesioni alla testa dipende dalla gravità. In casi lievi, il ghiaccio, il riposo e le coccole extra sono la migliore medicina. (Neanche un cattivo trattamento per i dossi alla testa degli adulti.)

Dopo una commozione cerebrale, il pediatra del tuo bambino potrebbe consigliare un monitoraggio frequente, nonché restrizioni dell'attività.

Per lesioni più gravi, è importante seguire le indicazioni del medico. Solitamente, solo gravi traumi cranici richiedono un intervento ospedaliero critico che può includere trattamenti medici e chirurgici e terapia fisica.

Prospettive di lesioni alla testa dell'infanzia

La maggior parte dei piccoli urti alla testa nei bambini piccoli non comporta alcun rischio di complicazioni a lungo termine, grazie al cielo.

Ma c'è un corpus di ricerche che mettono in luce preoccupazioni a lungo termine con anche lievi lesioni cerebrali traumatiche. Uno studio del 2016 che ha seguito una coorte svedese ha concluso una possibile correlazione tra una lesione cerebrale traumatica (comprese lievi commozioni cerebrali) nell'infanzia con un aumentato rischio di problemi di salute mentale, disabilità e persino mortalità nell'età adulta. Come prevedibile, i bambini con lesioni multiple alla testa presentavano rischi ancora maggiori a lungo termine.

L'American Academy of Pediatrics fa eco a questo con la ricerca presentata alla sua conferenza nazionale del 2018. Nello studio di bambini a cui è stata diagnosticata una lesione cerebrale traumatica da lieve a grave, il 39% ha sviluppato sintomi neuropsichiatrici fino a 5 anni dopo la lesione, come mal di testa, disturbo mentale, disabilità intellettiva, depressione / ansia, convulsioni o danni cerebrali.

Questo messaggio consente di prevenire cadute accidentali più gravi che potrebbero influire sulla salute, la crescita e lo sviluppo del tuo piccolo.

Suggerimenti per prevenire urti alla testa e lesioni

Sebbene di tanto in tanto si verifichi un lieve urto alla testa, ecco alcuni suggerimenti per tenere il bambino fuori pericolo.

  • Installare e fissare cancelli per bambini sulla parte superiore e inferiore delle scale.
  • Fare attenzione alle aree umide su pavimenti duri (specialmente attorno alla piscina e alle superfici del bagno).
  • Installare tappetini antiscivolo nella vasca e tappeti sul pavimento del bagno.
  • Fissare saldamente i mobili alle pareti.
  • Tieni i bambini piccoli lontano da cose pericolose da scalare.
  • Non sederti o lasciare il tuo bambino in piedi sui ripiani.
  • Evitare l'uso di deambulatori con ruote.
  • Rimuovere i rischi di inciampo.
  • Fai attenzione ai campi da gioco che non hanno superfici più morbide.

L'asporto

Non ci sono dubbi: quando il tuo bambino prende una caduta, le loro lacrime possono eguagliare le tue paure e le tue lacrime. È normale preoccuparsi, ma sii certo che la maggior parte dei piccoli colpi alla testa non causano gravi lesioni cerebrali o richiedono cure mediche di emergenza.

Tuttavia, ci sono rari casi in cui può provocare una lesione cerebrale traumatica più grave. In questo caso, conosci i sintomi da tenere d'occhio e chiama sempre il pediatra di tuo figlio o cerca assistenza medica di emergenza se ritieni che sia necessario.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here