Nvidia interrompe il supporto dei driver per i sistemi operativi a 32 bit

0
58
Nvidia interrompe il supporto dei driver per i sistemi operativi a 32 bit
Nvidia interrompe il supporto dei driver per i sistemi operativi a 32 bit

Sembra che i sistemi a 32 bit abbiano i giorni contati dall’aumento della pressione da parte del produttore di hardware e degli sviluppatori di software. In qualità di gigante della tecnologia, Apple ha smesso di supportare le applicazioni a 32 bit in iOS e presto lo farà anche in macOS. Tuttavia, ora sembra che Nvidia termini il supporto per i driver dei sistemi operativi a 32 bit.

Nvidia interrompe il supporto dei driver per i sistemi operativi a 32 bit

I sistemi a 32 bit hanno i giorni contati man mano che aumenta la pressione da parte del produttore di hardware e degli sviluppatori di software. In qualità di gigante della tecnologia, Apple ha smesso di supportare le applicazioni a 32 bit in iOS e presto lo farà anche in macOS.

Di recente, abbiamo anche saputo che anche il gigante della tecnologia Google richiederà app a 64 bit per Android nel Google Play Store. Infine, abbiamo la risposta del produttore di schede grafiche Nvidia che ha appena annunciato che smetterà di rilasciare i driver per questi sistemi.

Con una breve dichiarazione, Nvidia ha finito di “uccidere” i propri driver per i sistemi a 32 bit, sulla scia di altre importanti società tecnologiche come il gigante tecnologico Apple e il gigante tecnologico Google.

I driver non verranno installati o funzioneranno su questi sistemi e le novità non verranno rilasciate per le versioni compatibili, che saranno GeForce Game Ready Driver 390 e versioni precedenti.

La dichiarazione recita quanto segue:-

“Dopo il lancio dei 390 driver, Nvidia smetterà di rilasciare driver per sistemi operativi a 32 bit in qualsiasi architettura delle proprie GPU. Le versioni rilasciate dopo la notizia, non funzioneranno o saranno installate su questi sistemi. I miglioramenti dei driver, le ottimizzazioni e le funzioni speciali che verranno rilasciate successivamente, non verranno portati sulla versione 390 né su nessuna delle precedenti”.

Inevitabile l’evoluzione del 64-bit, ora anche sulle schede grafiche Nvidia

La decisione di Nvidia riguarda tutti i sistemi operativi per i quali rilascia i driver. Senza andare oltre, abbiamo tutte le versioni supportate di Windows come Windows 7, Windows 8.1 e Windows 10, tutte le versioni Linux supportate e FreeBSD.

Tuttavia, dobbiamo dare una sfumatura a tutto questo. Nel caso di aggiornamenti di sicurezza considerati critici, Nvidia continuerà a lanciarli per 1 anno. La scadenza per lasciare i sistemi a 32 bit “completamente abbandonati” è gennaio 2019.

Con questa modifica, il 2019 sarà l’anno previsto in cui i sistemi a 32 bit inizieranno a contare i giorni. Per ora la mancanza di pressione da parte di produttori e sviluppatori ha permesso un po’ di relax, ma è giunto il momento di mettere fine a questi sistemi che hanno già poco significato nello scenario attuale.

Gli annunci del gigante della tecnologia Apple con iOS e macOS, il gigante della tecnologia Google con Android o Nvidia con i driver, danno il tono agli altri giocatori (Microsoft?) Fai il passo per smettere di supportare i sistemi a 32 bit a tutti i costi.

Allora, cosa ne pensi di questo? Sei favorevole o contrario all’abbandono del supporto a 32 bit? Condividi semplicemente tutte le tue opinioni e pensieri nella sezione commenti qui sotto.