Guerra Russia-Ucraina: elenco degli eventi chiave, giorno 767

0
18

Mentre la guerra entra nel suo 767° giorno, questi sono i principali sviluppi.

Ecco la situazione lunedì 1 aprile 2024.

Battagliero

  • Almeno tre persone sono state uccise nei bombardamenti russi in diverse regioni dell’Ucraina orientale mentre nella regione nord-orientale di Kharkiv, il governatore Oleh Syniehubov ha detto che un uomo di 19 anni è stato ucciso dopo che un proiettile ha colpito una stazione di servizio.
  • Oltre il confine nella regione russa di Belgorod, il governatore Vyacheslav Gladkov ha detto che una donna è stata uccisa quando un villaggio di confine è stato attaccato.
  • Altre due persone sono state uccise dopo che i missili da crociera russi hanno colpito le infrastrutture nella regione occidentale di Leopoli, in Ucraina, lontano dalle linee del fronte.
  • Nel frattempo, centinaia di migliaia di persone nella regione ucraina di Odessa sono rimaste senza elettricità dopo che i detriti di un drone russo abbattuto hanno causato un incendio in un impianto energetico, ha detto il governatore Oleh Kiper.
  • La Russia ha anche affermato di aver condotto un attacco contro strutture energetiche e dell’industria del gas in Ucraina, il Ministero della Difesa russo ha affermato di aver utilizzato “armi aeree ad alta precisione a lungo raggio” e droni.
  • “Noi ci difendiamo, resistiamo, il nostro spirito non si arrende e sa che è possibile evitare la morte”, ha detto domenica il presidente ucraino Volodymyr Zelenskyy dopo gli attacchi russi.

Politica e diplomazia

  • Il presidente russo Vladimir Putin ha firmato un decreto che definisce la campagna di coscrizione primaverile di routine, richiamando 150.000 cittadini per il servizio militare. Tutti gli uomini in Russia sono tenuti a svolgere un servizio militare della durata di un anno, o una formazione equivalente durante l’istruzione superiore, a partire dall’età di 18 anni.

  • Mosca ha chiesto a Kiev di consegnare tutte le persone legate ai presunti “atti terroristici” commessi in Russia, compreso il capo del Servizio di sicurezza dell’Ucraina (SBU). La SBU ha affermato che tali richieste erano “inutili”.

Armi

  • La Francia ha dichiarato che consegnerà all’Ucraina centinaia di vecchi veicoli corazzati e nuovi missili terra-aria.

  • “L’esercito ucraino deve difendere una linea del fronte molto lunga, che richiede veicoli blindati; questo è assolutamente cruciale per la mobilità delle truppe e fa parte delle richieste ucraine”, ha affermato il ministro della Difesa francese Sebastien Lecornu.