Guerra Russia-Ucraina: elenco degli eventi chiave, giorno 763

0
16

Mentre la guerra entra nel suo 763° giorno, questi sono i principali sviluppi.

Il presidente ucraino Volodymyr Zelenskyy cammina attraverso una trincea appena costruita
Il presidente ucraino Volodymyr Zelenskyy ha ispezionato le difese di nuova costruzione nella regione di Sumy [Ukrainian Presidential Press Service via AFP]

Ecco la situazione giovedì 28 marzo 2024.

Battagliero

  • Almeno una persona è stata uccisa e 19 ferite dopo che la Russia ha attaccato Kharkiv, la seconda città più grande dell’Ucraina, con quello che secondo i funzionari avrebbe potuto essere un nuovo tipo di bomba guidata.
  • Anche altre parti del paese sono state attaccate dalla Russia con altri tre morti segnalati a causa di bombardamenti e attacchi di droni nel sud e nel nord-est, tra cui un ragazzo di 12 anni. Un attacco con missili balistici sul territorio costiero di Mykolaiv ha ferito otto persone.
  • Il capo dell’aeronautica ucraina Mykola Oleshchuk ha detto che la Russia ha lanciato 13 droni Shahed di progettazione iraniana, 10 dei quali sono stati abbattuti nelle regioni di Kharkiv, Sumy e Kiev.
  • Il presidente ucraino Volodymyr Zelenskyy ha visitato le truppe nella regione nord-orientale di Sumy, al confine con la Russia, dove ha incontrato i soldati che si stavano riprendendo dalle ferite e ha visitato le linee di difesa di nuova costruzione, comprese trincee, rifugi, posti di tiro, comando e osservazione.

Politica e diplomazia

  • Un tribunale russo ha condannato Lyusya Shtein, membro delle Pussy Riot ed ex deputata municipale di Mosca, a sei anni di carcere in contumacia dopo aver criticato l’invasione dell’Ucraina sui social media.
  • Un tribunale militare nella regione settentrionale di Komi, in Russia, ha incarcerato Nikolai Farafonov, 35 anni, a sei anni di carcere dopo essere stato riconosciuto colpevole di “incitamento pubblico a commettere atti terroristici” per aver pubblicato “video e messaggi” che chiedevano l’incendio degli uffici di reclutamento militare. .
La polizia ucraina ispeziona un grande cratere colpito da un missile russo.  Uno è in piedi nel cratere.  L'altro è sul bordo, accovacciato.  Dietro di loro c'è un condominio danneggiato.
Almeno una persona è stata uccisa e 19 ferite dopo un attacco missilistico russo su Kharkiv [Andrii Marienko/AP Photo]
  • Il primo ministro olandese Mark Rutte ha affermato di aver esortato il presidente cinese Xi Jinping a usare la sua influenza sulla Russia per portare la pace in Ucraina. Rutte, in visita a Pechino, ha detto che non si può permettere che Mosca vinca la guerra in Ucraina perché sarebbe pericolosa per il resto dell’Europa e anche per la Cina.
  • Il ministro degli Esteri ucraino Dmytro Kuleba inizierà giovedì una visita di due giorni in India per discutere di “questioni globali”. Kuleba incontrerà il ministro degli Esteri indiano S Jaishankar a Nuova Delhi e avrà colloqui anche con il vice consigliere per la sicurezza nazionale dell’India, ha detto il ministero degli Esteri indiano. Come la Cina, l’India non ha condannato esplicitamente l’invasione dell’Ucraina da parte della Russia.
  • Il servizio di sicurezza ucraino SBU ha dichiarato di aver arrestato due agenti dell’agenzia di intelligence russa FSB a Kiev e Odessa, accusandoli di aver trasmesso informazioni sulla posizione di obiettivi militari sensibili.

Armi

  • Zelenskyj ha esortato gli alleati dell’Ucraina ad accelerare le consegne di aerei da guerra e sistemi di difesa aerea dopo gli attacchi russi di mercoledì. “Rafforzare la difesa aerea dell’Ucraina e accelerare la consegna degli F-16 all’Ucraina sono compiti vitali”, ha affermato in una dichiarazione sui social media.
  • Il presidente russo Vladimir Putin ha detto a un gruppo di piloti militari che i piani degli alleati dell’Ucraina di inviare aerei da combattimento F-16 a Kiev non cambieranno la situazione sul campo di battaglia. Ha detto che gli F-16 sarebbero obiettivi legittimi, ovunque si trovino.
  • Il ministro degli Esteri Radoslaw Sikorski ha detto che la Polonia raddoppierà il suo contributo al piano guidato dalla Repubblica ceca per l’acquisto di munizioni per l’Ucraina. Sikorski ha rifiutato di dire quale sia il contributo della Polonia.