Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Cosa sono gli stimolatori ossei e funzionano?

Cosa sono gli stimolatori ossei e funzionano?

0
28

La stimolazione elettrica è una terapia alternativa che è cresciuta in popolarità negli ultimi anni, in particolare per la guarigione delle ossa. Dispositivi come gli stimolatori ossei sono spesso usati per le fratture che non sono riuscite a guarire da sole. Questi tipi di fratture sono chiamati "non unioni".

Tuttavia, il dibattito è ancora aperto sull'efficacia degli stimolatori ossei nel trattamento di queste fratture non cicatrizzanti.

Continua a leggere per saperne di più sugli stimolatori ossei, su come funzionano e su ciò che la ricerca afferma sulla loro efficacia.

Come funzionano gli stimolatori ossei?

Gli stimolatori ossei sono dispositivi che agiscono come una fonte di corrente costante. Generalmente sono costituiti da un anodo e da uno o più catodi. Il dispositivo è progettato per generare una corrente elettrica, che ha lo scopo di stimolare la crescita ossea attorno al suo catodo o catodo.

Sebbene non sia del tutto chiaro come venga stimolata la crescita ossea, numerosi esperimenti hanno suggerito che questi dispositivi potrebbero aiutare nel processo di guarigione. Si ritiene inoltre che questi dispositivi possano essere particolarmente efficaci per la guarigione dei non sindacati.

Se tu e il tuo medico decidete su questo metodo di trattamento non chirurgico, lo stimolatore verrà posizionato sulla pelle vicino a dove si trova la non unione per un periodo compreso tra 20 minuti e diverse ore al giorno.

Il medico può anche raccomandare di aumentare l'assunzione giornaliera di aumentare l'assunzione giornaliera di vitamina D, vitamina C e calcio durante il processo di trattamento.Questo può incoraggiare le ossa a produrre nuove cellule sane per aiutare nel processo di guarigione.

A cosa servono gli stimolatori ossei?

Gli stimolatori ossei sono spesso usati per trattare le non unioni, che sono ossa rotte che non riescono a guarire. I non sindacati possono verificarsi in mancanza di stabilità, flusso sanguigno o entrambi. Le infezioni sono anche una causa di non unioni, in particolare dopo l'intervento chirurgico.

Uno stimolatore osseo eroga onde elettromagnetiche ad ultrasuoni o pulsate nel sito di non unione per stimolare la guarigione.

Gli stimolatori ossei sono efficaci?

L'efficacia degli stimolatori ossei per la guarigione della frattura ossea rimane poco chiara. ricercatori hanno avuto risultati contrastanti nel determinare se questi dispositivi possono influenzare la microstruttura ossea e aiutare a guarire le fratture.

UN Revisione degli studi 2016 trovato che i pazienti trattati con stimolazione elettrica hanno sperimentato meno dolore e tassi più bassi di non unioni persistenti.

Tuttavia, a Revisione 2008 di studi randomizzati controllati ha dimostrato che il dolore è stato ridotto solo in 1 dei 4 studi studiati e che la stimolazione elettrica non ha avuto effetti significativi sulla guarigione ossea.

Poiché il trattamento di stimolazione elettrica non ha effetti collaterali, i ricercatori concordano sul fatto che sono giustificate ulteriori ricerche sul suo utilizzo ed efficacia.

Quanto costa?

Se un medico ha prescritto la stimolazione ossea per aiutare a curare la frattura ossea, verificare con il proprio fornitore di assicurazione per assicurarsi che sia coperto. Se non hai un'assicurazione, chiedi al tuo medico quanto costerà questo trattamento.

In uno studio del 2018, i pazienti che hanno ricevuto stimolatori ossei dopo interventi chirurgici hanno sostenuto costi più elevati, in media.

Tuttavia, ricerche recenti hanno dimostrato che la stimolazione della crescita ossea elettrica è collegata a costi sanitari inferiori rispetto alla stimolazione a ultrasuoni pulsata a bassa intensità o ad altre opzioni di trattamento non stimolanti.

Gli stimolatori ossei sono sicuri?

Ad oggi, gli stimolatori della crescita ossea non sono noti per indurre effetti collaterali negativi nelle persone. Tuttavia, Podiatry Today avverte che gli stimolatori ossei non devono essere utilizzati nei seguenti casi:

  • dove il divario della frattura è maggiore del 50 percento del diametro dell'osso
  • dove si è sviluppata la pseudoartrosi (una falsa articolazione)
  • quando sono stati utilizzati materiali magnetici per stabilizzare l'osso
  • nelle donne in gravidanza
  • nelle persone con un disturbo della crescita (immaturità scheletrica)
  • nelle persone con pacemaker o defibrillatori (senza prima consultare un cardiologo)

Quali altri metodi possono aiutare a guarire le non unioni?

Oltre a una dieta ben bilanciata ricca di proteine, calcio, vitamine C e D, un medico può suggerire altri metodi per curare una non unione, incluso un innesto osseo chirurgico e / o una fissazione interna o esterna.

Innesto osseo chirurgico

Se i metodi non chirurgici, come la stimolazione ossea, non funzionano, potrebbe essere necessario un innesto osseo. Gli innesti ossei forniscono cellule ossee fresche alla non unione e incoraggiano la guarigione.

Questa procedura funziona fornendo un'impalcatura su cui può crescere un nuovo osso. Durante l'intervento chirurgico, un pezzo di osso proveniente da una diversa area del corpo (o da un cadavere) viene raccolto e quindi trapiantato nel sito di non unione. Il bordo del bacino viene spesso utilizzato per questo processo.

Una fissazione interna o esterna (descritta di seguito) di solito fa parte di una procedura chirurgica di innesto osseo.

Fissazione chirurgica interna o esterna

Le fissazioni interne o esterne possono anche essere usate per curare una non unione.

  • Fissazione interna comporta il fissaggio di piastre e viti di metallo all'esterno dell'osso o il posizionamento di un chiodo nel canale interno dell'osso per stabilizzare la non unione.
  • Fissazione esterna usa un telaio rigido attaccato all'esterno del braccio o della gamba ferito, usando fili o perni. L'obiettivo finale è ridurre l'instabilità.

La fissazione esterna tende a mancare di stabilità e viene generalmente utilizzata come modo rapido e provvisorio per stabilizzare un osso rotto subito dopo una lesione fino a quando può avvenire la fissazione interna.

Key takeaway

Ogni non unione è diversa, il che significa che il medico può esplorare una vasta gamma di opzioni di trattamento con te prima di esplorare la stimolazione ossea. Anche il costo dei dispositivi di stimolazione ossea può variare, il che potrebbe influire sulla tua decisione di decidere su questa forma di trattamento.

Gli stimolatori ossei sono un'opzione innovativa e non chirurgica, ma i ricercatori concordano sul fatto che ulteriori ricerche per determinarne l'efficacia. Questo può in definitiva svolgere un ruolo nel modo in cui tu e il tuo medico decidete di utilizzare.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here