Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Gli effetti dell’epatite C sul tuo corpo

Gli effetti dell’epatite C sul tuo corpo

0
5

Potresti aver visto numerose pubblicazioni e pubblicità sull’epatite C cronica (HCV) e per una buona ragione. Secondo i Centers for Disease Control and Prevention (CDC), fino a 3,9 milioni di persone negli Stati Uniti possono avere la forma cronica di questo virus. Secondo l’Organizzazione mondiale della sanità (OMS), oltre 70 milioni di persone sono colpite in tutto il mondo.

Cos’è esattamente l’HCV cronico? In poche parole, si riferisce alla continua infiammazione del fegato. Ma può portare a sintomi in tutto il corpo. Col tempo, convivere con questa condizione può rendere il tuo corpo particolarmente vulnerabile a gravi complicazioni di salute.

L’HCV si trasmette attraverso il contatto con il sangue. Raramente viene trasmesso attraverso il contatto sessuale da qualcuno infettato dal virus. In definitiva, questa infezione porta a infiammazione del fegato e una serie di altri problemi che possono danneggiare gravemente la salute.

Il virus ha due stadi, acuto e cronico. La fase acuta si verifica entro sei mesi dall’esposizione al virus. Per alcuni, questa è una malattia a breve termine. Ma secondo il CDC, la maggior parte delle persone – circa il 75-80% – svilupperà l’HCV cronico. Ciò significa che può durare per tutta la vita. La maggior parte delle persone non si rende conto di avere il virus fino a quando non iniziano altri sintomi all’interno del loro corpo.

Sebbene i virus dell’epatite A, B e C causino tutti l’epatite, sono tre virus diversi e distinti.

Il tuo fegato

Il compito del fegato è elaborare il sangue e filtrare le tossine dal corpo. Produce proteine, importanti componenti del sangue e bile, che ti aiutano a digerire il cibo. Memorizza anche glucosio e vitamine. L’HCV causa un’infiammazione che interrompe la capacità del fegato di svolgere queste funzioni vitali.

I primi sintomi possono essere lievi e facilmente risolvibili, ma il trattamento precoce è fondamentale per prevenire danni gravi. Quando si verifica un’infezione cronica, nel tempo può causare cirrosi o cicatrici del fegato. Con il progredire dell’HCV, possono comparire sintomi come problemi della pelle, disturbi del sangue e perdita di peso. Possono verificarsi anche esiti pericolosi come gravi danni al fegato, cancro al fegato e insufficienza epatica.

Un esame del sangue può misurare gli anticorpi HCV nel flusso sanguigno. Se hai anticorpi significa che sei stato esposto al virus. Nella maggior parte dei casi, sarà necessario eseguire un secondo esame del sangue per il medico per confermare un’infezione da HCV.

Apparato digerente

Un fegato sano è fondamentale per la salute in quanto supporta molti altri sistemi del corpo. Una delle funzioni del fegato è quella di produrre la bile, una sostanza necessaria per abbattere i grassi. Il tuo corpo immagazzina la bile nella cistifellea, quindi la invia alla sezione iniziale dell’intestino tenue quando necessario. La bile viene quindi combinata con gli acidi dello stomaco e i fluidi digestivi del pancreas, che aiutano l’intestino ad assorbire i nutrienti nel flusso sanguigno.

L’HCV può ostacolare gravemente la capacità del fegato di produrre bile. Una scarsa produzione di bile può rendere difficile e scomodo digerire i cibi grassi. Potresti anche sentire dolore in tutto l’addome a causa di un accumulo di liquido nello stomaco. Questo è noto come ascite. Si verifica quando il fegato danneggiato non produce abbastanza albumina, una sostanza che regola la quantità di fluido nelle cellule.

Altri sintomi digestivi includono:

  • nausea
  • vomito
  • perdita di appetito
  • perdita di peso
  • feci pallide o color argilla

Se la tua cistifellea si infiamma a causa dell’HCV può verificarsi un forte dolore. Questa è una causa estremamente rara di infiammazione della cistifellea e si verifica solo nella fase acuta del virus.

Sistema nervoso centrale

Quando il tuo fegato non filtra le tossine dal sangue, può danneggiare il sistema nervoso centrale. Questo può portare a una varietà di sintomi come alito dolce o ammuffito, difficoltà con piccole capacità motorie e disturbi del sonno. Gli occhi e la bocca asciutti sono talvolta associati all’HCV.

Un accumulo di tossine nel cervello può causare:

  • confusione
  • dimenticanza
  • poca concentrazione
  • cambiamenti di personalità

I sintomi avanzati includono:

  • agitazione anormale
  • agitazione
  • disorientamento
  • biascicamento

I casi gravi possono causare il coma.

Sistema circolatorio

Oltre a filtrare le tossine, il fegato produce anche proteine ​​necessarie per il sangue sano e aiuta a regolare la coagulazione del sangue. Un fegato mal funzionante può creare problemi di flusso sanguigno e aumentare la pressione nella vena porta (principale) che conduce al fegato. Ciò può provocare ipertensione portale, che può costringere il sangue a trovare vene alternative. Queste vene possono scoppiare, provocando sanguinamento delle varici. Questa è una grave emorragia interna.

Un fegato mal funzionante non è in grado di assorbire, trasportare e immagazzinare adeguatamente il ferro. Ciò può provocare anemia.

Apparato tegumentario (pelle, capelli e unghie)

L’epatite C è associata a un’ampia varietà di problemi della pelle. Alcune condizioni comuni includono lividi facili, perdita di pigmento della pelle, eruzioni cutanee e prurito. La bilirubina è una sostanza importante che deriva dalla degradazione dell’emoglobina. Quando il fegato non può fare il suo lavoro, la bilirubina può accumularsi e causare ittero o l’ingiallimento della pelle e del bianco degli occhi. Una cattiva funzionalità epatica può anche portare a una cattiva alimentazione. Ciò porta anche a una crescita inadeguata di capelli e unghie.

Sistema endocrino e immunitario

Il sistema endocrino regola gli ormoni. Come parte del sistema endocrino, la ghiandola tiroidea trasporta ormoni nel flusso sanguigno. A volte l’HCV può indurre il sistema immunitario ad attaccare o danneggiare erroneamente il tessuto tiroideo. Questo può portare a:

  • ipertiroidismo (tiroide iperattiva), che può causare disturbi del sonno e perdita di peso

  • ipotiroidismo (tiroide ipoattiva), che può causare affaticamento e aumento di peso

Un fegato sano aiuta anche a gestire il modo in cui lo zucchero viene utilizzato nel corpo. L’incapacità del corpo di controllare i livelli di zucchero può portare al diabete di tipo 2.

Porta via

Molte persone con infezione da HCV non hanno sintomi, specialmente nella fase acuta. Alcuni segnalano stanchezza generale, febbre o dolori e dolori aspecifici. La maggior parte dei segni e dei sintomi sono più evidenti se la malattia diventa cronica. Nel suo stato cronico, probabilmente trarrai beneficio dal trattamento per prevenire danni permanenti al fegato e altre potenziali complicazioni potenzialmente letali.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here