Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Comprensione dei rischi e degli effetti collaterali dell'uso della morfina

Comprensione dei rischi e degli effetti collaterali dell'uso della morfina

0
58

L'uso dell'oppio per alleviare il dolore ha una lunga storia. Le persone iniziarono a usare l'oppio intorno al 3500 a.C. Nel corso dei secoli, è stata conosciuta come una cura universale.

Nel 1803, la morfina fu isolata dall'oppio, rendendola una delle prime medicine fatte dalla pianta. Ha guadagnato popolarità rapidamente ed è stato ampiamente utilizzato per tutti i tipi di sollievo dal dolore.

Ma uno dei suoi effetti collaterali divenne presto chiaro: la dipendenza. Durante la guerra civile americana, questo effetto collaterale divenne più noto, poiché molti soldati svilupparono dipendenza da morfina.

La morfina e altri oppioidi hanno gravi effetti collaterali. Devono essere compresi e gestiti in modo che i pazienti possano ottenere tutti i benefici con meno rischi.

Diamo un'occhiata più da vicino alla morfina e ai suoi effetti.

Perché è prescritto?

Secondo i Centers for Disease Control and Prevention (CDC), circa 11 percento degli adulti negli Stati Uniti provano dolore ogni giorno.

Studi mostrano Dal 10 al 60 percento degli americani che subiscono interventi chirurgici comuni hanno dolore cronico dopo la loro procedura. Questo dolore influisce sulla loro vita quotidiana e benessere.

La morfina è usata per alleviare il dolore sia acuto (immediato) che cronico (di lunga durata).

Tuttavia, la morfina ha gravi effetti collaterali. I medici li considerano ogni volta che lo prescrivono. Questi effetti collaterali sono particolarmente significativi per le persone con altri problemi di salute.

Esistono quattro tipi di recettori per gli oppioidi in diverse aree del corpo. Tra questi ci sono recettori nel cervello, tratto gastrointestinale (GI) e midollo spinale. La forza con cui gli oppioidi si legano a questi recettori determina il livello di benefici rispetto al numero di effetti collaterali che potresti riscontrare.

Nel cervello, la morfina aiuta a rilasciare il neurotrasmettitore dopamina. Questo blocca i segnali di dolore e crea una sensazione piacevole. Ecco perché la morfina funziona come antidolorifico.

Quali sono i tipi di morfina?

La morfina è disponibile in forme orali e iniettabili. Il medico decide quale tipo prescrivere in base al livello del dolore e quale è il più sicuro per te.

Oggi ci sono Linee guida CDC per una gestione del dolore sicura ed efficace per il dolore cronico. Queste linee guida sono state specificamente sviluppate per aiutare a ridurre il rischio di sovradosaggio e abuso di oppioidi.

Morfina orale

La morfina orale è disponibile in entrambe le forme a rilascio immediato e ad azione prolungata. Per il dolore cronico, i medici prescrivono generalmente prodotti a lunga durata d'azione.

Il medico deciderà quale formulazione e dosaggio è meglio utilizzando molti fattori, come:

  • la tua storia con i farmaci oppioidi
  • il livello e il tipo di dolore
  • della tua età
  • altre condizioni di salute (funzionalità renale, problemi cardiaci o polmonari, apnea notturna, bassa pressione sanguigna, convulsioni, problemi di stomaco, ecc.)
  • altri farmaci che stai usando
  • altri fattori, come la sensibilità alla morfina

Morfina iniettabile

La morfina iniettabile è disponibile come soluzione che può essere:

  • iniettato sotto la pelle (sottocutaneo)
  • in un muscolo (intramuscolare)
  • in una vena (endovenosa)

Questo tipo di morfina viene somministrato solo con controllo medico. Il medico sceglierà il trattamento e il dosaggio specifici in base al livello di dolore e ai potenziali effetti collaterali.

La morfina iniettabile presenta più rischi rispetto alle versioni orali. Il medico discuterà questi rischi con te prima di iniziare il trattamento.

Quali sono gli effetti collaterali a breve termine?

Gli effetti collaterali che si verificano quando si usano oppioidi come la morfina dipenderanno da fattori come il dosaggio, la forza e la durata del trattamento.

Quando inizi a prendere la morfina, potresti riscontrare effetti collaterali. Se hai sintomi insoliti o nuovi, assicurati di tenerne traccia. Discutili con il tuo farmacista o medico.

possibili effetti collaterali a breve termine della morfina

  • nausea e vomito
  • stipsi
  • pizzicore
  • perdita di appetito
  • temperatura corporea più bassa
  • difficoltà a urinare
  • respirazione lenta
  • sonnolenza
  • cambiamenti nella frequenza cardiaca
  • debolezza
  • vertigini quando ci si alza
  • confusione
  • nervosismo
  • disfunzione erettile

Quali sono gli effetti collaterali a lungo termine?

La morfina di solito non è la prima scelta per il dolore cronico non canceroso. I rischi di dipendenza e overdose destano serie preoccupazioni. Secondo il CDC, 1 su 4 pazienti che sono trattati con oppioidi a lungo termine sviluppano un disturbo da uso di oppioidi.

L'uso a lungo termine della morfina può causare effetti collaterali in diversi modi disturbando il tratto gastrointestinale, gli ormoni e il sistema immunitario.

possibili effetti collaterali a lungo termine della morfina

Le questioni relative al tratto gastrointestinale includono:

  • costipazione cronica
  • scarso appetito
  • riflusso
  • gonfiore
  • mal di stomaco
  • bocca asciutta
  • perdita di peso

I problemi relativi ai cambiamenti ormonali includono:

  • aumento della glicemia
  • problemi con le mestruazioni
  • osteoporosi e rischio di fratture
  • problemi immuno-correlati, come il rischio di infezione
  • disfunzione sessuale

Tolleranza

Se usi la morfina per un periodo di tempo più lungo, potresti avere bisogno di dosi più alte o più frequenti per ottenere gli stessi effetti antidolorifici.

Attenzione

Se il tuo corpo diventa tollerante alla morfina, ciò non significa che sei tollerante con altri oppioidi. Se il medico passa a un altro oppioide, deve calcolare una nuova dose per evitare un sovradosaggio. Non modificare la dose senza parlare con il medico.

Dipendenza fisica

Se usi la morfina, il tuo corpo potrebbe abituarsi. Potrebbe non essere possibile funzionare normalmente senza morfina.

Disturbo da uso di oppioidi

Gli oppioidi, come la morfina, possono creare sensazioni molto forti e di benessere. Alcune persone possono abusare della morfina, come assumere più della dose prescritta, per aumentare questi effetti desiderati.

Possono iniziare a usare compulsivamente il farmaco, anche se sta danneggiando o interferendo con la loro salute, lavoro o relazioni. Questo è il disturbo da uso di oppiacei o dipendenza.

ATTENZIONE

L'alcool, la marijuana o altri farmaci depressivi del sistema nervoso centrale possono aumentare il rischio di sovradosaggio e altri effetti collaterali. Non bere alcolici o assumere altri farmaci durante l'utilizzo della morfina. Discutere tutti i farmaci e gli integratori che si assumono con il proprio medico, compresi quelli da banco, prima di iniziare qualsiasi farmaco di prescrizione.

Sintomi di astinenza

Non puoi smettere improvvisamente di assumere la morfina se la usi da un po 'di tempo. Gli effetti di astinenza possono essere gravi.

morfina Sintomi da astinenza

  • ansia
  • naso che cola
  • sudorazione
  • voglie di droga
  • pensieri di suicidio
  • difficoltà a dormire
  • depressione
  • agitazione
  • dolori muscolari
  • nausea e vomito
  • diarrea
  • crampi
  • malumore
  • mancanza di concentrazione

Quando vedere il medico

Se il medico ti prescrive morfina, assicurati di dire loro se:

  • i suoi effetti collaterali ti danno troppo fastidio per continuare a usare il medicinale
  • il tuo dolore non è migliore

consultare immediatamente un medico

Chiama il medico o richiedi immediatamente assistenza medica se sviluppi:

  • una eruzione cutanea
  • svenimenti
  • respirazione difficoltosa
  • convulsioni
  • pizzicore
  • gonfiore della gola, del viso o della lingua

Come vengono trattati gli effetti collaterali della morfina?

Uno dei più fastidiosi effetti collaterali dell'uso della morfina e di altri oppioidi è la costipazione indotta da oppioidi. La ricerca stima che un terzo dei pazienti riduca la dose di farmaci o smetta del tutto di usare oppioidi a causa di questo effetto collaterale.

Ecco alcuni modi per gestire la costipazione indotta da oppioidi:

  • Prendi delle fibre extra come integratore.
  • Aumenta la fibra nella tua dieta.
  • Fai esercizio fisico regolare.
  • Bevi liquidi extra.
  • Prendi lassativi quando necessario. Tuttavia, questo non è sempre utile; consultare il proprio medico per un consiglio.
  • Prendi un farmaco di prescrizione che blocchi i recettori degli oppioidi nell'intestino, come:
    • methylnaltrexone (Relistor)
    • lubiprostone (Amitiza)
    • naloxegol (Movantik)
    • naldemedine (Symproic)

Fino a quando non ti abituerai agli effetti collaterali della morfina:

  • Non alzarti all'improvviso per evitare vertigini o svenimenti.
  • Evita di guidare o svolgere attività che richiedono attenzione o concentrazione.

Che dire del sovradosaggio?

Ci sono rischi nell'uso della morfina, incluso il sovradosaggio. In alcuni casi, il sovradosaggio può essere fatale.

attenzione

Chiama immediatamente il 911 se sospetti un sovradosaggio di morfina. I segni includono respirazione rallentata, affaticamento estremo e mancanza di risposta. Attendere con la persona fino all'arrivo dell'aiuto. Cerca di tenerli svegli.

Le persone hanno un rischio maggiore di sovradosaggio se:

  • sono più vecchi
  • ha una scarsa funzionalità renale o epatica
  • avere enfisema
  • apnea notturna
  • usa altri farmaci che aumentano gli effetti della morfina, come le benzodiazepine come l'alprazolam (Xanax)

Che dire di Narcan per overdose?

In alcuni casi, il sovradosaggio di morfina può essere invertito con un farmaco chiamato Narcan o Evzio. Questi sono i marchi del naloxone. Blocca i recettori degli oppioidi nel cervello.

Se usi la morfina da molto tempo, la somministrazione di naloxone può causare sintomi di astinenza immediata. Il medico deve gestire questi sintomi.

In caso di sovradosaggio di un individuo durante l'utilizzo di un tipo di morfina a lunga durata d'azione, potrebbero essere necessarie dosi multiple di naloxone. Potrebbero essere necessari giorni prima che la morfina pulisca il proprio corpo.

Dopo un sovradosaggio, una persona può ancora avere gravi complicazioni, anche se viene somministrato naloxone. Potrebbero aver bisogno di un monitoraggio medico per un po '.

La linea di fondo

La morfina è un farmaco efficace contro gli oppiacei usato per trattare il dolore da breve a lungo termine da moderato a grave.

Il medico discuterà dei rischi rispetto ai benefici derivanti dall'uso della morfina per il singolo caso.

Parlate con il vostro medico degli effetti collaterali dell'uso della morfina, incluso il sovradosaggio. Chiedi a un familiare o un amico di imparare i segni del sovradosaggio e cosa fare in caso di uno. È una buona idea avere a portata di mano il naloxone in caso di emergenza.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here