Twitter sospende 1.25.000 account per la pubblicazione di contenuti terroristici

0
10

Twitter venerdì ha annunciato di aver sospeso quasi 1.25.000 account Twitter e la maggior parte di questi account sospesi erano collegati al temuto gruppo terroristico ISIS (Daesh). Twitter non vede l’ora di rimuovere i contenuti terroristici dal popolare sito di social network.

Twitter ha affermato che questi account sospesi sono stati presi di mira per la prima volta dalla metà del 2015 poiché questi account stavano diffondendo terrore e promuovendo attività terroristiche che sono sotto pressione da parte del governo per agire su di esso, ma è anche desideroso di non essere visto come un esame forzato della libertà di parola.

Twitter sospende 1.25.000 account per la pubblicazione di contenuti terroristici

Twitter ha detto nel suo blog politico che “Come la maggior parte delle persone in tutto il mondo, siamo inorriditi dalle atrocità perpetrate dai gruppi estremisti”.

Condanniamo l’uso di Twitter per promuovere il terrorismo e le Regole di Twitter chiariscono che questo tipo di comportamento, o qualsiasi minaccia violenta, non è consentito sul nostro servizio.

Questo annuncio è arrivato quando gli Stati Uniti e altri governi hanno fatto pressione sui siti di social network affinché adottassero misure più combattive per cancellare le nostre attività terroristiche destinate al reclutamento di giovani e alla pianificazione di azioni terroristiche.

Twitter ha affermato di avere già delle regole per scoraggiare queste attività, ma ha aumentato la pressione aumentando il proprio personale e utilizzando la tecnologia per eliminare i contenuti che promuovono il terrorismo. Tuttavia, Twitter ha informato che non esiste una soluzione tecnologica facile.

Come hanno notato molti esperti e altre aziende, non esiste un “algoritmo magico” per identificare i contenuti terroristici su Internet, quindi le piattaforme online globali sono costrette a effettuare giudizi impegnativi basati su informazioni e indicazioni molto limitate.

Nonostante queste sfide, continueremo a far rispettare in modo aggressivo le nostre Regole in quest’area e ci impegneremo con le autorità e altre organizzazioni pertinenti per trovare soluzioni a questo problema critico e promuovere potenti narrazioni contro discorsi.

Capo della Progetto Digital Terrorism and Hate del Simon Wiesenthal Center, Abraham Copper ha accolto con favore questa mossa di Twitter e Cooper ha a lungo premuto per controllare i gruppi che promuovono la violenza online.

Il rame ha detto che “Questa è una mossa attesa da tempo”. Twitter è da anni il social network preferito dai terroristi. Ha inoltre affermato che l’ISIS pubblica quasi 2.000.000 di tweet al giorno. La decisione di rimuovere i contenuti terroristici da Twitter aiuterà a ridurre la loro strategia di campagne di reclutamento online di Daesh, Al Qaeda e altri gruppi terroristici.

Sembra che i terroristi siano riusciti a reclutare giovani online attirandoli con offerte. I social media sono stati sottoposti a pressioni dai vari governi per intraprendere un’azione severa contro qualsiasi contenuto correlato al terrorismo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here