una persona con in mano un avocado tagliato a metà sopra il bancone della cucina
Seguire una dieta cheto può portare benefici alle persone con cancro al seno, secondo uno studio. Immagini Pekic/Getty
  • Nel 2020, 2,3 milioni di donne in tutto il mondo hanno ricevuto una diagnosi di cancro al seno.
  • Studi precedenti hanno dimostrato che la dieta gioca un ruolo nel rischio di cancro al seno.
  • Una nuova revisione dell’Università di Catania in Italia suggerisce che seguire una dieta cheto può avere benefici terapeutici per le persone affette da cancro al seno.

Nel 2020, circa 2,3 milioni di donne in tutto il mondo hanno ricevuto una diagnosi di cancro al seno.

Ce ne sono alcuni conosciuti fattori di rischio per questo tipo di cancro, inclusi età, sesso e storia famigliare. Studi precedenti collegano anche alcune pratiche di stile di vita, come un dieta malsanaad un rischio potenzialmente aumentato di cancro al seno.

Al contrario, altri studi mostrano quanto segue modelli alimentari sani può aiutare a ridurre la recidiva del cancro al seno e la mortalità per tutte le cause nelle sopravvissute al cancro al seno.

Ora, una recensione recentemente pubblicata sulla rivista Nutrienti dai ricercatori dell’Università di Catania in Italia suggerisce che seguire una dieta cheto può avere benefici terapeutici per le persone affette da cancro al seno.

Come la dieta può influenzare il cancro al seno

Nel corso degli anni, gli scienziati hanno esaminato i diversi modi in cui la dieta può influenzare il cancro al seno.

Precedenti ricerche mostrano che pratiche dietetiche non salutari possono aumentare il rischio di cancro al seno. Ad esempio, uno studio pubblicato nel settembre 2023 ha trovato un collegamento tra consumo di alimenti ultra-processati e aumento del rischio di cancro al seno.

È aumentato assunzione di zucchero è stato anche associato a un rischio più elevato di cancro al seno, compreso il consumo di alcol bibite zuccherate.

Al contrario, studi precedenti riportano anche che buone abitudini nutrizionali possono influenzare positivamente la prevenzione e il trattamento del cancro al seno.

Uno studio pubblicato nel maggio 2021 ha rilevato che mangiare più frutta, verdura, formaggio e prodotti a base di soia. Inoltre, veniva consumata meno carne rossa e lavorata associato con un minor rischio di cancro al seno.

Una ricerca pubblicata nell’aprile 2023 ha riferito che seguire la dieta mediterranea ha un potenziale effetto positivo effetto protettivo contro il cancro al seno.

Inoltre, uno studio pubblicato nel novembre 2021 ha riportato che il tipo di cibo una persona con cancro al seno consuma può essere efficace nell’alleviare le tossicità legate al trattamento del cancro e migliorare la prognosi.

Qual è la dieta cheto?

Le persone che seguono una dieta chetogenica – o “cheto” – ottengono la maggior parte del loro apporto calorico giornaliero da proteine ​​e grassi sani e meno dai carboidrati.

Nella dieta cheto standard, una persona otterrebbe solo tra il 5 e il 10% delle calorie giornaliere dai carboidrati.

Concentrarsi meno sui carboidrati fa sì che il corpo bruci invece i grassi per produrre energia, entrando così in uno stato metabolico chiamato chetosi.

Ricerche precedenti mostrano alcuni potenziali benefici nel seguire una dieta cheto, inclusa la promozione perdita di pesosopprimendo appetitoe mantenendo il cuore sano.

Inoltre, è stato dimostrato che la dieta cheto aiuta nella gestione di determinate condizioni come diabete di tipo 2, epilessia, Il morbo di Alzheimer, ovaio policistico sindrome (PCOS)E cancro.

Tuttavia, la dieta cheto presenta anche alcuni potenziali svantaggi. Molte persone che iniziano la dieta cheto sviluppano una “influenza cheto” mentre il loro corpo si adatta dal bruciare carboidrati ai grassi.

Anche la dieta cheto può causare effetti collaterali a lungo terminecome calcoli renali, carenza vitaminica, malattie del fegato e ipoproteinemia, dove i livelli di proteine ​​nel sangue di una persona sono troppo bassi.

La dieta cheto non è inoltre consigliata alle persone con patologie che colpiscono la cistifellea, il pancreas, il fegato o la tiroide, nonché alle persone incinte e alle persone con disturbi alimentari.

Riepilogo delle conoscenze attuali

Per l’attuale revisione, i ricercatori hanno valutato le prove finora sul potenziale legame tra la dieta cheto e il cancro al seno. Lo hanno fatto eseguendo una ricerca bibliografica completa di studi preclinici e clinici che esaminavano questo collegamento.

Dopo aver analizzato i dati, gli scienziati hanno riferito che gli studi esistenti forniscono una vasta gamma di risultati, alcuni dei quali suggeriscono che una dieta cheto può aiutare a inibire crescita del tumore e migliorando risposta al trattamento nel cancro al seno.

Tuttavia, i ricercatori hanno avvertito che sono ancora necessari studi clinici per dimostrare questi possibili effetti positivi, poiché i risultati sono attualmente incoerenti, con dati limitati di studi sull’uomo.

Inoltre, gli scienziati hanno detto che ce ne sono anche preoccupazioni per quanto riguarda la sicurezza e gli effetti a lungo termine della chetosi prolungata nei pazienti affetti da cancro.

La dieta cheto può davvero aiutare le persone con cancro al seno?

Sebbene alcuni dei risultati di questo studio possano essere positivi, gli esperti avvertono che la dieta cheto non può prevenire o curare il cancro al seno.

“Direi che la ricerca è molto preliminare a questo punto e non consiglio a nessuno a cui sia stato diagnosticato un cancro o che voglia prevenire il cancro al seno di adottare una dieta specifica”, ha affermato il dottor Parvin Peddi, oncologo medico certificato e direttore del Breast Ha raccontato l’oncologia medica del Margie Petersen Breast Center presso il Providence Saint John’s Health Center di Santa Monica, California Notizie mediche oggi.

“Ciò che è rinfrescante è che ora ci sono diversi studi clinici in corso che stanno randomizzando attentamente i pazienti affetti da cancro alla chetogenica [versus a] una dieta normale e sana e, si spera, forniranno risposte sui benefici e, in caso affermativo, sul grado di questa dieta in combinazione con la terapia per il cancro al seno”, ha aggiunto. “Abbiamo bisogno che gli studi clinici in corso in questo momento vengano completati e pubblicati prima di raccomandarlo ai pazienti”.

La dieta cheto è per tutti?

È anche importante notare che la dieta cheto non è per tutti e se seguire una dieta ristretta grava su una persona con cancro al seno e aggiunge stress con conseguente declino della qualità della vita, allora questo tipo di dieta deve essere rivalutato, ha spiegato Anabelle Ahdoot, responsabile della nutrizione clinica e specialista in nutrizione oncologica presso il Saint John’s Cancer Institute di Santa Monica, California.

“Una grave perdita di peso e la malnutrizione devono essere evitate durante il trattamento del cancro e se ciò comporta limitazioni su ciò che il paziente può e non può mangiare, allora il danno potrebbe superare il potenziale beneficio”, ha consigliato.

“Inoltre, poiché come ogni dieta estrema che limita o esclude severamente determinati alimenti, la dieta cheto può a sua volta portare ad altre carenze e carenze a lungo termine, portando a un ambiente proinfiammatorio che stavamo cercando di evitare in primo luogo.”

–Anabelle Adhoot

Lo ha detto anche Ahdoot MNT che qualsiasi tipo di dieta deve essere valutata “insieme” alle modalità e ai trattamenti medici esistenti, come la chemioterapia, le radiazioni e altre terapie mirate, sotto la supervisione di un medico.

“Quando si affronta il cancro, la priorità principale e l’obiettivo devono essere quelli di preservare la massa muscolare, la forza e il benessere generale del paziente durante il trattamento medico”, ha spiegato. “Si consiglia ai pazienti di consultare i propri operatori sanitari prima di adottare qualsiasi misura estrema con qualsiasi cosa, inclusa la dieta”.