Google rinomina il suo chatbot AI Bard come “Gemini”

0
23

Giovedì, Google ha annunciato di aver rinominato il suo chatbot e assistente di intelligenza artificiale (AI), Bard, in “Gemini” per unificare il suo marchio di intelligenza artificiale generativa per tutti i suoi sforzi esistenti e futuri.

Google rinomina il suo chatbot AI Bard come “Gemini”

Google rinomina il suo chatbot AI Bard come "Gemini"

“I Gemelli si stanno evolvendo per essere qualcosa di più che semplici modelli. Supporta un intero ecosistema: dai prodotti che miliardi di persone utilizzano ogni giorno, alle API e alle piattaforme che aiutano gli sviluppatori e le aziende a innovare”, ha scritto Il CEO di Alphabet Sundar Pichai in un post sul blog.

Pichai ha detto che stanno rinominando Bard in Gemini per “riflettere la tecnologia avanzata al suo interno”. Sarà disponibile in oltre 40 lingue sul web e in più di 230 paesi e territori e continuerà a essere basato sul modello Gemini Pro AI.

Per chi non lo sapesse, nel dicembre 2023, il colosso della ricerca ha presentato Gemini, il suo modello di intelligenza artificiale generativa multimodale di prossima generazione, per alimentare servizi come Bard e Duet AI. Si tratta del modello LLM (Large Language Model) più grande e potente mai realizzato fino ad oggi. Fin dal suo lancio, Google Bard è stato alimentato da Gemini.

Gemini è disponibile in tre diverse dimensioni: Gemini Ultra, il modello più grande e capace per compiti altamente complessi; Gemini Pro, il suo modello migliore per adattarsi a un’ampia gamma di attività; e Gemini Nano, il modello più efficiente per le attività sul dispositivo.

Basandosi sul rebranding, Google offre ora due nuove esperienze – Gemini Advanced e un’app mobile – per aiutare gli utenti a collaborare facilmente con il meglio dell’intelligenza artificiale di Google e competere con ChatGPT di OpenAI e Copilot di Microsoft.

Per cominciare, Gemini Advanced offrirà agli utenti l’accesso a Ultra 1.0, il modello di intelligenza artificiale all’avanguardia più grande e più capace dell’azienda, molto più capace in compiti altamente complessi come la codifica, il ragionamento logico, il seguire istruzioni sfumate e altro ancora. collaborare a progetti creativi.

Per utilizzare Gemini Advanced, gli utenti di Google possono abbonarsi al nuovo Piano Google One AI Premium per $ 19,99 al mese, a partire da a prova di due mesi Senza costi. Questo piano consentirà agli utenti di accedere a Ultra 1.0, 2 TB di spazio di archiviazione e a tutti gli ultimi progressi di Google.

Attualmente, Gemini Advanced è disponibile in più di 150 paesi e territori in inglese e si prevede che a breve verrà esteso ad altre lingue. Per maggiori dettagli su Gemini Advanced, fare clic su Qui.

Passando all’esperienza mobile, Google ha lanciato una nuova app per Gemini e Gemini Advanced per gli utenti Android, che può essere scaricata dal sito Google Play Store. Gli utenti Android possono anche accedere a Gemini tramite l’Assistente Google, che può essere attivato toccando a lungo il pulsante Home.

“Con Gemini sul tuo telefono, puoi scrivere, parlare o aggiungere un’immagine per ogni tipo di aiuto mentre sei in movimento: puoi scattare una foto della tua gomma a terra e chiedere istruzioni, generare un’immagine personalizzata per la tua cena invito a una festa o chiedere aiuto per scrivere un messaggio di testo difficile”, aggiunge l’azienda.

Per gli utenti iOS, Google afferma che nelle prossime settimane offrirà l’accesso a Gemini dall’app ufficiale Google per iOS.