Diverse condizioni possono causare dolore alla parte superiore dello stomaco o dell’addome superiore, tra cui indigestione, gas e gastrite. Il trattamento per il dolore alla parte superiore dello stomaco dipende dalla causa, ma i farmaci e i cambiamenti nella dieta spesso aiutano.

Il mal di stomaco è un disturbo comune. Mentre molti problemi responsabili del dolore alla parte superiore dello stomaco, come gas o virus dello stomaco, non sono motivo di preoccupazione, altri potrebbero richiedere un trattamento medico.

In questo articolo, scopri dieci possibili cause di dolore alla parte superiore dello stomaco, nonché le opzioni di trattamento e quando consultare un medico.

Gas

La donna avverte mal di stomaco dopo l'allenamento
Johnce/Getty Images

Il gas si trova naturalmente nell’intestino e nel tratto digestivo. Quando questo gas si accumula, può causare sensazioni di pressione, gonfiore o pienezza.

Il gas di solito scompare senza trattamento entro poche ore. Se si manifesta con febbre, vomito incontrollato o dolore intenso, è meglio consultare un medico.

Il dolore gassoso di solito non è grave e i farmaci da banco (OTC) possono aiutare. Una persona può anche provare a mangiare più lentamente per evitare di ingerire aria e impedire che il gas peggiori. Alcune persone notano che alcuni alimenti hanno maggiori probabilità di causare dolori dovuti al gas.

Indigestione

Il termine medico per indigestione è dispepsia. Di solito appare quando c’è troppo acido nello stomaco, cosa che può accadere dopo aver mangiato cibi altamente acidi. Può causare una sensazione di bruciore nella parte superiore dello stomaco e talvolta nella bocca o nella gola. Il dolore può anche sembrare provenire dal petto.

Meno comunemente, l’indigestione può derivare da un’ulcera allo stomaco, da un reflusso acido o persino da un cancro allo stomaco.

I farmaci da banco sono molto efficaci nel gestire l’indigestione temporanea. Identificare i fattori scatenanti, come determinati alimenti, può aiutare una persona ad apportare cambiamenti salutari allo stile di vita.

Gastrite

La gastrite acuta si manifesta a breve termine e si manifesta rapidamente, solitamente a causa di un’infezione batterica, come ad esempio la Helicobacter pylori batteri. La gastrite fa sì che il rivestimento dello stomaco diventi gonfio e doloroso.

Le cause della gastrite cronica includono:

  • Morbo di Crohn
  • Malattie autoimmuni
  • sarcoidosi
  • allergie
  • virus nelle persone con sistema immunitario indebolito
  • consumo di alcool
  • Uso dei FANS

Gli antibiotici di solito possono trattare le infezioni batteriche. Quando la gastrite è cronica, può essere utile diagnosticare e trattare la causa sottostante.

Virus dello stomaco

La gastroenterite è un virus dello stomaco che può causare nausea, vomito e diarrea, oltre al dolore alla parte superiore dello stomaco. Alcuni chiamano la gastroenterite l’influenza dello stomaco, ma in realtà non è un tipo di influenza.

Per la maggior parte delle persone, i sintomi scompaiono da soli entro pochi giorni. Evitare pasti pesanti e bere solo liquidi chiari può aiutare una persona a smettere di vomitare.

È fondamentale evitare la disidratazione, quindi considera di bere qualcosa che ripristini gli elettroliti fino alla scomparsa dei sintomi.

Dolore muscolare

Molti muscoli si estendono fino alla parte superiore dello stomaco. Il dolore derivante da una lieve lesione muscolare o da spasmi può causare dolore temporaneo nella parte superiore dell’addome.

Il dolore spesso migliora con un leggero massaggio e il riposo. Alcune persone trovano sollievo anche utilizzando impacchi caldi e freddi.

Appendicite

L’appendicite è un’infezione dell’appendice. Senza trattamento, può causare la rottura dell’appendice e la condizione può diventare pericolosa per la vita.

Nelle prime fasi dell’appendicite, una persona può notare un dolore sordo attorno all’ombelico, ma questo dolore può irradiarsi alla parte superiore dello stomaco. Man mano che l’infezione peggiora, il dolore si sposta nella parte in basso a destra.

Calcoli biliari

I calcoli biliari sono formazioni dure di colesterolo o bilirubina che possono svilupparsi nella cistifellea. Non sempre causano problemi, ma a volte bloccano un dotto biliare.

Un blocco causato da un calcolo biliare può causare dolore intenso nella parte superiore destra dello stomaco, oltre a vomito, affaticamento e esaurimento.

In alcuni casi, è necessario un intervento chirurgico per risolvere i problemi legati ai calcoli biliari. Ad esempio, se i calcoli biliari bloccano il dotto cistico, il medico rimuoverà la cistifellea.

Se i calcoli biliari bloccano il dotto biliare comune, potrebbe essere necessaria una colangio-pancreatografia retrograda endoscopica (ERCP) per aiutarli ad estrarli. Ciò comporta l’inserimento di una fotocamera sottile e altri strumenti in gola per manipolare e risolvere il blocco.

Problemi al fegato o al pancreas

Il fegato, il pancreas e la cistifellea lavorano insieme per supportare la digestione. Tutti e tre gli organi si trovano nella parte in alto a destra dello stomaco.

A volte, i calcoli biliari non trattati bloccano i dotti biliari, causando dolore al fegato o al pancreas.

Le malattie del fegato, come l’epatite, possono causare dolore al fegato. Anche la pancreatite, che è un’infiammazione del pancreas, può causare dolore. Alcune altre cause, come il cancro al fegato o al pancreas, sono meno probabili.

Il giusto trattamento dipende dalla causa sottostante. Le persone affette da pancreatite potrebbero dover rimanere in ospedale per liquidi e osservazione. Le malattie del fegato richiedono farmaci e un trapianto di fegato può trattare una malattia epatica avanzata.

Occlusione intestinale

Un’ostruzione intestinale blocca l’intestino, rendendo difficile o impossibile il passaggio di qualsiasi cosa. Ciò può causare dolore intenso, stitichezza e difficoltà a digerire e assorbire il cibo.

Un’ostruzione intestinale è un’emergenza medica, poiché l’intestino può lacerarsi o infettarsi gravemente. Farmaci, liquidi e antidolorifici spesso aiutano. In alcuni casi, potrebbe essere necessario che un chirurgo rimuova il blocco.

Malattia diverticolare

Nell’intestino possono comparire piccole sacche chiamate diverticoli, soprattutto nel colon. La presenza di queste sacche è nota come diverticolosi.

Quando queste sacche si infiammano o si infettano, una persona può sviluppare un intenso dolore addominale. L’infiammazione del diverticolo è nota come diverticolite.

La localizzazione del dolore dipende da dove si trovano i diverticoli. Sebbene i diverticoli siano più comuni nella parte inferiore dell’intestino, possono comparire anche nella parte superiore dell’intestino, causando dolore nella parte superiore dello stomaco.

I probiotici e una dieta ricca di fibre spesso aiutano a trattare la diverticolite. Gli antibiotici sono stati tradizionalmente utilizzati per trattare la diverticolite, ma le raccomandazioni emergenti suggeriscono una terapia di supporto solo nella diverticolite non complicata

Se l’infezione peggiora o non scompare, il medico può eseguire un intervento chirurgico per rimuovere i diverticoli o una parte dell’intestino.

Quando rivolgersi al medico

Nella maggior parte dei casi, è sicuro aspettare e vedere se il dolore alla parte superiore dello stomaco scompare senza trattamento. Se il dolore persiste o peggiora, è meglio consultare un medico.

Consultare un medico entro 24 ore se:

  • Il vomito dura più di 12 ore.
  • C’è febbre insieme a dolore addominale.
  • Il dolore addominale si verifica a seguito di un infortunio, come un colpo allo stomaco.
  • Una persona sviluppa dolore addominale dopo aver assunto un nuovo farmaco.
  • Il dolore allo stomaco si verifica in qualcuno con un sistema immunitario indebolito a causa dell’HIV, della chemioterapia o degli immunosoppressori.

Vai al pronto soccorso o cerca cure urgenti se:

  • C’è un forte dolore nell’addome in alto a destra.
  • Il mal di stomaco è insopportabile.
  • C’è mal di stomaco e feci bianche o pallide.
  • Una donna incinta sviluppa un forte dolore addominale.
  • Una persona sviluppa segni di grave disidratazione, come mancata minzione, labbra screpolate, pelle molto secca, confusione, vertigini o occhi infossati.
  • Un neonato ha vomito persistente o febbre alta.

Domande frequenti

Di seguito sono riportate le domande più frequenti sulle cause del dolore addominale.

Cosa provoca dolore nella parte superiore dell’addome?

Il dolore nella parte superiore dell’addome può avere molte cause, tra cui:

  • gas intrappolato
  • indigestione
  • stiramenti muscolari
  • infezioni
  • appendicite
  • calcoli biliari
  • problemi al pancreas o al fegato

Quando dovrei preoccuparmi del dolore addominale superiore?

Richiedere assistenza medica immediata se il dolore addominale superiore diventa grave, duraturo o segue una lesione diretta nell’area. Se il dolore addominale superiore è accompagnato da cambiamenti nel colore delle feci, affaticamento o grave disidratazione, è essenziale recarsi al pronto soccorso.

Come posso alleviare il dolore all’addome superiore?

I trattamenti per alleviare il dolore addominale superiore dipendono dalla causa. Ad esempio, una persona può spesso alleviare il dolore causato dall’indigestione con antiacidi da banco, mentre il dolore causato dalle infezioni virali richiede idratazione e riposo.

Riepilogo

Il dolore addominale può essere un inconveniente lieve o così intenso da rendere difficile il funzionamento. È importante prestare attenzione ad altri sintomi prima di decidere se è necessaria l’assistenza medica.

In molti casi, soprattutto quelli dovuti a infezioni minori o gas, il dolore alla parte superiore dello stomaco scompare in poche ore o giorni.