La Cina critica la legge sulla difesa degli Stati Uniti come interferenza

0
102

FOTO FOTO: Una bandiera cinese sventola vicino a una statua del defunto presidente cinese Mao Zedong in una stazione ferroviaria di Dandong, provincia di Liaoning, Cina, 5 ottobre 2019. REUTERS / Thomas Suen

SHANGHAI – Sabato il principale organo legislativo cinese ha criticato il disegno di legge che Washington ha approvato questa settimana come "interferenza", secondo quanto riferito dall'agenzia di stampa cinese Xinhua.

You Wenze, portavoce del Comitato per gli affari esteri del National People's Congress (NPC) cinese, ha espresso "forte insoddisfazione" con il National Defense Authorization Act (NDAA), passato in modo schiacciante al Senato degli Stati Uniti questa settimana.

Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha promesso di firmare rapidamente la legge da $ 738 miliardi.

Lei ha affermato che il contenuto del disegno di legge di Taiwan ha minato la pace e la stabilità attraverso lo stretto di Taiwan. Secondo il disegno di legge, gli Stati Uniti lavorerebbero per sostenere la forza militare di Taiwan, l'isola autonoma che Pechino considera una parte della Repubblica Popolare Cinese.

Il disegno di legge chiede anche il sostegno dei manifestanti democratici di Hong Kong, oltre a richiedere un rapporto sul trattamento della minoranza musulmana uigura uigura nello Xinjiang.

Qui

"Il piano degli Stati Uniti di interferire negli affari interni di altri paesi con il pretesto di" democrazia "e" diritti umani "non avrà mai successo", ha detto, secondo Xinhua. "Le questioni relative allo Xinjiang non sono affatto questioni relative ai diritti umani, etniche e religiose, ma questioni antiterroristiche e di depolarizzazione".