Recensione 2022 Honda HR-V: prezzi, specifiche e data di uscita

0
15

La nuova Honda HR-V offre un aspetto elegante e una potenza ibrida. L’abbiamo guidato per vedere se ha le carte in regola per distinguersi nella classe dei SUV per famiglie super competitiva…

In vendita Fine 2021 | Prezzo da £ 26.960

La Honda HR-V non è estranea a un completo cambio di immagine.

Nella sua forma originale aveva un aspetto squadrato e robusto, ma poi per la sua seconda generazione si è trasformato in un veicolo più sportivo ed elegante. E ora abbiamo l’elegante modello di terza generazione solo ibrido, che è di nuovo radicalmente diverso e fa tendenza.

Poi di nuovo, doveva esserlo, perché ci sono già molte alternative allettanti disponibili, tra cui la brillante Skoda Karoq, la Nissan Qashqai e l’ibrida Toyota C-HR.

Inoltre, poiché il nuovo HR-V si colloca nella fascia più piccola della classe dei SUV di famiglia, deve anche affrontare la concorrenza di modelli come Ford Puma e Volkswagen T-Roc.

Quindi, riesce a distinguersi dalla massa? L’abbiamo testato per scoprirlo.

Tracciamento posteriore Honda HR-V 2021

Com’è guidare?

Sebbene sia dotato di una configurazione ibrida simile alla berlina Honda Jazz, la HR-V a trazione anteriore ottiene un po’ più di potenza dal suo motore a benzina a quattro cilindri da 1,5 litri e da due motori elettrici: un totale di 129 CV.

Come con altri ibridi, quando accendi l’auto e ti muovi, le cose sono molto silenziose. Tuttavia, questa calma va in frantumi se si abbassa il piede, perché il cambio automatico a una velocità standard manda i giri alle stelle nella stratosfera e li mantiene lì fino a quando non ti allontani, proprio come ottieni con un cambio CVT.

Tutti gli ibridi dotati di questo tipo di cambio, compreso il C-HR, soffrono dello stesso problema, ma è particolarmente evidente nell’HR-V. La nota del motore è ruvida e rimbombante, e senti la vibrazione attraverso i pedali e il volante sotto il tipo di forte accelerazione di cui avrai bisogno per arrivare in fretta a velocità autostradali.

C’è, tuttavia, un significativo lato positivo di questa configurazione ibrida: un’impressionante cifra ufficiale di risparmio di carburante di 52.3mpg. E a giudicare da ciò che abbiamo visto durante il nostro test drive, l’economia del mondo reale a metà degli anni ’40 sembra del tutto realizzabile.

Tracciamento sinistro Honda HR-V 2021

Poiché è un ibrido “normale”, non è necessario collegare l’HR-V per caricare la batteria come faresti con un ibrido plug-in. Ma questo significa anche che non viaggerà lontano con la sola energia elettrica. Invece, l’auto passa dal motore ai motori elettrici come meglio crede, tendendo a fare un’auto elettrica più pura nelle città e utilizzando una combinazione di entrambe le fonti di alimentazione su strade più veloci.

L’HR-V ha sospensioni abbastanza morbide e si muove piacevolmente per la maggior parte del tempo. Eppure è anche in grado di superare ondulazioni e dossi senza sentirsi eccessivamente fluttuante.

Tuttavia, a volte senti alcuni colpi dalle sospensioni e sei consapevole che l’auto oscilla costantemente come se stesse cercando di mettersi a proprio agio. Il Karoq è più stabile.

Per quanto riguarda la maneggevolezza, l’HR-V è sicuro e prevedibile, aiutato dallo sterzo che è preciso e si sente naturalmente appesantito, ma la combinazione di un corpo relativamente alto e quella sospensione morbida significa che non è particolarmente agile. Se stai cercando qualcosa che sia, la Seat Ateca rimane il SUV di famiglia da scegliere.

Cruscotto interno Honda HR-V 2021

Com’è dentro?

Ti è stata concessa un’ottima posizione di guida nella nuova HR-V. Il rapporto tra volante e pedali è azzeccato; c’è abbondanza di regolazione nella ruota e nella posizione di seduta; e ti siedi in alto, il che ti fa sentire come se fossi in un vero SUV e non solo in una hatchback sollevata.

Anche la visibilità è molto buona, in parte grazie ai grandi specchietti retrovisori esterni. E ci sono quadranti fisici e pulsanti ben posizionati per azionare il riscaldamento e la ventilazione; per fortuna, i controlli sensibili al tocco dell’HR-V in uscita sono stati eliminati.

La qualità percepita è un altro punto di forza dell’auto, con un sacco di finiture morbide e morbide utilizzate nel nostro modello Advance Style di alta qualità, rivestito in pelle. Inoltre, si sente bene insieme come il Karoq e ha un design più stimolante, sebbene i materiali non siano così brillantemente coerenti come lo sono nella Mazda CX-30.

Ogni HR-V è dotato di un display digitale del conducente da 7,0 pollici dietro il volante e di un touchscreen da 9,0 pollici per l’infotainment. Quest’ultimo è preso in prestito dal Jazz e quindi potrebbe essere più intuitivo e reattivo, ma ottieni Apple CarPlay wireless e Android Auto cablato di serie.

Sedili posteriori Honda HR-V 2021

Lo spazio per le gambe posteriori è davvero molto generoso. Anche i passeggeri con le gambe particolarmente lunghe si adatteranno con molto spazio libero. L’unico potenziale problema nella parte posteriore è lo spazio per la testa; se sei alto un metro e ottanta e sei seduto dritto, i tuoi capelli probabilmente lasceranno il rivestimento del tetto.

Il sedile posteriore centrale è un po’ più alto dei due esterni e ha un solido cuscino del sedile, quindi chiunque si avvicini a sei piedi avrà un collo molto storto dopo un lungo viaggio lì. Il Karoq, l’Ateca e la Hyundai Tucson sono nel complesso più accomodanti per i passeggeri dei sedili posteriori.

È lo stivale che è il principale aspetto negativo dell’HR-V, però. La maggior parte delle versioni offre 319 litri di spazio, ma il modello Advance Style, top di gamma, arriva a soli 304 litri, perché il suo sistema audio aggiornato occupa uno dei vani portaoggetti laterali. In confronto, la Karoq ha un bagagliaio da 521 litri, mentre anche una piccola berlina come la Vauxhall Corsa offre 309 litri di spazio per i bagagli.

Tra i lati positivi – ed è un grande vantaggio – l’HR-V ha i “sedili magici” di Honda, che non solo si piegano in modo piatto, ma hanno basi che si ribaltano come i sedili di un cinema. È vero, non puoi rimuovere completamente i sedili come puoi in alcune versioni del Karoq, ma poi è tutt’altro che facile a causa della loro ingombro, mentre trasformare l’HR-V è un gioco da ragazzi.


Pagina 1 di 2

.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here