Le violente proteste contro la legge sulla cittadinanza lasciano due morti nell'India meridionale

0
61

FOTO FILE: la polizia ferma i manifestanti durante una protesta contro una nuova legge sulla cittadinanza, a Chennai, in India, il 18 dicembre 2019. REUTERS / P. Ravikumar

NUOVA DELHI – Due persone sono morte a causa di feriti subiti in violente proteste contro la nuova legge sulla cittadinanza dell'India nella città di Mangaluru, nel sud dell'India, hanno riferito oggi funzionari dell'ospedale.

Dissero che almeno uno dei due morti era stato colpito.

Il funzionario del governo locale Sindhu B. Rupesh ha dichiarato che ci sono stati scontri tra folle lanciatori di pietre e polizia a Mangaluru da giovedì pomeriggio, nonostante le restrizioni imposte alle riunioni pubbliche.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here