Le migliori auto ibride 2021

0
33

Oggigiorno tutti, dalla Toyota alla Porsche, vendono auto ibride, ma quali modelli dovresti considerare e quali dovresti evitare?…

Non molto tempo fa, le auto ibride erano la riserva dei conducenti di minicab che cercavano di risparmiare un po’ di soldi sul carburante e delle persone che vivevano o lavoravano nella zona a traffico limitato di Londra.

Tuttavia, con un numero sempre crescente di modelli sul mercato, ora sono un’alternativa tradizionale alle tradizionali benzine e diesel, con molte persone che le preferiscono alle auto completamente elettriche perché non c’è ansia da autonomia.

Il fatto è, tuttavia, sapere quali prendere in considerazione e quali evitare può fare la differenza tra un investimento per sorseggiare carburante e un errore costoso. Quindi, qui contiamo alla rovescia i primi 10 e riveliamo l’ibrido da cui è meglio evitare.

Se uno dei modelli dell’elenco ti piace, fai clic sul collegamento pertinente per saperne di più o vedere quanto sconto potresti ottenere utilizzando il nostro servizio gratuito di acquisto di auto nuove.

Le 10 migliori auto ibride

10. Toyota Corolla 1.8 VVT-i Hybrid

Toyota Corolla Ibrida

I sedili posteriori della Corolla sono angusti per un metro e ottanta, ma questa berlina familiare ibrida offre consumi di carburante ed emissioni di CO2 estremamente bassi che la rendono una scelta eccellente sia per i conducenti di auto private che per quelli aziendali. Inoltre, il giro della Corolla è avvolgente e le sue specifiche standard sono generose, mentre anche la versione più economica da 1,8 litri offre tutte le prestazioni di cui ha bisogno.

Leggi la nostra recensione completa su Toyota Corolla >>

Guarda le offerte Toyota Corolla >>


9. Volkswagen Passat GTE Station Wagon

Volkswagen Passat GTE 2021

Volkswagen ha recentemente trattato la Passat plug-in con una serie di aggiornamenti, inclusa una gamma completamente elettrica più lunga. Inoltre, è silenzioso a tutte le velocità, ha molto spazio per i passeggeri ed è disponibile in una carrozzeria station wagon che gli conferisce un bagagliaio molto pratico. Tuttavia, le batterie occupano bene la ruota di scorta.

Leggi la nostra recensione completa della Volkswagen Passat GTE Estate >>

Vedi le offerte Volkswagen Passat GTE Estate >>


8. Ford Kuga PHEV

Ford Kuga in curva anteriore - piastra 69

Nei nostri test, la Kuga è andata oltre il 50% in più con l’energia elettrica rispetto ai SUV ibridi plug-in di prezzo simile. Ma li ha anche sconfitti quando il potere della benzina ha preso il sopravvento, restituendo 52mpg. Essendo un grande SUV, Kuga ti offre una visuale dall’alto della strada davanti a te. E le sospensioni flessibili lo rendono molto confortevole, sia in velocità che durante gli spostamenti in città.

Leggi la nostra recensione completa su Ford Kuga >>

Vedi le offerte Ford Kuga >>


7. BMW 530e

LT BMW 530e anteriore in curva

La 530e è un’altra vettura in grado di compiere molti viaggi senza bisogno di riattivare il motore. Ma anche quando questa fluida unità a benzina da 2,0 litri si accende, l’auto è abbastanza silenziosa da far vergognare le limousine piene. Specificalo con sospensioni adattive per la migliore guida e la 530e diventa il pacchetto di lusso supremo, senza il cartellino del prezzo da abbinare.

Leggi la nostra recensione completa della BMW Serie 5 >>

Guarda le offerte BMW Serie 5 >>


6. Skoda Superb iV

2019 Skoda Superb anteriore

In forma iV, la Superb combina un motore a benzina turbo da 1,4 litri con una batteria abbastanza grande per un’autonomia di 34 miglia solo elettricamente. È essenzialmente lo stesso coraggio che ottieni nella Volkswagen Passat GTE, ma la Superb è più economica e ancora più spaziosa.

Leggi la nostra recensione completa di Skoda Superb >>

Vedi le offerte Skoda Superb >>


5. Audi A3 40 TFSIe

Audi A3 40 TFSIe eroe

Se sei nel mercato per un ibrido plug-in relativamente compatto con un badge premium sul naso, ti consigliamo di dare un’occhiata all’Audi A3 40 TFSIe. Sì, una Mercedes A250e ha un prezzo di acquisto leggermente più economico e una gamma solo elettrica leggermente migliore, ma non è così raffinata, non si comporta bene e a volte la sua corsa è più irritabile.

Leggi la nostra recensione completa dell’Audi A3 >>

Vedi le offerte Audi A3 >>


4. Honda Jazz 1.5 i-MMD

Honda Jazz 2020 RHD anteriore destro in curva

La Jazz è la piccola auto da battere per passeggeri e bagagliaio, mentre i suoi sedili posteriori unici e incredibilmente flessibili non fanno che aumentare la sua praticità. Ottima anche la visibilità che contribuisce a facilitare le manovre e il parcheggio, mentre generose dotazioni di serie, forti valori di rivendita e bassi costi di gestione compensano i prezzi di listino piuttosto elevati.

Leggi la nostra recensione completa su Honda Jazz >>

Vedi le offerte Honda Jazz >>


3. BMW X5 xDrive45e

BMW X5 45e in curva anteriore - auto da 69 piastre

L’X5 ibrida plug-in di BMW è comoda e lussuosa quanto le versioni a benzina e diesel, e si nota a malapena il peso extra delle sue batterie, anche negli angoli. Non puoi avere sette posti, ma questo è l’unico aspetto negativo significativo. In effetti, ha un’autonomia elettrica molto più lunga rispetto alla rivale Volvo XC90 Recharge T8, un sistema di infotainment molto più user-friendly e attira bollette significativamente più basse per le auto aziendali, quindi, a meno che tu non abbia bisogno di quei posti extra, è l’auto migliore.

Leggi la nostra recensione completa della BMW X5 >>

Vedi le offerte BMW X5 >>


2. BMW 330e

BMW Serie 3 320d anteriore

La cosa che rende la 330e così speciale è che, a parte un bagagliaio meno profondo, è molto simile a qualsiasi altra Serie 3, il che significa un grande divertimento da guidare. Semplicemente non c’è nulla nel modo in cui gestisce per suggerire che stai portando in giro abbastanza batterie per 36 miglia di automobilismo a emissioni zero. Inoltre, ogni materiale sembra adeguatamente costoso, il sistema di infotainment è un gioco da ragazzi e c’è una buona quantità di spazio nella parte posteriore.

Leggi la nostra recensione completa della BMW Serie 3 >>

Guarda le offerte BMW Serie 3 >>


1. Skoda Octavia iV Estate

Skoda Octavia Estate 2021 panoramica anteriore

I 282,5 mpg ufficiali di Octavia iV mostrano cosa è possibile fare se si fanno molti viaggi brevi, mentre le emissioni di CO2 di 31 g/km lo fanno rientrare nella fascia eccezionalmente bassa del 6% delle tasse automobilistiche aziendali. Fondamentalmente, tuttavia, questo è combinato con una guida confortevole, un sacco di equipaggiamento standard e uno stivale abbastanza grande da poterci costruire un fienile.

Leggi la nostra recensione completa della Skoda Octavia Estate >>

Vedi le offerte Skoda Octavia Estate >>


.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here