Il brasiliano Bolsonaro afferma che sarà pronto per l'estrazione su riserve native

0
73

FOTO FILE: il presidente brasiliano Jair Bolsonaro osserva mentre lascia il palazzo Alvorada a Brasilia, in Brasile, il 12 dicembre 2019. REUTERS / Adriano Machado

BRASILIA – Giovedì il presidente brasiliano Jair Bolsonaro ha dichiarato che un disegno di legge che autorizza l'estrazione di minerali nelle riserve indigene protette è pronto e deve essere inviato al Congresso solo per esame.

Bolsonaro ha detto ai sostenitori che gli indigeni dovrebbero anche essere autorizzati a coltivare commercialmente sulle riserve, una pratica attualmente vietata, e che le popolazioni autoctone dovrebbero essere coinvolte in un impulso per espandere la produzione di carne del paese.

Bolsonaro ha chiesto che gli indigeni siano assimilati nella società brasiliana, sostenendo che sono ingiustamente costretti a vivere nella miseria separatamente.

"L'indiano sarà in grado di fare sulla sua terra tutto ciò che fa un agricoltore", ha detto Bolsonaro.

Ma molte tribù affermano di soffrire di più attacchi e invasioni della loro terra da parte di taglialegna, minatori e agricoltori a causa della retorica di Bolsonaro.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here