Come combinare diversi prodotti HomeKit in stanze, zone e scene

0
71

Nel sistema Apple HomeKit sta arrivando una curiosità: HomeKit supporta la combinazione dei dispositivi smarthome in stanze, zone e scene, ma se una determinata app non supporta una di queste cose, sei sfortunato. E nessuna app smarthome ti consente di creare scene con più prodotti di diverse aziende. Accedi all'app Home, che risolve entrambi questi problemi.

RELAZIONATO: Che cos'è Apple HomeKit?

Queste distinzioni – stanze, zone e scene – sono incredibilmente utili per controllare i tuoi dispositivi in ​​base alla stanza o al caso d'uso:

  • UN camera è una rappresentazione virtuale di tutti i dispositivi smarthome in un determinato spazio (come tutte le apparecchiature smarthome nella tua camera da letto fisica).
  • UN zona è una raccolta di stanze (il soggiorno, la cucina e la sala da pranzo potrebbero comprendere l'intera zona “al piano inferiore”).
  • UN scena è una raccolta di dispositivi, da qualsiasi stanza o zona, che vengono attivati ​​insieme per creare un determinato effetto (ad esempio, una scena per la visione di film potrebbe oscurare le luci e chiudere le tende tutte in una volta).

Il problema è che, mentre molte singole app smarthome possono aiutarti a creare stanze, zone o scene per i dispositivi di quel produttore, non puoi semplicemente aprire le impostazioni di HomeKit sul tuo iPhone e creare una stanza che comprenda tutti i prodotti smarthome nel Camera da letto. Il framework HomeKit comprende il concetto di scene, stanze e zone ma solo quando richiesto da un'app.

Ciò significa che se acquisti lampadine intelligenti dall'azienda A e una ciabatta intelligente dall'azienda B, dipende completamente da quelle aziende se includono o meno qualsiasi tipo di funzionalità scena / stanza / zona. Inoltre, è praticamente una garanzia che il loro software non comunicherà in modo incrociato, quindi sei lasciato fuori al freddo quando si tratta di inviare comandi all-in-one a Siri come “Siri, spegni le luci della camera da letto” se le luci della camera da letto sono in realtà controllati da una ricetta per l'illuminazione della società A e da un identificatore basato sulla stanza per la lampada sulla ciabatta della società B.

Se la società non include le funzionalità di cui hai bisogno, sei effettivamente sfortunato, perché Apple non ha incluso alcuna funzionalità di sostituzione nell'app HomeKit effettiva per farlo. Fortunatamente per noi e tutti gli altri utenti di prodotti HomeKit, hanno lasciato aperta l'API HomeKit in modo che chiunque potesse sviluppare un'applicazione per colmare il vuoto di cui stiamo parlando.

Di cosa hai bisogno

Per seguire questo tutorial avrai bisogno di tre cose fondamentali: un dispositivo iOS con iOS 9.0 o successivo, uno o più dispositivi HomeKit installati e pronti all'uso e una copia dell'app Home ($ 14,99) di Matthias Hochgatterer.

Se ti stai chiedendo se Home valga davvero $ 15, possiamo dire senza riserve che è la migliore spesa legata a HomeKit da $ 15 che farai. Abbiamo testato tutte le app di controllo di HomeKit su cui siamo riusciti a mettere le mani e tutte, tranne quelle per Home, erano gravemente carenti di funzionalità. Home è un'app così raffinata che riteniamo fortemente che ciò che la piattaforma HomeKit avrebbe dovuto avere come interfaccia di serie fin dall'inizio. E 'che buona.

Sebbene il focus del nostro tutorial oggi ti mostri semplicemente come raggruppare tutti i tuoi accessori HomeKit in scene, stanze e zone, l'app Home offre anche trigger, integrazione di Apple Watch e accesso remoto.

Come configurare l'app Home

RELAZIONATO: Come ripristinare i dispositivi e la configurazione di HomeKit

La configurazione di base dell'app Home è semplice, purché tutti i dispositivi HomeKit siano installati e collegati al tuo account iCloud o dispositivo iOS.

HomeKit è progettato in modo tale che un utente in una determinata famiglia sia l'amministratore dell'apparecchiatura HomeKit e distribuisca l'accesso ad altri utenti tramite la condivisione. Se qualcuno ha fatto confusione e, ad esempio, l'account iCloud di tuo figlio è impostato come amministratore, dovrai ripristinare la configurazione di HomeKit.

Tranne quel potenziale piccolo inconveniente, tuttavia, l'installazione è un gioco da ragazzi.

Avvia l'app Home e vedrai la schermata predefinita, il menu di selezione home. Non abbiamo case ancora, quindi è il momento di istituire una casa e dire l'applicazione gli elementi da gestire. Tocca il “+” nell'angolo in alto a destra.

Assegna un nome alla tua casa e fai clic su Salva. Se sei più come noi (e meno come le persone negli annunci di HomeKit che sono a filo con le case per le vacanze) questa sarà l'unica e unica voce che fai. Se disponi di attrezzature HomeKit che desideri controllare in una casa per le vacanze o nel tuo ufficio, è comunque facile continuare ad aggiungere case.

Nella schermata principale vedrai la nuova voce che hai appena creato. Selezionalo per passare alla fase di scoperta degli accessori.

Tocca il “+” nell'angolo in alto a sinistra.

Tieni presente che l'app Home troverà solo gli accessori HomeKit che sono entrambi sulla rete locale e aggiunti al tuo account HomeKit. Assicurati di aver già configurato tutto per evitare la frustrazione. (Se non conosci HomeKit e hai qualche problema, consulta la nostra guida al nuovo bridge Philips Hue per vedere come appare l'installazione di un accessorio HomeKit.)

L'elenco verrà popolato automaticamente con tutti gli accessori HomeKit disponibili sulla tua rete. Se aggiungi nuovi elementi in futuro, puoi tornare a questa schermata e toccare il “+” nell'angolo in alto a destra per ripetere la ricerca degli accessori.

Ora siamo pronti per configurare stanze, zone e scene con l'app Home.

Come creare stanze, zone e scene

Il processo di creazione di stanze e voci, zone, scene e trigger associati è semplice come il processo di installazione. Cominciamo esaminando il raggruppamento di oggetti di casa intelligenti in stanze. Le nostre lampadine Philips Hue sono un candidato perfetto per questo tutorial perché il software Philips, sebbene eccellente, consente solo scene. L'app Philips e il supporto Siri si limitano quindi ad accendere, spegnere o impostare una scena particolare, ma non possono rispondere al semplice comando “Siri, spegni le luci della camera da letto”. Povera Siri non ha idea di cosa sia una camera da letto fino a quando le diciamo.

Nell'app Home seleziona “Stanze” nella barra di navigazione in basso, vista sopra.

Per impostazione predefinita, l'intera casa verrà visualizzata come propria “stanza” (in modo che funzioni con qualsiasi comando basato sulla stanza). Tocca il simbolo “+” nell'angolo in alto a destra per creare una nuova stanza. Dai un nome alla tua stanza e salvala. Nel nostro caso, visto sopra, abbiamo creato una voce per “Camera da letto” in modo da poter insegnare a HomeKit / Siri quali lampadine intelligenti sono nella nostra camera da letto.

Tocca la voce per la nuova stanza che hai creato. Vedrai un'altra schermata vuota per Camera da letto. Dobbiamo consegnarlo a Matthias, il designer dietro Home, che dovrebbe vincere un premio per coerenza nel design della GUI. Indovina cosa viene dopo?

Fare clic su “+” in alto a destra e selezionare gli elementi intelligenti di casa che si desidera includere in questo gruppo stanza. Nota: I nomi identici delle lampade nello screenshot qui sotto non hanno nulla a che fare con una mancanza dell'app Home e tutto ha a che fare con il fatto che abbiamo recentemente ripristinato il nostro bridge Hue e non abbiamo dato ai nomi distintivi delle lampade. Home ha semplicemente estratto i nomi generici invariati dal bridge Hue.

Ora che abbiamo assegnato i dispositivi di casa intelligente alla “Camera da letto”, possiamo usare il nome di quella stanza nei comandi. Storicamente, Siri non è stata in grado di seguire il comando “Spegni le luci della camera da letto” ma ora, grazie a Home, può farlo.

Da qui puoi semplicemente ripetere il processo generale che abbiamo attraversato sopra per creare zone, scene e trigger.

Per creare una zona, hai semplicemente bisogno di due o più stanze per raggruppare. Se hai dispositivi domestici intelligenti nella tua camera da letto (chiamata “Camera da letto”) e nella camera da letto di tuo figlio (chiamata “John's Room”), tocca semplicemente la voce “Zone” nella parte inferiore dello schermo e crea una nuova zona (ad esempio , “Al piano superiore”) e aggiungi entrambe le stanze. Ora puoi dire qualcosa come “Spegni le luci al piano di sopra” e Siri capirà che intendi tutte le lampadine intelligenti in quelle due posizioni predefinite.

Le scene funzionano allo stesso modo, tranne per il fatto che non sei vincolato ai dispositivi in ​​una singola stanza. Puoi creare una scena, ad esempio, chiamata “buonanotte” che spegne tutte le luci, ripristina il termostato e invia il comando di blocco a tutti i tuoi lucchetti intelligenti (o qualunque altro dispositivo tu abbia e desideri regolare come parte del tuo routine della buonanotte).

Infine, anche se non era al centro di questo particolare tutorial, si potrebbe trovare il sistema di trigger utile. Nel menu dei trigger è possibile creare trigger di eventi in base all'ora del giorno o in base all'input da un dispositivo HomeKit. Utilizzando il sistema di trigger è possibile, ad esempio, impostare le luci in modo che si accendano quando la porta posteriore è sbloccata o lampeggiano in rosso se viene attivato l'allarme (supponendo che i dispositivi HomeKit in questione supportino il sistema di eventi necessario per il funzionamento dei trigger). Se sei curioso di sapere il sistema di trigger, dai un'occhiata al file di aiuto dettagliato dello sviluppatore sull'argomento.


Grazie all'app Home puoi, indipendentemente dal fatto che il produttore dei tuoi dispositivi HomeKit la supporti o meno, crei facilmente stanze, zone, scene e trigger di eventi con facilità.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here