Un artista in Thailandia – Thailandia attraverso gli occhi di un pittore

0
113

Stephan Giannini Painting in Sukothai, Thailand, February 2010

Sono un artista professionista e ho avuto la fortuna di fare diversi lunghi viaggi incentrati sulla pittura. A partire dall'inizio di gennaio 2010 mi sono imbarcato in un tour di quattro mesi di pittura e viaggi nella regione dell'Indocina, che comprendeva Thailandia, Laos, Cambogia, Malesia e Myanmar. Dipingo a olio ed è un sacco di attrezzatura da portare in giro, ma una volta che ho installato, sembra tutto utile. Una cosa che vorrei menzionare è che per tutto il tempo in cui ho dipinto in Asia sono stato circondato da spettatori, in particolare bambini.

Chao Praya River, Bangkok, Tailandia

Bangkok

Ho iniziato il mio viaggio a Bangkok ed è stato abbastanza eccitante e divertente girovagare. La mia parte preferita di Bangkok erano i taxi d'acqua sul fiume Chao Praya. Ma fa molto caldo e umido lì. Probabilmente mi ci sono volute un paio di settimane per superare il jet lag e adattarmi alla letargia indotta dal calore, che sembra essere abbastanza tipica per i visitatori qui. C'era un piede di neve sul terreno quando ho lasciato Chicago e improvvisamente mi sono trovato di fronte a 90 gradi e un'umidità molto alta. All'inizio non riuscivo davvero a dipingere. Era troppo scomodo e stancante. Ma dopo le prime due settimane, ho iniziato a lavorare, anche se ero attento a evitare il sole nel pomeriggio e in genere rimanevo all'ombra.

E Bangkok! Un posto più frenetico che non si può immaginare. Delle città americane è più simile a New York, ma non così pulita. Il traffico è estremamente intenso ed è sporco, in parte. Davvero ci sono due città qui, una per i ricchi e una per i poveri. Ci sono molti nuovi grattacieli e baraccopoli reali, anche se non è pericoloso.

Ho anche trascorso un po 'di tempo nel sud della Thailandia visitando mio zio tedesco che ha una tranquilla casa di campagna vicino a Chumpon. Forse, soprattutto, ho imparato a guidare uno scooter mentre ero lì. Più tardi, durante il mio viaggio, ne ho spesso noleggiato uno, il che ha reso la pittura più produttiva. Questo è qualcosa che consiglio vivamente in quanto ne libera davvero uno quando hai un sacco di attrezzature da trasportare al caldo.

Rovine di Sukothai, Tailandia

Rovine di Sukothai

Sukothai

Dopo Chumpon sono andato a Sukothai, che è a nord di Bangkok. Sukothai è un sito archeologico molto carino di una precedente civiltà e lì ho finalmente iniziato a fare alcuni disegni più seri e schizzi ad olio. Il Parco stesso era molto diverso dal resto della Thailandia, a causa del traffico piuttosto ridotto e della pulizia generale. Anche la città di Sukothai era piuttosto bassa.

Ho viaggiato in Cambogia, Laos e Malesia dalla Thailandia, ma sono tornato nel nord della Thailandia alla fine del mio viaggio. L'attraversamento della frontiera ha coinvolto una barca, ma per il resto è stato senza incidenti. Era tornato al caldo soffocante in Thailandia (ora la stagione calda lì) dopo la mitezza del Laos settentrionale. Il caldo ha praticamente fermato la mia pittura per il resto del viaggio. Potrei anche essermi stancato di viaggiare dopo quasi 3 mesi. Potresti dire che la vacanza è iniziata davvero ora, dato che ho passato molto tempo a uscire e parlare con gli altri viaggiatori.

Chang Rai

Mi sono fermato a Chang Rai per un paio di giorni. Chang Rai è un luogo relativamente poco emozionante, ad eccezione di due meravigliosi artisti che hanno costruito "templi", il Tempio Bianco e il Tempio Nero. Entrambi i templi sono strutture buddiste, ma non Wats ufficiali. Quello bianco è ben bianco e ha un aspetto un po 'di gelato. All'interno ha degli splendidi murales ma ho trovato l'architettura grossolana. Il Tempio Nero dall'altra parte della città era una delle strutture e dei terreni più belli che ho trovato in Thailandia (o ovunque). Scuro e scuro, ha rilievi in ​​legno e mobili / sculture in legno tutt'intorno.

Leggi di più su Chang Rai qui: White Temple Chiang Rai – Instagramming la bellezza di Wat Rong Khun

Thewet, Bangkok, Tailandia

Thewet, Bangkok, Tailandia

Chang Mai

Ho proseguito per Chang Mai, dove speravo di estendere il visto e di dipingere. Chang Mai è stato un posto piacevole, ma a quanto pare, ho potuto estendere il mio visto solo per 7 giorni. Il problema è che quando attraversi la terra in Thailandia ottieni un visto di 15 giorni (30 giorni se arrivi in ​​aereo). Poiché hanno problemi con gli stranieri che lavorano sotto il tavolo, qui consentono solo un'estensione di 7 giorni (per $ 60). Quindi finisci per fare un passaggio di terra ogni 15 giorni in un altro paese. Per fare questo sono andato nel sud della Tailandia, dove intendevo visitare mio zio. Dalla casa di mio zio a Chumpon, ho preso un autobus per Ranong e poi una barca per Victoria Point, Myanmar. È stato tutto rapido e senza incidenti (molte persone lo fanno), ma i truffatori di strada ti brillano non appena lasci il controllo passaporti del Myanmar. Dato che non riuscivo a sbarazzarmi di questi ragazzi, sono appena tornato in barca in Thailandia subito, anche se avevo sperato di guardarmi intorno per qualche ora.

Ko Pha Ngan Island

Thai Water festival - attacco

Scooter inzuppato il capodanno thailandese

Visto in mano, ho quindi proseguito per l'isola di Ko Phangan. Un'isola turistica e di festa che molte persone che ho incontrato avevano visitato e apprezzato molto. Qui avevo un bungalow sulla spiaggia e splendide viste sull'oceano. La spiaggia di Mai Had è anche un ottimo posto per fare snorkeling con una splendida barriera corallina. La grande emozione durante il mio soggiorno è stata Songkran, il capodanno thailandese e il festival dell'acqua. Quando questo viene celebrato, i thailandesi (e alcuni turisti) si armano di pistole ad acqua, tubi o secchi e generalmente inzuppano chiunque passi.

Durante il festival, ho deciso di uscire con il mio motorino per dare un'occhiata alla festa nel resto dell'isola e ho trascorso la giornata completamente inzuppato dai festaioli sul lato della strada. Sembra un po 'pericoloso ma per lo più ti fanno cenno di buttarti giù e devi "accettare" l'invito per essere "attaccato", oppure c'è un ingorgo e devi solo inviarlo. Faceva molto caldo, quindi in realtà molto divertente.

Buddha scolpito, Sukothai, Tailandia

Buddha scolpito, Sukothai

Phuket

Il 15 aprile ho preso una barca e un autobus per Phuket, che è un'isola turistica un po 'più a sud. Lì non mi interessa molto, ma parti dell'isola sono molto belle. C'è anche un quartiere a luci rosse qui, che era quasi comico con le lady-boy alla Disney e le famiglie occidentali con bambini che camminano intorno a bocca aperta.

In conclusione, è stato un viaggio straordinario, sia educativo che interessante. Nel complesso, non ero così elettrizzato con la Thailandia. Ho trovato le città e le città troppo congestionate e sporche e semplicemente poco attraenti per la maggior parte, anche se alcuni mercati e le strade più vecchie sono eccezioni. Dove la Thailandia brillava per me era nel cibo, specialmente quello che trovavo nelle bancarelle, che era sempre conveniente e di solito delizioso.

I dipinti che ho creato sono tutti piccoli schizzi a sessione singola di circa 6 x 9 pollici. I disegni sono un po 'più grandi. Per vedere la maggior parte del lavoro che ho svolto in questo viaggio, dai un'occhiata a Painting On Location In Southeast Asia. Se sei interessato alla logistica dei miei attrezzi per verniciatura, puoi dare un'occhiata a My Asian Painting Equipment.

Podcast

Per saperne di più sui viaggi in Thailandia, ascolta uno dei nostri episodi podcast sulla Thailandia.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here