Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Tutto ciò che devi sapere sulla sincope vasovagale

Tutto ciò che devi sapere sulla sincope vasovagale

0
165

Sincope significa svenimento o svenimento. Quando lo svenimento è causato da determinati fattori scatenanti, come la vista del sangue o di un ago, o un'emozione intensa come la paura o la paura, si chiama sincope vasovagale. È la causa più comune di svenimento.

La sincope vasovagale viene talvolta definita sincope neurocardiogena o riflessa.

Chiunque può sperimentare la sincope vasovagale, ma tende ad essere più comune nei bambini e nei giovani adulti. Questo tipo di svenimento accade a uomini e donne in egual numero.

Sebbene alcune cause di svenimento possano essere un segno di un problema di salute più grave, in genere non è il caso della sincope vasovagale.

Questo articolo tratterà le cause, la diagnosi e il trattamento della sincope vasovagale, nonché i segni che dovresti consultare un medico.

Cosa causa la sincope vasovagale?

Ci sono nervi speciali in tutto il corpo che aiutano a controllare la velocità del battito cardiaco. Funzionano anche per regolare la pressione sanguigna controllando la larghezza dei vasi sanguigni.

Di solito, questi nervi lavorano insieme per garantire che il cervello riceva sempre abbastanza sangue ricco di ossigeno.

Ma, a volte, possono confondere i loro segnali, specialmente quando si ha una reazione a qualcosa che fa spalancare improvvisamente i vasi sanguigni e la pressione del sangue diminuisce.

La combinazione di un calo della pressione sanguigna e una frequenza cardiaca più lenta può ridurre la quantità di sangue che scorre nel cervello. Questo è ciò che ti fa svenire.

Oltre a reagire alla vista di qualcosa che ti spaventa o ad avere un'intensa reazione emotiva, alcuni altri fattori scatenanti che possono causare una sincope vasovagale includono:

  • in piedi dopo essersi seduti, piegati o sdraiati
  • in piedi per molto tempo
  • surriscaldarsi
  • intensa attività fisica
  • dolore intenso
  • tosse intensa

Sommario

La sincope vasovagale è causata da un improvviso calo della pressione sanguigna, spesso innescato da una reazione a qualcosa. Questo fa rallentare il tuo cuore per un breve periodo. Di conseguenza, il tuo cervello potrebbe non ricevere abbastanza sangue ricco di ossigeno, il che ti fa svenire.

La sincope vasovagale non è in genere una grave condizione di salute.

Quali sono i sintomi?

Potresti non avere alcuna indicazione che stai per svenire fino a quando non accade. Ma alcune persone hanno brevi segni che indicano che potrebbero essere sul punto di svenire. Questi includono:

  • sembra pallido o grigio
  • vertigini o vertigini

  • sentirsi sudato o umido
  • nausea
  • visione sfocata
  • debolezza

Se in genere si verificano questi segnali di avvertimento prima di svenire, è una buona idea sdraiarsi per aumentare il flusso di sangue al cervello. Questo potrebbe impedirti di svenire.

Se lo fai, probabilmente riprenderai conoscenza in pochi istanti, ma potresti sentire:

  • esausto
  • nauseato
  • capogiri

Potresti anche sentirti un po 'confuso o semplicemente "fuori di esso" per alcuni minuti.

Quando vedere un dottore

Se hai già visto un medico prima e sai di avere una sincope vasovagale, non devi tornare indietro ogni volta che sei svenuto.

Certamente dovresti tenere il medico al corrente, tuttavia, se sviluppi nuovi sintomi o se stai riscontrando episodi di svenimento più numerosi anche se hai eliminato alcuni dei fattori scatenanti.

Se non sei mai svenuto prima e improvvisamente hai avuto un episodio di svenimento, assicurati di consultare un medico. Alcune condizioni che possono renderti incline a svenire sono:

  • diabete
  • malattia del cuore
  • Morbo di Parkinson

Lo svenimento può anche essere un effetto collaterale di farmaci, in particolare antidepressivi e farmaci che influenzano la pressione sanguigna. Se ritieni che sia così, non smettere di assumere i farmaci senza parlare con il tuo medico di alternative.

Se il tuo medico pensa che i tuoi farmaci possano farti svenire, lavorerà con te per capire come ridurti in sicurezza senza causare altri effetti collaterali.

Quando ottenere cure mediche immediate

Chiedi assistenza medica di emergenza se tu (o qualcun altro) perdi conoscenza e:

  • cadere da una grande altezza o ferire la testa durante lo svenimento
  • ci vuole più di un minuto per riprendere conoscenza
  • ha difficoltà a respirare
  • ha dolore al petto o pressione
  • avere problemi con la parola, l'udito o la vista
  • vescica allentata o controllo intestinale
  • sembra aver avuto un attacco
  • sono incinta
  • sentirsi confusi ore dopo lo svenimento

Come viene diagnosticata

Il medico o l'operatore sanitario inizierà con una storia medica dettagliata e un esame fisico generale. Questo esame includerà probabilmente diverse letture della pressione sanguigna prese mentre sei seduto, sdraiato e in piedi.

I test diagnostici potrebbero includere anche un elettrocardiogramma (ECG o ECG) per valutare il ritmo cardiaco.

Potrebbe essere tutto ciò che serve per diagnosticare la sincope vasovagale, ma il medico potrebbe voler escludere altre possibili cause. A seconda dei sintomi specifici e della storia medica, ulteriori test diagnostici possono includere:

  • Test della tabella di inclinazione. Questo test consente al medico di controllare la frequenza cardiaca e la pressione sanguigna quando ci si trova in posizioni diverse.
  • Holter portatile. Questo è un dispositivo che indossi che consente un'analisi dettagliata del ritmo cardiaco di 24 ore.
  • Ecocardiogramma. Questo test utilizza onde sonore per produrre immagini del tuo cuore e del suo flusso sanguigno.
  • Esercizio di stress test. Questo test di solito prevede una camminata veloce o una corsa su un tapis roulant per vedere come funziona il tuo cuore durante l'attività fisica.

Questi test possono aiutare a confermare la presenza di sincope vasovagale o indicare un'altra diagnosi.

Quali sono le opzioni di trattamento?

La sincope vasovagale non richiede necessariamente un trattamento. Ma è una buona idea cercare di evitare quelle situazioni che provocano svenimenti e adottare misure per prevenire lesioni dovute alla caduta.

Non esiste un trattamento standard in grado di curare tutte le cause e tutti i tipi di sincope vasovagale. Il trattamento è personalizzato in base alla causa dei sintomi ricorrenti. Alcuni studi clinici per la sincope vasovagale hanno prodotto risultati deludenti.

Se frequenti svenimenti influiscono sulla qualità della vita, si rivolga al medico. Lavorando insieme, potresti essere in grado di trovare un trattamento che aiuti.

Alcuni dei farmaci usati per trattare la sincope vasovagale includono:

  • agonisti alfa-1-adrenergici, che aumentano la pressione sanguigna

  • corticosteroidi, che aiutano ad aumentare i livelli di sodio e fluidi

  • inibitori selettivi del reuptake della serotonina (SSRI), che aiutano a regolare la risposta del sistema nervoso

Il medico formulerà una raccomandazione in base all'anamnesi, all'età e alla salute generale. Nei casi più gravi, il medico potrebbe voler discutere i pro ei contro di ottenere un pacemaker.

La sincope vasovagale può essere prevenuta?

Potrebbe non essere possibile prevenire completamente la sincope vasovagale, ma potresti essere in grado di ridurre la frequenza con cui sei svenuto.

Il passaggio più importante è provare e determinare i trigger.

Tendi a svenire quando ti viene prelevato il sangue o quando guardi film spaventosi? O hai notato che ti senti svenire quando sei eccessivamente ansioso o sei in piedi da molto tempo?

Se riesci a trovare un modello, prova ad adottare misure per evitare o aggirare i trigger.

Quando inizi a sentirti svenire, sdraiati immediatamente o siediti in un posto sicuro, se puoi. Potrebbe aiutarti a evitare lo svenimento o almeno a prevenire lesioni a causa di una caduta.

La linea di fondo

La sincope vasovagale è la causa più comune di svenimento. In genere non è collegato a un grave problema di salute, ma è importante consultare un medico in grado di escludere eventuali condizioni sottostanti che potrebbero farti svenire.

Questo tipo di episodio di svenimento è di solito causato da determinati fattori scatenanti, come la vista di qualcosa che ti spaventa, un'emozione intensa, il surriscaldamento o la posizione troppo a lungo.

Imparando a identificare i trigger, potresti essere in grado di ridurre al minimo gli svenimenti ed evitare di farti del male se perdi conoscenza.

Poiché i svenimenti possono avere altre cause, è importante consultare il medico se improvvisamente si verifica un episodio di svenimento o se non ne si è mai verificato uno prima.

Consultare immediatamente un medico se si ferisce la testa quando si esaurisce, si hanno difficoltà a respirare, dolori al petto o problemi con la parola prima o dopo svenire.