Ricordando 100 anni dalla prima guerra mondiale nel campo delle Fiandre

0
74

Vedere il mio cognome, Christensen, su una delle lisce lapidi di marmo bianco mi fece fermare. Passeggiando per il Cimitero Americano a Flanders Field, non mi aspettavo di scoprire un cugino scomparso da tempo. Non troppo lontano vidi il nome Todd, il cognome da nubile di mia moglie, che segnava la tomba di un giovane del suo stato di New York. In quel momento, la prima guerra mondiale non sembrò altrettanto lontana.

James T Christensen – Cimitero americano delle Fiandre

Il 2014 ha segnato 100 anni da quando un proiettile di un assassino a Sarajevo ha iniziato una serie di eventi che hanno mandato il mondo in guerra e il 2018 segna 100 anni da quando è stato sparato l'ultimo colpo. Per il popolo belga e in particolare la regione delle Fiandre, la Grande Guerra, la Guerra per porre fine a tutte le guerre, è più fresca nei loro ricordi. L'anno scorso l'unità di smaltimento delle bombe, ben praticata dall'esercito belga, ha raccolto 105 tonnellate di proiettili inesplosi da campi e cantieri in tutto il paese. Ancora oggi, circa una dozzina di volte all'anno viene trovato il corpo di un soldato. Solo due mesi fa i corpi di 3 soldati sudafricani sono stati scoperti e reinterpretati con i loro compagni in uno dei 150 cimiteri del Commonwealth mantenuti a poche miglia dalla città belga di Ieper (Ypres).

Tyne Cot Cemetary - Ieper Belgium

In Belgio, l'avanzata tedesca verso Parigi fu finalmente fermata qui a Iepor, dove la guerra si interruppe nella guerra di trincea. Furono fermati in parte perché il re belga Leopoldo I aprì le porte per inondare le pianure di fronte all'esercito in arrivo. In questo modo salvò un piccolo pezzo di Belgio dall'occupazione tedesca. In tutto, circa 500.000 soldati di 50 nazioni morirono a poche miglia da Ieper.

Il Flanders Field Museum di Ieper, rinnovato di recente e ampliato, fa un ottimo lavoro insegnando la storia della prima guerra mondiale in Belgio. Un video rievoca, ad esempio, il pensiero dei tedeschi mentre pianificano il primo attacco di gas alla guerra e la reazione dei soldati canadesi che la subirono. Un altro video dà voce a un soldato britannico che spiega la tregua di Natale del 1914 quando per un giorno i soldati posarono le armi, si incontrarono nella terra di nessuno e cantarono canti natalizi insieme al nemico.

Museo delle Fiandre

Museo delle Fiandre

Sempre a Ieper si trova la Porta Menin, costruita per commemorare 55.000 soldati del Commonwealth dispersi. Ben nella sua costruzione è stato scoperto che il numero di dispersi era, in effetti, più vicino a 90.000. Una seconda parete fu costruita nel vicino cimitero di Tyne Cot per contenere lo straripamento di nomi.

Ogni sera alle 20:00, Ieper tiene una cerimonia dell'ultimo post al Menin Gate. 4 trombettieri in giacconi suonano “Last Post” davanti alla folla silenziosa, seguiti da un minuto di silenzio. I visitatori tra la folla che si sono messi d'accordo con la Last Post Association hanno quindi deposto le corone al memoriale. Molte ghirlande sono papaveri di seta rosso con centri neri che ricordano la poesia "In Flanders Fields" di John McCrae. “Nei campi delle Fiandre, i papaveri soffiano. Tra le croci, riga su riga … "

Ultimo post al Menin Gate

Ultimo post al Menin Gate

Il 9 luglio 2015, hanno osservato la 30.000esima volta che hanno tenuto la cerimonia dell'ultimo post. La cerimonia è iniziata poco dopo la prima guerra mondiale. Sospesero la cerimonia durante l'occupazione della Seconda Guerra Mondiale da parte della Germania, ma ricominciarono un'ora dopo che le truppe tedesche si ritirarono dalla città. Quella che è iniziata come una cerimonia per la gente del posto e l'occasionale veterano in visita ora attira in media 600 persone ogni notte, e molte altre in giorni speciali come il Giorno della Memoria (11 novembre).

Il Belgio aveva in programma una serie di nuovi eventi per commemorare il 100 ° anniversario della Prima Guerra Mondiale dal 2014-2018. Nell'aprile del 2014, ad esempio, hanno allineato il percorso delle trincee dal Canale della Manica al confine francese con luci, con persone che reggevano torce. A Natale nel 2014 hanno commemorato la tregua di Natale. Aspettatevi che alcuni degli eventi più importanti si terranno ogni 11 novembre per commemorare l'armistizio iniziato all'11a ora dell'undicesimo giorno dell'undicesimo mese.

Ultimo post al Menin Gate

Ultimo post al Menin Gate

Passeggiando per il cimitero americano più piccolo è stato sorprendente quanti soldati siano morti negli ultimi giorni o addirittura negli ultimi minuti di guerra. L'ultimo soldato ad essere ucciso era un americano. Henry Gunter fu ucciso un minuto prima che il cessate il fuoco prendesse piede perché qualcuno diede l'ordine piuttosto inutile di catturare una posizione di mitragliatrice tedesca. I soldati tedeschi per primi hanno cercato di salutare gli americani che avanzavano per farli fermare, apparentemente non vedendo alcun punto in un'altra morte insignificante.

Forse questa è la lezione da imparare dalla prima guerra mondiale. Fu una guerra che distrusse molte delle gloriose immagini della guerra e le sostituì con trincee fangose, gas velenoso, paesaggi crateri e morte all'ingrosso. Ha anche gettato le basi per tutto ciò che è seguito dopo nel 20 ° secolo.

Soldato al cimitero Tyne Cot

Soldato al cimitero Tyne Cot

I turisti che visitano le bellissime città vicine di Bruges, Anversa, Gand o Bruxelles dovrebbero prendere in considerazione l'aggiunta di una visita ai Fiandre.

altre foto da Ieper
altre foto dal Cimitero degli Stati Uniti delle Fiandre

Ricordando 100 anni dalla prima guerra mondiale nel campo delle Fiandre

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here