Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Quali sono le cause del dolore allo stomaco superiore durante la gravidanza?

Quali sono le cause del dolore allo stomaco superiore durante la gravidanza?

0
4

donna incinta in esame per dolore allo stomaco superiore

Nausea, crampi e dolori muscolari. Dolori e dolori fanno parte del viaggio della gravidanza. Quando si tratta del tuo corpo, però, potresti chiederti se questi disagi sono normali o preoccupanti.

Come puoi sapere se quel dolore che senti nella parte superiore dello stomaco è un segno che il tuo bambino sta crescendo o che il tuo corpo ha bisogno di aiuto?

Anche se non possiamo promettere di sapere esattamente cosa sta succedendo al tuo corpo, le seguenti informazioni spiegano alcune delle cause più comuni del dolore addominale superiore durante la gravidanza e alcune linee guida generali per quando è una buona idea contattare il medico. Interessato? Eccoci qui…

Quali sono le cause del dolore allo stomaco superiore durante la gravidanza?

Ti stai chiedendo perché stai vivendo quel dolore alla parte superiore dello stomaco? Alcune possibili cause, dai problemi più comuni a quelli rari, includono:

Gas

Alti livelli di progesterone rilassano i muscoli intestinali, quindi il gas può verificarsi in qualsiasi momento della gravidanza. Potresti sperimentarlo anche più del solito verso la fine della gravidanza quando l’utero ingrossato mette a dura prova i muscoli e rallenta la digestione.

Se stai riscontrando gas, prova a mangiare pasti più piccoli più spesso. Dovrai anche identificare ed evitare i cibi che ti fanno sentire gassoso. (Purtroppo, tutti i tuoi cibi fritti e grassi preferiti sono probabilmente i colpevoli.) Potresti anche voler aumentare la quantità di esercizio che stai facendo, poiché questo può aiutare la digestione.

Stipsi

Fino al 75% delle donne incinte può soffrire di stitichezza ad un certo punto della gravidanza. Gli integratori di ferro, una dieta povera di fibre, la mancanza di liquidi a sufficienza e le fluttuazioni ormonali possono contribuire.

Se soffri di stitichezza (o sei solo preoccupato che tu possa!), i semplici cambiamenti possono fare molto. Potresti considerare:

  • bere più acqua
  • mangiare pasti più piccoli più frequentemente (tenendo d’occhio frutta e verdura ad alto contenuto di fibre)
  • esercizio

Se questo sta diventando un problema più frequente o serio, il medico può anche prescrivere un emolliente delle feci.

Bruciore di stomaco

Puoi sentire bruciore di stomaco durante qualsiasi fase della gravidanza, ma è più comune nel secondo e nel terzo trimestre. Secondo uno studio del 2015, fino al 45 percento delle donne in gravidanza può provare bruciore di stomaco.

È probabilmente collegato all’ormone progesterone che scioglie il muscolo che normalmente impedisce all’acido di viaggiare dallo stomaco all’esofago.

Altre ragioni per il bruciore di stomaco includono il tuo utero in crescita che esercita una pressione extra sullo stomaco causando la fuoriuscita di acidi e rallentando la digestione, aumentando il rischio di bruciore di stomaco.

Che cosa si può fare?

  • Consumare pasti piccoli e frequenti stando seduti. (Concediti circa 3 ore tra mangiare e andare a dormire!).
  • Evitare di bere bevande ai pasti.
  • Dormi con la testa sollevata.
  • Indossa abiti larghi.
  • Evita alcol e sigarette.
  • Evita cibi e bevande acidi.
  • Evita la caffeina.

Puoi anche provare l’agopuntura o parlare con il tuo medico delle opzioni terapeutiche se la situazione peggiora.

Stiramento della pelle e/o dolore muscolare

Man mano che la gravidanza continua nel secondo e terzo trimestre, la protuberanza in crescita potrebbe allungare la pelle. Il peso aggiunto può anche esercitare una pressione extra sui muscoli.

Oltre a ricordarti di idratare per mantenere la pelle idratata e le smagliature al minimo, potresti trovare utili le cinture/fasce per la pancia premaman quando il peso della tua pancia in crescita ti dà fastidio. (Un altro modo per aiutare a sostenere il peso extra e alleviare i disagi è con un paio di leggings premaman di supporto.)

I cuscini per la gravidanza possono aiutarti a trovare una posizione di supporto per il tuo corpo per riposare mentre ti rilassi, guardi la TV o dormi.

contrazioni

Più comunemente avvertite nel terzo trimestre (sebbene molte donne le riportino anche nel secondo trimestre), le contrazioni di Braxton-Hicks possono certamente causare qualche disagio addominale, ma non sono un grosso problema.

Se li stai vivendo, prova a cambiare posizione e a bere più acqua. Di solito questo aiuta a ridurre le contrazioni di Braxton-Hicks.

Se scopri che le tue contrazioni non si fermano e stanno aumentando in frequenza, lunghezza e dolore prima della 37a settimana di gestazione, dovresti contattare immediatamente il medico poiché potresti essere in travaglio pretermine.

Aborto spontaneo o gravidanza ectopica

Forti dolori addominali e crampi nelle prime 20 settimane possono essere un segno che la gravidanza sta finendo o non è praticabile.

I sintomi che spesso accompagnano un aborto spontaneo o una gravidanza ectopica sono:

  • forti crampi o dolore
  • macchia pesante
  • perdite vaginali
  • vertigini/stordimento
  • pressione rettale
  • forti ondate di dolore alla schiena, al bacino, alle spalle o al collo

Dovresti contattare immediatamente il medico se hai motivo di credere di avere un aborto spontaneo o di avere una gravidanza extrauterina.

Preeclampsia

Se hai una storia di ipertensione, obesità, diabete o sei un adolescente o hai più di 35 anni, hai un rischio maggiore di essere uno dei più o meno 5 percento di persone in gravidanza che sviluppano preeclampsia.

Mentre la preeclampsia si verifica in genere dopo la 20a settimana di gravidanza, potresti manifestarla prima.

Se si verifica quanto segue, è necessario contattare immediatamente il medico:

  • alta pressione sanguigna
  • frequenti mal di testa
  • vertigini
  • cambiamenti nella visione
  • aumento di peso improvviso
  • gonfiore anomalo alle mani e al viso

Altra malattia o problema

A volte anche le donne in gravidanza sono soggette a malattie o problemi estranei alla loro gravidanza. Le possibili cause di dolore allo stomaco superiore non correlate alla gravidanza includono:

  • calcoli renali
  • infezione al rene
  • calcoli biliari
  • colecistite
  • pancreatite
  • appendicite
  • ulcere
  • costocondrite
  • allergie e sensibilità alimentari

Se ritieni che queste siano la causa dei tuoi dolori di stomaco, ti consigliamo di parlare subito con il tuo medico. Probabilmente saranno necessari ulteriori test e cure mediche.

colestasi

La colestasi si verifica quando la bile che scorre dal fegato è spenta. Ciò può portare a un accumulo di bilirubina e presentare ulteriori rischi per la gravidanza.

I sintomi della colestasi includono:

  • ittero
  • prurito eccessivo
  • urina scura
  • sgabelli chiari

Anche se questo accade solo in circa 1 su 1000 gravidanze, questa è un’altra volta in cui vorrai informare il tuo medico dei tuoi sintomi. Possono eseguire test, monitorare i tuoi livelli e assicurarsi che il tuo piccolo stia al sicuro. (Possono anche prescrivere alcuni farmaci per aiutare con il prurito!)

distacco di placenta

Sebbene il sanguinamento sia il segno più frequente di un distacco di placenta (quando la placenta si stacca prima del momento del parto, a volte nel secondo o terzo trimestre), il sangue può essere bloccato dalla placenta spostata o dal sacco amniotico.

Altri sintomi da tenere d’occhio includono:

  • tenerezza nell’addome
  • improvviso mal di stomaco/schiena
  • crampi che non rilassano
  • diminuzione del movimento fetale

Questi sintomi in genere peggiorano con il passare del tempo.

Sebbene questo sia abbastanza raro (solo circa 1 donna su 100 lo sperimenterà), è importante consultare il medico il prima possibile per la sicurezza del bambino se si verificano segni di distacco di placenta.

Quando cercare assistenza medica

Potresti ancora chiederti se dovresti preoccuparti e cercare un’attenzione immediata per il tuo dolore specifico. Sebbene non sia sempre preciso, ci sono alcune linee guida generali che possono aiutarti a decidere se chiamare o meno il medico.

Dovresti contattare immediatamente il tuo medico se riscontri una delle seguenti condizioni:

  • sanguinamento
  • febbre
  • brividi
  • perdite vaginali insolite
  • vomito
  • vertigini
  • dolore durante la minzione
  • diminuzione del movimento fetale
  • contrazioni

Si prega di notare che questo non è un elenco esaustivo. Dovresti sempre informare il tuo medico se qualcosa non va o sei preoccupato. Il tuo medico può rassicurarti che tutto è normale o fornirti l’accesso alle risorse necessarie per affrontare eventuali problemi.

Porta via

Mentre dolori e dolori possono far parte dell’esperienza della gravidanza, possono anche essere segni che il tuo corpo ti sta chiedendo di rallentare, cambiare la tua dieta o cercare assistenza medica.

Se senti dolore alla parte superiore dello stomaco (o dolore alla parte bassa della pancia), è importante considerare il motivo per cui potresti sentirlo e pensare a quali altri sintomi potresti riscontrare.

Se sospetti che ci sia qualcosa che non va, è essenziale informare il tuo medico il prima possibile. Per alcune condizioni, cercare assistenza medica prima piuttosto che dopo può fare una grande differenza nella prognosi.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here