Nissan ARIYA: prime impressioni da Fully Charged Outside

0
32

Con il nuovissimo crossover coupé completamente elettrico di Nissan in mostra nel Regno Unito per la prima volta, abbiamo chiesto ai visitatori dell’evento di tre giorni di veicoli elettrici il loro verdetto…

Come primo assaggio della nuova visione di Nissan per la sua prossima generazione di auto completamente elettriche, Nissan ARIYA è progettata per distinguersi. Ecco perché – alla sua prima apparizione nel Regno Unito, a Fully Charged Outside – è stata un’attrazione da star.

Nissan ha avuto una presenza importante all’evento EV di tre giorni, con il suo stand un punto di sosta chiave per le enormi folle di convertiti elettrici e conducenti elettrici in erba. Quindi, abbiamo chiesto loro di esprimere il loro verdetto sulla Nissan ARIYA.

Negli ultimi 10 anni, la rinomata e pluripremiata Nissan LEAF ha aperto la strada a portare la guida elettrica nel mainstream. Ora, l’elegante profilo crossover coupé di Nissan ARIYA e i sottili fari a LED danno un assaggio impressionante dello stile futuro dei modelli Nissan completamente elettrici. Ma è all’interno che Nissan ARIYA ripensa davvero al design elettrico.

Il prototipo della Nissan ARIYA in mostra a Fully Charged Outside ha offerto agli intenditori di veicoli elettrici del Regno Unito la prima possibilità di dare un’occhiata al suo stile che detta il ritmo.

Con un telaio completamente elettrico completamente pulito, dotato di motori elettrici compatti e batterie a basso ingombro, i designer Nissan hanno spinto le ruote in ogni angolo. Compatta all’esterno e capiente all’interno, Nissan ARIYA conferisce un nuovo significato all’idea di “spazio interno”.

Il nuovissimo crossover coupé elettrico di issan è stato presentato per la prima volta nel Regno Unito

Una console centrale scorrevole funziona con il pavimento piatto per creare una sensazione simile a un salotto. Nissan ARIYA vanta anche un’impressionante tecnologia di bordo, con i grandi display HD doppi personalizzabili da 12,3″, che funzionano con il controllo vocale Nissan e Intelligent Route Planner, oltre ad Amazon Alexa®, Android Auto e Apple CarPlay wireless® connettività per metterti al comando.[1][2] Allo stesso modo, l’e-Pedal Step di Nissan e gli avanzati ProPILOT e ProPILOT Park contribuiscono a rendere i viaggi più facili e sicuri.[3]

Sia Nissan ARIYA 63kWh, con fino a 223 miglia di autonomia (WLTP combinato), sia Nissan ARIYA 87kWh, con fino a 310 miglia (WLTP combinato) offrono un’esperienza di guida impressionante.[4]

Ma opta per il modello top di gamma Nissan ARIYA e-4ORCE Performance e avrai accesso a 394 CV e 600 Nm di coppia elettrizzante come un’auto sportiva, con la trazione integrale e-4ORCE che offre un’esperienza di guida dinamica che unisce comfort e controllo con accelerazione istantanea. Il risultato: 0-60mph in appena 4.8s. Allora, cosa ne pensano i visitatori dello stand Nissan di Fully Charged Outside?

Scopri di più sulla Nissan ARIYA

Il nuovissimo crossover coupé completamente elettrico di Nissan è stato presentato per la prima volta nel Regno Unito


George Darby e Joanne Rogers hanno appena iniziato il loro viaggio elettrico, ma hanno adorato il design fresco di Nissan ARIYA: “È straordinariamente spazioso e futuristico, soprattutto all’interno, che è bello, arioso e leggero, grazie al fatto che non hai la grande console centrale dove normalmente avresti una trasmissione. Questo fa parte dell’appello con le auto elettriche. Vuoi qualcosa di pulito e semplice. Non vuoi troppe storie. Ma sembra che tu stia facendo qualcosa di nuovo quando sei seduto in macchina”.


Jason e Rachel Weeks hanno una BMW i3 come piccola seconda auto, ma ora stanno cercando un sostituto completamente elettrico per il loro veicolo principale della famiglia: “Gli altri modelli elettrici sembrano un po’ stravaganti e spigolosi, ma la Nissan ARIYA sembra intelligente, futuristica, con un elemento di classe. Poi c’è lo spazio. Abbiamo un cane, due ragazzi, andiamo a sciare, a pescare e andiamo in Cornovaglia. Quindi, trovare un’auto elettrica familiare in grado di caricare tutto questo, e un paio di valigie, è difficile. Anche la gamma sembra essere più che sufficiente. La Nissan ARIYA ci ha decisamente sorpreso”.


Lee Simpson

Lee Simpson è un convertito elettrico, avendo posseduto una Nissan LEAF per quasi due anni. Ora sta cercando di sostituirlo e ha già registrato interesse per Nissan ARIYA: “Sono un utente aziendale ad alto chilometraggio – 20.000 miglia all’anno – quindi ho bisogno di qualcosa con una buona autonomia, che si guidi bene in autostrada e che sia una grande auto familiare. Adoro gli interni della Nissan ARIYA con il pavimento piatto. È impressionante quanto spazio ci sia e sembra molto futuristico. Adoro gli schermi piatti e come puoi personalizzarli. Non avevo capito che puoi anche rimorchiare, il che è un vantaggio dato che abbiamo una roulotte.”


Keith e Suzanne Ridgeway

Keith e Suzanne Ridgeway stanno cercando di acquistare la loro prima auto elettrica e hanno testato la Jaguar I-Pace, la Polestar 2 e la Tesla Model S. Sono rimasti colpiti dalla tecnologia di Nissan ARIYA e dal pedigree elettrico di Nissan: “Abbiamo due adolescenti, quindi stiamo cercando un’auto delle dimensioni di un SUV. La Nissan ARIYA è molto più grande all’interno di quanto ci aspettassimo, specialmente il bagagliaio, che sembra enorme. Anche la testata posteriore sembra buona. È molto pulito e ordinato e il cruscotto è ordinato, il che è bello. Nissan ARIYA sembra un grande cambiamento per Nissan. Sappiamo che Nissan ha un buon pedigree elettrico dalla Nissan LEAF. Altri marchi sono un po’ più recenti sul mercato, il che è preoccupante. Ma, per Nissan, c’è la storia lì”.


Andy e Becky Campbell

I maniaci dei gadget confessati Andy Campbell e Becky Campbell sono esperti di elettrica, con una BMW i3 e una Polestar 2 sul vialetto. Ma sono alla ricerca di ciò che verrà dopo: “Sapevo un po’ della Nissan ARIYA, ma sono rimasto davvero colpito. È un’auto bella, dall’aspetto elegante che sembra ancora migliore dal vivo che nelle immagini. Adoriamo gli interni: belli e puliti, con un bagagliaio di buone dimensioni. Altrettanto la capacità di traino, che è un bene per noi, dato che abbiamo una roulotte. Una macchina davvero carina. Ha tutte le caratteristiche giuste e la gamma giusta. Ha sicuramente suscitato il mio interesse».


Leila Rutty

Leila Rutty ha già provato la gioia della guida elettrica nella Honda e di suo marito e sta cercando di sostituire il suo ibrido con un modello completamente elettrico più grande, perfetto per i normali viaggi all’estero: “Guideremo molto all’estero, quindi abbiamo bisogno di un’auto elettrica a lungo raggio rispetto a una city car, con molto spazio. Non sapevo molto della Nissan ARIYA, ma ero davvero attratto dal suo aspetto: un bell’equilibrio, non troppo futuristico. Ha anche un bagagliaio generoso. Hanno davvero usato bene lo spazio. Il fatto che sia una Nissan sarebbe un grande vantaggio, perché hanno l’esperienza dei veicoli elettrici della Nissan LEAF, che lo rende un marchio affidabile”.


Ryan e James Nowell

I fratelli Ryan e James Nowell sono un po’ riluttanti a fare l’interruttore elettrico. Tuttavia, hanno affermato che l’opportunità di ripensare agli interni delle auto elettriche è la ragione più convincente per inserire la Nissan ARIYA nella loro lista: “Il modo in cui le auto elettriche da zero possono ripensare il design per ottenere più spazio è ciò che le distingue. Questo è il punto di svolta. L’interno della Nissan ARIYA è davvero bello, e rispetto ad alcuni della concorrenza forse ha un vantaggio. Mi piacciono i due schermi e il fatto che il tuo passeggero possa impostare il navigatore e farlo scorrere. La console centrale mobile è buona. Altre auto sembrano aver mantenuto quella grande console centrale. Quando hai quel pavimento piatto aperto nella parte anteriore, hai quella sensazione di salotto. Un bel passo avanti per Nissan in termini di stile. Hanno davvero alzato il tiro”.


James e Amanda White

James e Amanda White hanno già guidato una Renault Zoe. Ma, ora che la loro famiglia sta crescendo, hanno bisogno di qualcosa di più grande e più pratico: “Nelle foto la Nissan ARIYA sembrava buona e le specifiche sembravano buone per prestazioni e autonomia. Ora l’abbiamo visto, è ancora meglio. Il bagagliaio è molto più grande di quanto pensi, davvero spazioso. Ci piace il cruscotto con gli schermi che attraversano e il pavimento piatto è bello per lo spazio per le gambe. Questo è un passo avanti per Nissan. La Nissan LEAF ha portato bene, ma questo offre più spazio. Inoltre, con la ricarica CCS anziché CHAdeMO, ha più opzioni per la ricarica. Sicuramente uno da guardare.”


Martin Hickman e Joanne Needham sono nuovi alla guida elettrica. Ma, con preoccupazioni per il cambiamento climatico, ora stanno pianificando di effettuare il passaggio: “Attualmente abbiamo una Nissan Qashqai, quindi conosciamo Nissan come marchio e Nissan ARIYA sembra un’interessante alternativa elettrica alla nostra attuale auto. Trattandosi di un veicolo elettrico di base, il suo stile spicca davvero, in particolare gli interni dall’aspetto futuristico, con le sue belle linee pulite e i grandi touchscreen. Se sto guidando qualcosa che sia elettrico e futuro, voglio sentirmi come se fossi nel futuro”.

Scopri di più sulla Nissan ARIYA

[1] Le immagini mostrate sono a scopo di guida – veicolo prototipo. Le specifiche del Regno Unito possono variare. Le caratteristiche mostrate possono essere standard e/o opzionali (a pagamento) su modelli selezionati.

[2] Amazon, Alexa® e tutti i relativi marchi sono marchi di Amazon.com, Inc. o delle sue affiliate. Alcune funzionalità di Alexa dipendono dalla tecnologia della casa intelligente. Il collegamento di un telefono cellulare per utilizzare Nissan Connect deve essere effettuato solo se l’auto è parcheggiata in sicurezza. L’utilizzo del sistema deve essere sempre conforme alle norme del Codice della Strada. I conducenti dovrebbero utilizzare il sistema solo quando è sicuro farlo. Gli utenti devono essere consapevoli della possibilità che la tecnologia vivavoce distragga l’attenzione dalla strada, il che potrebbe influire sull’avere il pieno controllo del veicolo. La reattività e l’utilizzo delle funzionalità possono essere influenzati quando l’auto riceve un segnale scadente. Per un utilizzo ottimale, assicurati che la tua auto sia coperta da una buona copertura di rete.

[3] ProPILOT è una tecnologia Advanced Driver Assist ma non può prevenire le collisioni. ProPILOT è concepito per “Eyes on/Hands On” solo per le autostrade (strada separata da barriere). È responsabilità del conducente rimanere vigile, guidare in sicurezza e mantenere il controllo del veicolo in ogni momento. Non dovresti fare affidamento esclusivamente sulle funzionalità di comodità del conducente. Alcune funzioni potrebbero non funzionare in tutte le condizioni e circostanze. Si applicano velocità e altre limitazioni. Per ulteriori informazioni, fare riferimento al manuale del proprietario o visitare www.nissan.co.uk/techterms. Per i termini e le condizioni relativi alle tecnologie Nissan, contattare il proprio concessionario Nissan o www.nissan.co.uk

[4] Ciclo WLTP in attesa di omologazione ufficiale nel 2021. I dati WLTP mostrati sono a fini di comparabilità. I risultati di guida reali possono variare in base a fattori tra cui la carica iniziale della batteria, gli accessori montati dopo la registrazione, le condizioni meteorologiche, gli stili di guida e il carico del veicolo.

.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here