Montreal vs Quebec City: la storia di due città di un viaggiatore

0
93

L'estate scorsa, io e mia moglie abbiamo avuto l'opportunità di viaggiare in Canada per un po 'di vacanza. Due delle città del nostro itinerario erano Montreal e Quebec City. Mentre in entrambe le sedi, abbiamo essenzialmente svolto gli stessi tipi di attività e visitato luoghi simili. In entrambe le città, abbiamo avuto esperienze molto positive e abbiamo visto quasi tutto ciò che abbiamo deciso di fare. Eppure, alla fine del nostro soggiorno, ci siamo reciprocamente concordati sul fatto che non avevamo un forte desiderio di tornare in una città, ma eravamo entusiasti pronti a tornare nell'altra. Abbiamo iniziato a confrontarci con la domanda: perché una città ha lasciato una così grande impressione su di noi mentre l'altra no?
Sappiamo che queste sono due grandi città che hanno molto da offrire al viaggiatore. Ognuno è unico, ma hanno anche molte somiglianze. Per togliere il mistero, sì, è stata Montreal a lasciare un'impressione meno drammatica su di noi e su Quebec City che ci ha fatto desiderare di tornare. Sono sicuro che è quello che molti di voi avevano già indovinato, e sono sicuro che molti di voi hanno le proprie opinioni e sospetti. Ma penso che valga la pena disimballare questa domanda per esaminare perché alcune città si affezionano al viaggiatore e altre ci lasciano con la sensazione di essere lì, fatto.
Una vista dello skyline di Montreal dal Belvédère Kondiaronk in cima al Monte Royal

Montreal

Avevamo programmato di trascorrere un venerdì, sabato e domenica sera a Montreal. Abbiamo specificamente prenotato un hotel che non era nella sezione del centro, perché volevamo fare alcune attività nella zona circostante e in centro. Siamo andati in Canada dalla nostra città natale, sulla costa orientale degli Stati Uniti, e abbiamo fatto un bel giro attraverso gli Adirondacks, nello stato di New York settentrionale. Siamo arrivati ​​a mezzogiorno a Montreal e abbiamo trovato l'hotel che abbiamo scelto per essere molto accomodante e molto come ci aspettavamo.
Ristoranti lungo Place Jacques Cartier nel centro della vecchia Montreal
Il nostro primo giorno, abbiamo preso la metropolitana per la Vecchia Montreal e abbiamo cenato in piazza Jaques Cartier.
La piccola Rue Saint Amable che conduce nella Città Vecchia di Montreal
Successivamente, abbiamo trascorso del tempo passeggiando per Rue Saint-Paul, guardando gli artisti di strada e ammirando la bellezza della Città Vecchia. Tutto è andato bene e ci siamo divertiti.
Il giardino cinese nei giardini botanici di Montreal
Il nostro secondo giorno, abbiamo ammirato il panorama dal Monte Royal Park e abbiamo trascorso la giornata al Giardino Botanico. Entrambe le esperienze sono state divertenti e molto migliori di quanto ci aspettassimo. In effetti, i giardini cinesi all'interno del giardino botanico di Montreal sono stati una meravigliosa sorpresa che ci ha ricordato delle nostre visite in Cina.
La storica torre dell'orologio all'ingresso del vecchio porto di Montreal
Il nostro terzo giorno, abbiamo fatto una piccola crociera sul fiume St. Lawrence intorno alla zona di Old Port Montreal.
Il complesso residenziale Habitat 67 si affaccia sul bacino del porto vecchio di Montreal, vicino al fiume San Lorenzo
Ciò includeva vedere le chiuse del canale Lachine, Habitat 67, il Parc Jean Drapeau, l'isola di Sant'Elena e le splendide viste sul lungomare della città.
Non tutto è stato perfetto. Il tempo era spesso tenue e poco collaborativo. Sembrava esserci sempre una minaccia di molteplici temporali e pioveva quasi tutte le mattine e le sere. Tuttavia, il tempo non ci ha impedito di fare le cose principali che abbiamo deciso di fare e ci siamo goduti la maggior parte delle nostre attività sotto un cielo parzialmente soleggiato. Un altro problema che abbiamo riscontrato è stato le strade e i ponti intorno a Montreal. Sembrava che ovunque viaggiassimo ci fosse la costruzione di strade. segnato da un numero incredibile di botti di costruzione arancione. A volte guidavamo su una strada al mattino, solo per trovarla chiusa di notte. Non abbiamo aspettato un tempo eccessivamente lungo nel traffico, ma sembravano esserci backup insolitamente lunghi per un fine settimana. Abbiamo usato il sistema di trasporto pubblico, ma spesso sembrava più facile raggiungere luoghi guidando che usare la metropolitana e gli autobus.
Il lungomare di Terrace Dufferin sulle scogliere della Vecchia Quebec di fronte al Fairmont Le Château Frontenac

città del Quebec

Dopo tre giorni, ci siamo sentiti pronti per andare avanti e ci siamo diretti a Quebec City. La nostra destinazione nella capitale della provincia del Quebec era un Bed and Breakfast nella Città Vecchia. Quando siamo arrivati, era il Canada Day, quindi c'erano alcune chiusure stradali e deviazioni. Alla fine, dopo una navigazione furba, arrivammo al nostro alloggio. Era un edificio in pietra davvero caratteristico che era situato in un angolo che si affaccia sul Parc des Gouverneurs. In fondo all'ombra, l'area verde era la Terrasse Dufferin, la passerella situata sulle scogliere di fronte al famoso hotel Fairmont Le Château Frontenac. Dato che c'era un piccolo parcheggio all'interno della Città Vecchia, parcheggiammo la macchina e camminammo dappertutto nei due giorni in cui eravamo a Quebec City.
Speravamo che ci fossero alcune attività speciali in corso in occasione della Giornata del Canada. Ce n'erano alcuni, ma nel complesso l'atmosfera era bassa. Abbiamo indovinato che forse l'identità indipendente del Quebec era ancora in mostra anche il Canada Day. Tuttavia, il tempo era bello e ci siamo semplicemente divertiti a passeggiare per la città collinare murata, vedere gli edifici storici e sperimentare l'energia dei nostri compagni turisti.
La Funiculaire du Vieux-Québec che trasporta i visitatori tra le città alte e basse della vecchia Quebec
Una vista del funicolare e della città alta dalla città bassa Rue du Marche Finlay
Mangiando un cono gelato immerso nella fonduta di cioccolato al Chocolato Vieux-Québec
La nostra serata consisteva nel gustare un pasto in un accogliente ristorante, gustare un delizioso gelato immerso nella fonduta di cioccolato, cavalcare la funicolare tra la parte superiore e inferiore della città vecchia e guardare alcuni fuochi d'artificio in onore del Canada Day dalla cima delle pianure di Abraham Park.
Una vista dello skyline della vecchia Quebec City con il Fairmont Le Château Frontenac nel centro dal fiume San Lorenzo
Il giorno successivo, ci siamo diretti verso il lungomare per fare un'altra crociera sul fiume San Lorenzo intorno a Quebec City. La nostra nave, che prende il nome dall'esploratore franco-canadese Louis Jolliet, presentava un tour narrato presentato da una guida in costume vestita da famoso esploratore. Ha parlato per quasi tutta la durata del tour e ha fornito una visione approfondita della storia e dello sviluppo di Quebec City e dell'area circostante. È stato solo un delizioso inizio di giornata. Più tardi nel pomeriggio, abbiamo fatto un tour a terra in cima a un autobus a due piani della Città Vecchia e Nuova.
Tramonto in cima a una sezione del muro che circonda la Città Vecchia del Quebec
Dopo cena in Rue Saint-Jean, abbiamo scalato le mura della Città Vecchia per ammirare il tramonto. Tutto sommato, è stata una giornata memorabile, e mentre tornavamo al nostro hotel, abbiamo iniziato a pianificare la nostra visita di ritorno in città.

Conclusione

Il giorno successivo, durante il viaggio verso casa, abbiamo iniziato a riflettere e spacchettare i ricordi dei nostri recenti viaggi. Abbiamo identificato molti fattori diversi che hanno contribuito alle nostre impressioni sulle due città che abbiamo visitato. In sostanza abbiamo fatto attivi simili in entrambi i posti. A Montreal, siamo stati fuori dal centro città e abbiamo lottato con la costruzione di strade. Ci siamo anche trovati a pianificare il tempo. Tuttavia, abbiamo apprezzato le attività che abbiamo pianificato e realizzato quasi tutto ciò che abbiamo deciso di fare. In effetti, abbiamo coperto gran parte della città e in realtà abbiamo visto attrazioni più uniche a Montreal.
Il cancello d'ingresso di Porte Saint-Jean nella Città Vecchia del Quebec
A Quebec City, abbiamo adottato un approccio diverso e siamo rimasti nella Città Vecchia. Abbiamo camminato ovunque e ci siamo goduti un ritmo più rilassante. Per la maggior parte, non avevamo un'agenda. In effetti, l'unica cosa che avevamo davvero intenzione di fare era fare un giro in barca sul fiume San Lorenzo.
Attraverso la discussione, abbiamo iniziato a scoprire che ci sono alcune esperienze che promuovono davvero il nostro amore per il viaggio. Abbiamo ipotizzato che ci piace decisamente un equilibrio tra indaffaramento e relax. Ci siamo inoltre resi conto che meno trasporti abbiamo a che fare con il meglio, e che ci piace molto camminare verso le attrazioni il più possibile. Inoltre, godiamo di una combinazione di attività pianificate e scoperte non pianificate. Per noi, questi sono i principali fattori che ci aiutano a scegliere hotel, attrazioni e città da visitare.
Diamo molta attenzione al comfort, al luogo e al tempo e spesso abbiamo scoperto che è meglio pagare di più per trovarsi in una posizione che riteniamo più comoda rispetto al downgrade per risparmiare qualche dollaro. Inoltre, abbiamo sicuramente scoperto che di solito è meglio pianificare di meno e concederci il tempo di scoprire. Ci sembra che ciò che funziona meglio e crea i ricordi più belli sarà unico per ogni persona o coppia. Indipendentemente da tutti gli articoli che raccontano il modo giusto di viaggiare, ogni persona o coppia dovrà scoprire la propria formula.
Una vista di Rue Saint-Jean dalla cima della Porte Saint-Jean
Per essere chiari, il mio obiettivo nel condividere la nostra esperienza non era parlare negativamente di Montreal. È una città di classe mondiale degna di una visita. In effetti, dovresti andare a vedere entrambe queste città per prendere la tua decisione. Quando lo fai, concediti tutto il tempo per vedere entrambi i luoghi e goderti la cultura e l'energia che entrambi offrono. Anche se abbiamo avuto molte esperienze di viaggio, non abbiamo ancora trovato il modo perfetto di viaggiare. Stiamo ancora imparando e scoprendo cosa crea impressioni e momenti che rimangono con noi per tutta la vita. In questa escursione, abbiamo concluso che a Montreal abbiamo visitato e visitato una città. A Quebec City, abbiamo scoperto noi stessi e il nostro amore per i viaggi.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here