Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Le spugne di luffa popolari potrebbero non essere il miglior accessorio per...

Le spugne di luffa popolari potrebbero non essere il miglior accessorio per la doccia – ecco perché

0
74

Se acquisti qualcosa tramite un link in questa pagina, potremmo guadagnare una piccola commissione. Come funziona

Che cos'è una luffa?

Le luffe – a volte luffa di farro – sono popolari accessori da doccia usati per pulire ed esfoliare la pelle.

Alcune persone pensano che le luffe "completamente naturali" siano fatte di spugna di mare o corallo essiccato a causa della loro consistenza ruvida e spugnosa. Ma le luffe naturali sono in realtà fatte da una zucca nella famiglia dei cetrioli.

Le luffe esfoliano e purificano la pelle, ma non sono la migliore doccia per tutti.

Le luffe devono essere curate adeguatamente in modo da non diventare portatrici di batteri che potrebbero farti ammalare. Possono anche danneggiare la pelle sensibile.

Continua a leggere per scoprire cosa dovresti sapere su questa popolare spugna da doccia.

Come sono fatte le spugne di luffa

Le zucche Luffa sono coltivate in climi tropicali e subtropicali. Prima della seconda guerra mondiale, al culmine della popolarità della luffa negli Stati Uniti, molti erano coltivati ​​e importati dal Giappone. In questi giorni, le piante possono essere coltivate a livello nazionale o importate da quasi qualsiasi clima più caldo.

Dopo che la pianta fiorisce, il fiore si sviluppa in una lunga pianta simile alla zucca che ricorda un cetriolo gigante o zucchine. Le zucche vengono quindi raccolte e possono essere lasciate seccare fino a sei mesi.

Le zucche secche vengono immerse in acqua, sbucciate e i loro semi vengono rimossi. Una volta che sono completamente asciutti, possono essere tagliati, tagliati o modellati in vari modi prima di essere venduti come spugne.

Usi e benefici della spugna di luffa

Spugne luffa dalla luffala pianta è stata storicamente utilizzata come lavasciuga. I vantaggi e gli usi di una luffa includono:

  • usando con il sapone per insaponare e pulire la pelle
  • esfoliante la pelle del corpo e del viso

  • stimolare la circolazione sanguigna mentre si fa la doccia o il bagno

Alcune persone lo giurano anche come prodotti per la pulizia della casa. Possono essere utilizzati per strofinare piastrelle, docce, lavandini e altre superfici difficili da pulire.

Rischi dell'uso di una luffa

Le persone adorano le luffe perché esfoliano la pelle. Le cellule morte della pelle a volte si aggregano intorno allo strato superiore della pelle, creando un aspetto più opaco e meno giovane. Le luffe spazzano via questo strato delicatamente e senza interrompere le cellule della pelle giovani e sane sotto.

Questo vantaggio può comportare alcuni rischi nascosti. Una volta che appendi la tua luffa per asciugarla nell'area della doccia, sta ancora tecnicamente raccogliendo umidità o residui di vapore dal tuo tempo trascorso ad usarla. Le cellule morte della pelle che persistono in un luogo umido sono una ricetta per la crescita e la moltiplicazione di batteri pericolosi.

Le luffe non hanno dimostrato di coltivare la maggior parte dei batteri stafilococco o strep, ma possono diventare porti per altri batteri sul tuo corpo, tra cui E. coli.

Se hai intenzione di pulire la tua luffa regolarmente e correttamente, questo non sarà un problema per te, anche se la maggior parte delle persone non lo fa.

Le luffe possono anche essere troppo abrasive per alcuni tipi di pelle. Se hai mai notato arrossamenti o irritazioni dopo aver usato una luffa, la tua pelle potrebbe essere particolarmente sensibile alla dermoabrasione e all'esfoliazione.

La sensazione grossolana e alquanto fragile delle fibre di luffa può essere eccessiva e può danneggiare la pelle nel tempo.

Come pulire una luffa

Dopo aver usato la tua luffa, dovresti prestare attenzione a come la mantieni ogni giorno.

Invece di appenderlo semplicemente sotto la doccia o su un gancio da bagno, usa un asciugamano asciutto per strizzare a fondo l'umidità e asciugarlo. Mettilo in un luogo fresco e asciutto fuori dal tuo bagno quando hai finito.

Dovresti anche pulire la tua luffa ogni settimana. Uno studio più vecchio ha concluso che pulire regolarmente la luffa con una miscela di acqua diluita al 10% di candeggina può ridurre il rischio di contaminazione batterica.

Immergilo nella miscela per 5 minuti. Dopo la pulizia, sciacqualo accuratamente con acqua fredda e asciugalo completamente prima di metterlo in un luogo più fresco da appendere.

Per usare le luffe in modo sicuro, è necessario sostituirle spesso. La Cleveland Clinic consiglia di gettare via la tua luffa ogni 3-4 settimane. Qualsiasi segno di muffa o odore di muffa persistente sono anche segni per sbarazzarsi della tua luffa immediatamente.

Se vuoi evitare di diffondere i batteri con la tua luffa, evita completamente di usarlo nella tua zona genitale. Ricorda che il perineo è un posto dove E. coli e altri batteri pericolosi a volte crescono, quindi non usare nemmeno una luffa su quella parte del tuo corpo.

Dovresti anche evitare di usarlo quando sei appena rasato. La tua pelle è compromessa per diversi giorni dopo la rasatura e i batteri possono superare la barriera cutanea.

Dove acquistare i prodotti luffa

Le luffe naturali stanno tornando in voga, e non è difficile trovarle. I prodotti di luffa sono talvolta chiamati "stile egiziano naturale" o "spugna di luffa" per differenziarli dalle loro controparti sintetiche imitazione.

Puoi acquistare una vera luffa nei negozi di alimenti naturali e in catene come Whole Foods.

Dai un'occhiata a questi prodotti disponibili online.

Alternative alle luffe

Le luffe non sono l'unico modo per purificare il corpo sotto la doccia. Se desideri evitare del tutto il rischio di contaminazione batterica, puoi eliminare gradualmente le luffe per altre alternative sporche.

I pouf da bagno sintetici sono in genere realizzati in nylon e hanno strati densi di rete in un modello circolare. I pouf da bagno possono ancora far crescere batteri in essi, proprio come le luffe naturali. In effetti, potrebbero essere anche peggio.

I detergenti per il bagno in silicone possono avere benefici antimicrobici ma devono comunque essere puliti regolarmente.

La spugna di mare è un'alternativa alle luffe. Come le luffe, non contengono coloranti, conservanti o sostanze chimiche all'interno. La spugna di mare ha alcuni enzimi presenti in natura che uccidono i batteri. La spugna di mare dovrà comunque essere pulita regolarmente, asciugata dopo la doccia e sostituita frequentemente.

Le salviette sono un supporto efficace se vuoi abbandonare del tutto lucciole, pouf e spugne. Hanno un delicato effetto esfoliante e possono diffondere sapone in seguito facilmente.

Soprattutto, un panno può essere gettato direttamente in lavatrice dopo l'uso e sciacquato regolarmente con detergente e acqua calda. Le salviette possono essere utilizzate in sicurezza per anni, a differenza di molti altri accessori da bagno.

Porta via

Le spugne di luffa naturali possono contenere batteri pericolosi. Le spugne di luffa non sono necessariamente pericolose, ma devono essere curate e mantenute correttamente per evitare la crescita dei batteri.

Se ti piace fare una schiuma quando sei sotto la doccia, la cosa migliore che puoi fare è assicurarti di prenderti cura delle spugne e degli altri accessori da bagno.