Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Le pentole possono essere tossiche? Cosa sapere e come scegliere pentole e...

Le pentole possono essere tossiche? Cosa sapere e come scegliere pentole e padelle

0
77

Se acquisti qualcosa tramite un link in questa pagina, potremmo guadagnare una piccola commissione. Come funziona

Sembra che ogni acquisto di famiglia in questi giorni sia stato in qualche modo complicato da problemi di salute e le pentole non fanno eccezione. Pentole antiaderenti, alluminio e persino rame sono diventate preoccupanti negli ultimi anni a causa della loro tendenza a lasciare tracce di sostanze chimiche e metalli negli alimenti.

Abbiamo esaminato i più diffusi tipi di pentole e abbiamo elencato ciò che dovresti sapere, in base ai dati disponibili, agli studi clinici e alle recensioni degli utenti, per fare una scelta informata sulle pentole che usi per preparare il cibo per la tua famiglia.

Per fornire le raccomandazioni sul marchio riportate di seguito, abbiamo fatto affidamento sulle recensioni degli utenti, i test, le analisi e gli standard delle organizzazioni, inclusi i rapporti dei consumatori, la Cookware Manufacturers Association e l'America's Test Kitchen e i dati disponibili sui produttori.

Come scegliere

Ci sono così tanti tipi di pentole che la ricerca di prodotti può iniziare a sembrare un buco nero infinito di informazioni. Quando scegli un tipo di pentole, restringilo ponendoti le seguenti domande:

Come deve essere pulito?

Le pentole devono essere pulite accuratamente ogni volta per evitare l'accumulo di batteri e ridurre il rischio di malattie di origine alimentare. Le pentole "più sicure" al mondo possono comunque farti star male se non vengono pulite correttamente.

Le esigenze di pulizia e cura possono essere leggermente diverse per le pentole a seconda dei materiali. Assicurati di sapere cosa è necessario in modo da poter decidere se ne vale la pena. (Maggiori informazioni su questo tipo di pentole qui sotto!)

Resisterà all'uso quotidiano?

Non siamo sempre in grado di investire in pentole di alta qualità e resistenti, e va bene. A volte hai solo bisogno di alcune pentole e padelle convenienti per superare una stagione in cui i soldi sono limitati.

Puoi ridurre l'usura delle pentole per farle durare un po 'di più abbinandole agli utensili da cucina giusti. Un esempio sono le spatole di legno e i cucchiai da cucina. Gli utensili da cucina in legno possono ridurre le possibilità di graffiare i rivestimenti antiaderenti.

Esistono rischi per la salute basati sull'evidenza?

Questa è la grande domanda e può variare in base alla prospettiva e alla storia della salute. Se sai di avere una sensibilità al nichel, le opzioni di cottura "più sicure" come l'acciaio inossidabile e il rame potrebbero non funzionare per te.

Per le persone che hanno una condizione di salute chiamata emocromatosi, la ghisa non è una buona opzione poiché il ferro in eccesso che aggiunge al cibo potrebbe portare a troppo ferro nel loro sistema.

Questo prodotto è stato fabbricato in modo etico o "verde"?

Pentole e padelle possono essere un rischio significativo per i rifiuti ambientali, sia per il modo in cui sono prodotte sia per il fatto che molti non reggono bene ed equivalgono alla spazzatura non biodegradabile dopo un paio di usi.

L'acquisto di prodotti da aziende trasparenti sui processi di produzione potrebbe farti guadagnare dollari extra, ma probabilmente ti fornirà un prodotto che durerà.

Pentole in alluminio

L'alluminio è un metallo abbastanza leggero che conduce rapidamente il calore. È anche semplice da pulire e molto economico. I depositi di alluminio penetrano nel cibo quando cucini con questo metallo, anche se è probabile che non li assaggerai mai. La maggior parte delle persone consuma da 7 a 9 milligrammi di alluminio ogni giorno.

La preoccupazione delle persone negli ultimi anni è incentrata sul fatto che l'esposizione all'alluminio proveniente dalle pentole possa essere collegata allo sviluppo della malattia di Alzheimer.

L'alluminio non è mai stato definitivamente legato all'Alzheimer. E secondo l'Associazione Alzheimer, ci sono poche possibilità che la cottura quotidiana con l'alluminio svolga un ruolo nello sviluppo della condizione.

Se stai andando con l'alluminio, l'alluminio anodizzato è la strada da percorrere.

Pentole in alluminio anodizzato

Le pentole in alluminio anodizzato sono trattate con una soluzione acida che cambia il comportamento del metallo.

L'alluminio anodizzato è più facile da pulire, può avere qualità "antiaderenti" e presumibilmente non provoca lisciviazione dell'alluminio nel cibo nella misura in cui l'alluminio normale lo fa.

Se si preferisce utilizzare l'alluminio, l'anodizzazione potrebbe essere una scelta più sicura.

Marchio raccomandato: All-Clad

Acquista pentole anodizzate All-Clad online.

Pentole in acciaio inossidabile

L'acciaio inossidabile è una lega metallica che contiene tipicamente ferro, cromo e nichel. Si chiama "inossidabile" perché è resistente alla ruggine e alla corrosione, il che lo rende un ottimo materiale con cui cucinare.

L'acciaio inossidabile tende a distribuire uniformemente il calore sulla sua superficie, rendendolo particolarmente adatto per la cottura a piastra e teglie piatte.

Fintanto che immergi subito l'acciaio inossidabile e cucini sempre con un lubrificante come spray da cucina, è abbastanza facile da pulire. È anche economico rispetto ad altri materiali.

Ci sono pochi motivi per credere che cucinare con l'acciaio inossidabile sia dannoso per la salute. Per l'acciaio inossidabile che durerà nel tempo e che duri nel tempo, prendi in considerazione la possibilità di trovare prodotti con anima in rame o alluminio.

Consiglia marchi: Le Creuset, Cuisinart

Acquista online pentole Le Creuset e Cuisinart in acciaio inossidabile.

Non va bene per l'allergia al nichel

Se hai una sensibilità o un'allergia al nichel, potresti scoprire che l'acciaio inossidabile aggrava la tua allergia.

Pentole in ceramica

Le pentole in ceramica non sono, per la maggior parte, pura ceramica. Pentole e padelle in ceramica sono realizzate in metallo e rivestite con un materiale antiaderente (spesso silicone) con base in ceramica.

Le stoviglie in ceramica devono essere pulite a mano e alcuni consumatori affermano che non conduce il calore uniformemente sulla sua superficie.

Le pentole in ceramica dichiarano di essere "più verdi" e migliori per l'ambiente, ma la verità è che è ancora abbastanza nuovo per quanto riguarda la produzione di massa.

Le pentole in ceramica sono molto probabilmente sicure, ma non ne sappiamo nemmeno tanto quanto facciamo con altro materiale da cucina. Tuttavia, le pentole in ceramica sono sicure a temperature più elevate rispetto alle tradizionali pentole e padelle antiaderenti in teflon.

Tieni presente che gli articoli realizzati esclusivamente in ceramica non sono necessariamente migliori. Esistono molti tipi di smalti e lo smalto usato per sigillare la ceramica può lisciviare materiale indesiderato, metalli pesanti essendo il peggiore di loro, in bevande o cibo.

Marchi raccomandati: Cook N Home, Greenpan

Acquista online pentole in ceramica Cook N Home e Greenpan.

Pentole in ghisa

Le pentole in ghisa sono le preferite dai cult per gli chef di casa per la sua durata. Le pentole in ghisa che sono state condite correttamente hanno qualità antiaderenti e danno agli alimenti un sapore distinto che altri tipi di pentole e padelle non possono duplicare.

La ghisa contiene ferro e quel ferro può penetrare nel tuo cibo. La ghisa è anche raccomandato come intervento per le persone che sono anemiche.

La ghisa può essere costosa, ma può essere l'unica pentola che devi mai comprare – dura per decenni.

La ghisa non è difficile da pulire tanto quanto richiede un metodo molto specifico. L'impegno in termini di tempo per la pulizia e prodotti per la pulizia speciali fanno parte dell'accordo quando si acquistano pentole in ghisa.

Marchi raccomandati: Lodge, Le Creuset

Acquista online pentole in ghisa Lodge e Le Creuset.

Livelli di ferro aumentati

Se sei anemico, mangiare cibi cotti su ghisa può aiutarti a migliorare i tuoi livelli di ferro. Ma se hai l'emocromatosi, un disturbo che consente al tuo corpo di assorbire e trattenere troppo ferro nel sangue, dovresti evitare pentole in ghisa.

Pentole in rame

Le pentole in rame conducono bene il calore e contengono rame, che simile al ferro ha un valore nutrizionale per le persone. Di solito, questo tipo di padella ha una base fatta di un altro metallo come l'acciaio inossidabile, con sopra un rivestimento di rame.

Il rame può penetrare nel tuo cibo in quantità che non sono sicure da consumare. Il rame sfoderato non è sicuro per la cottura di tutti i giorni e i comuni rivestimenti per pentole in rame come stagno e nichel spesso non sono molto migliori.

Marchio raccomandato: Mauviel

Acquista online pentole in rame rivestite Mauviel.

Pentole antiaderenti

"Antiaderente" è una categoria che può includere diverse finiture e materiali per rendere più facilmente una pentola o padella rilasciare alimenti cotti dalla sua superficie. "Antiaderente" tradizionalmente e molto spesso si riferisce a un rivestimento proprietario chiamato Teflon.

Informazioni sul teflon

Quando le pentole antiaderenti sono diventate popolari per la prima volta, sono state lodate per la facilità di pulizia e semplicità d'uso. Le pentole antiaderenti richiedono anche meno burro e olio per lubrificare la superficie di pentole e padelle, il che suggerisce che gli alimenti cotti con antiaderenti potrebbero contenere meno grassi.

Ma una sostanza chimica utilizzata nella formula originale del teflon alla fine ha dimostrato di avere legami con la malattia della tiroide, danni ai polmoni e persino sintomi a breve termine derivanti dall'inalazione di fumi. Questo a volte viene chiamato "Influenza teflon.

La formula e i composti in Teflon sono stati cambiati nel 2013, quindi si pensa che cucinare con antiaderente sia più sicuro usando i prodotti antiaderenti di oggi.

Tieni presente che la cottura di cibi a temperature estremamente calde provoca comunque la rottura del rivestimento antiaderente e l'ingresso nel cibo. Suo anche possibile che gli ingredienti utilizzati per rendere il Teflon "più sicuro" potrebbero finire per avere gli stessi problemi di tossicità.

Le pentole antiaderenti sono molto comuni e convenienti, il che la rende un'opzione facile, ma non necessariamente la più sicura.

Marchi raccomandati: All-Clad, Calphalon, Ozeri Stone Earth

Acquista online pentole antiaderenti All-Clad, Calphalon e Ozeri Stone Earth.

Suggerimenti per la sicurezza

Ecco alcuni suggerimenti per la sicurezza alimentare per cucinare con qualsiasi tipo di pentole. Questi suggerimenti ridurranno al minimo l'esposizione a metalli o materiali che potrebbero essere trasportati dalla stufa al tavolo.

  • Non conservare il cibo nelle pentole o padelle in cui l'hai cucinato, a meno che tu non stia utilizzando il vetro o il bakeware in pietra.
  • Evitare l'uso di utensili in metallo e duri quando si utilizzano le pentole, in quanto possono graffiare e compromettere la superficie di pentole e padelle.
  • Riduci al minimo il tempo in cui il cibo viene a contatto con i metalli di pentole e padelle.
  • Usa una piccola quantità di lubrificante, come olio d'oliva o olio di cocco, con qualsiasi tipo di pentole, per ridurre al minimo la quantità di metallo invisibile che si attacca al cibo.
  • Pulire accuratamente pentole e padelle dopo ogni utilizzo.
  • Sostituire le pentole in alluminio o antiaderenti ogni 2-3 anni o quando si verificano scriccature o graffi sul rivestimento.

L'asporto

L'acquisto di pentole può sembrare travolgente, quindi è importante fare le tue ricerche e determinare ciò che è importante per te nella scelta di questi utensili.

Esistono legittimi problemi di sicurezza con alcuni rivestimenti antiaderenti e tipi di pentole in metallo, ma non influenzeranno tutti allo stesso modo.

Guarda il tuo budget, fai domande semplici e usa le risposte per guidarti verso il prodotto che si sente meglio per la tua famiglia. Se puoi, acquista pentole che dureranno a lungo per ridurre gli sprechi ambientali e limitare l'esposizione a prodotti chimici e metalli nei tuoi alimenti.