Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi La spondilite anchilosante è una disabilità?

La spondilite anchilosante è una disabilità?

0
23

La spondilite anchilosante a volte può essere abbastanza grave da farti smettere di lavorare. Se soddisfi requisiti specifici, potresti avere diritto ai benefici di invalidità.

La spondilite anchilosante (SA) è una progressione della spondiloartrite, che è l’artrite della colonna vertebrale. Colpisce le articolazioni e i legamenti che circondano la spina dorsale. La malattia a volte colpisce anche altri organi o articolazioni come fianchi, ginocchia e caviglie.

Come molti altri tipi di artrite, potresti avere momenti in cui sei rigido e dolorante e altri momenti in cui non hai sintomi. Ma se soffri di AS grave che rende troppo difficile il lavoro, potresti avere diritto alle prestazioni di invalidità della Social Security.

Ottenere le prestazioni di invalidità può essere un processo lungo e complesso ed è necessario soddisfare criteri specifici. Ecco alcune informazioni per iniziare.

Quanto è invalidante la spondilite anchilosante?

La maggior parte delle persone affette da AS talvolta accusano mal di schiena e rigidità. Ma la SA grave può causare dolore cronico e intenso e rigidità. Potrebbe anche causare la fusione delle ossa della colonna vertebrale.

Poiché questa fusione può rendere la schiena rigida e inflessibile, potresti avere difficoltà a muoverti o piegarti. Non è comune, ma potresti anche svilupparlo condizioni correlate Piace:

  • uveite
  • psoriasi
  • malattia infiammatoria intestinale

Fatti in breve: spondilite anchilosante e lavoro

  • In uno studio del 2019, 13,6% delle persone (circa 1 su 7) con AS hanno riferito di aver perso il lavoro a causa dei sintomi durante un periodo di 12 mesi.
  • Di un terzo delle persone con AS smettono di lavorare prima del normale, soprattutto quelli che svolgono lavori che richiedono sforzi fisici significativi.
  • Anche se le tariffe esatte variano in base alla regione, le persone con AS più spesso passare a lavori meno impegnativi o andare in pensione presto rispetto alle persone che non hanno l’AS.
È stato utile?

Le persone affette da spondilite anchilosante hanno diritto ai sussidi di invalidità?

Se AS sconvolge la tua vita quotidiana e ti rende difficile continuare a lavorare, potresti avere diritto alle prestazioni di invalidità della Social Security. Ma devi soddisfare i criteri della Social Security Administration (SSA).

Avrai anche bisogno che il personale medico documenti tutti i sintomi che corrispondano alla descrizione della SSA nella sezione Disturbi immunitari. La SSA la classifica come spondiloartropatia.

Può volerci molto tempo per qualificarsi. La SSA potrebbe respingere la tua richiesta e potresti dover presentare ricorso.

Ecco alcuni dei criteri SSA per qualificarsi:

  • Una condizione qualificante deve essere durata un anno, si prevede che duri almeno un anno o che possa provocare la morte.
  • Non devi guadagnare oltre una certa soglia ogni mese.
  • Devi avere almeno una menomazione significativa.

Esempi di problemi qualificanti possono includere:

  • infiammazione o cambiamenti strutturali delle principali articolazioni che limitano il movimento e il lavoro
  • altri organi colpiti
  • fissazione spinale di 30 gradi o più

Avrai bisogno della documentazione relativa a cure mediche, farmaci, interventi chirurgici o altre cure sanitarie che hai ricevuto a causa della tua condizione. Avrai bisogno anche dei nomi e delle informazioni di contatto del tuo team sanitario.

Come possono le persone affette da spondilite anchilosante richiedere le prestazioni di invalidità?

Oltre a soddisfare la definizione di “disabilità” del governo, la SSA ha linee guida rigorose su chi può beneficiare dei benefici. Devi aver svolto lavori coperti dalla previdenza sociale. Devi anche aver lavorato abbastanza a lungo e abbastanza recentemente per qualificarti.

Una volta qualificato, di solito c’è un periodo di attesa di 5 mesi. I pagamenti di invalidità iniziano il sesto mese intero dopo che la SSA rileva l’inizio della tua invalidità. Ma la SSA può pagarti retroattivamente fino a un anno intero di benefici aggiuntivi se rileva che hai avuto una disabilità durante quel periodo.

Di norma la SSA ti paga l’invalidità finché non ricominci a lavorare. Se diventi di nuovo in grado di lavorare, offre incentivi lavorativi, inclusa la copertura sanitaria e altri vantaggi.

Richiedi online i vantaggi SSA qui.

Lista di controllo dell’applicazione

Per richiedere la disabilità online avrai bisogno di:

  • documentazione medica della tua condizione
  • documenti relativi al precedente impiego
  • informazioni sui componenti del nucleo familiare

È possibile visualizzare una lista di controllo completa sul sito web della SSA.

Puoi anche scegliere qualcuno che ti rappresenti. Alcune persone scelgono un avvocato. Non è necessario, ma il tuo rappresentante deve soddisfare determinati criteri.

È stato utile?

Domande frequenti

Si può lavorare con la spondilite anchilosante?

AS colpisce tutti in modo diverso. Ad alcune persone può causare dolore sporadico che passa e non compromette il lavoro o le attività quotidiane. In altri, può essere più grave, causando dolore cronico e rendendoli incapaci di lavorare.

La spondilite anchilosante è una disabilità permanente?

A seconda della gravità dell’AS, potrebbe colpirti in modo lieve o diventare una disabilità permanente. Dipende dalla progressione. Collaborare con un medico o un operatore sanitario e sottoporsi a controlli regolari può aiutarti a gestire i sintomi e la progressione della malattia.

Le persone affette da spondilite anchilosante vanno in pensione presto?

molte persone con AS decidono di smettere di lavorare prima del previsto a causa della progressione dei sintomi. Tuttavia, molti altri continuano a lavorare fino all’età pensionabile tipica.

L’AS è un tipo di spondiloartrite (artrite della colonna vertebrale). Sebbene la maggior parte delle persone con AS conducano una vita tipica e abbiano una vita e un periodo di lavoro regolari, la malattia a volte può diventare abbastanza grave da impedire di lavorare.

In tal caso, potresti avere diritto ai sussidi di invalidità da parte del governo, ma devi prima soddisfare criteri specifici. Avrai bisogno anche della documentazione medica.