Inbrija (levodopa)

0
98

Che cos'è Inbrija?

Inbrija è un farmaco di prescrizione di marca utilizzato per il trattamento del morbo di Parkinson. È prescritto per le persone che hanno un improvviso ritorno dei sintomi del Parkinson durante l'assunzione di una combinazione di farmaci chiamata carbidopa / levodopa. Questo ritorno dei sintomi è chiamato "periodo di riposo". Succede quando gli effetti di carbidopa / levodopa svaniscono o il farmaco non funziona come dovrebbe.

Dopo aver assunto Inbrija, raggiunge il cervello e viene trasformato in una sostanza chiamata dopamina. La dopamina aiuta ad alleviare i sintomi del morbo di Parkinson.

Inbrija si presenta come una capsula con polvere all'interno. Ogni volta che acquisti Inbrija, otterrai anche un dispositivo per inalare. Metti le capsule nel dispositivo e inali Inbrija attraverso la bocca. Il farmaco è disponibile solo in un dosaggio: 42 milligrammi (mg) per capsula.

Efficacia

Inbrija è risultato efficace nel trattamento di periodi di malattia di Parkinson.

In uno studio clinico, gli effetti di Inbrija sono stati confrontati con un placebo (un trattamento senza un farmaco attivo) in 226 persone con malattia di Parkinson. Tutte le persone nello studio stavano assumendo carbidopa / levodopa ma avevano ancora sintomi improvvisi del morbo di Parkinson.

Inbrija veniva somministrato alle persone ogni volta che si manifestava un sintomo improvviso. Dopo aver assunto Inbrija, il 58% delle persone è tornato al "periodo" della malattia di Parkinson. Il periodo attivo è quando non senti alcun sintomo. Delle persone che hanno assunto un placebo, il 36% è tornato al periodo di Parkinson.

Inbrija generico

Inbrija (levodopa) è disponibile solo come farmaco di marca. Al momento non è disponibile in forma generica.

Effetti collaterali di Inbrija

Inbrija può causare effetti collaterali lievi o gravi. I seguenti elenchi contengono alcuni dei principali effetti indesiderati che possono verificarsi durante l'assunzione di Inbrija. Questi elenchi non includono tutti i possibili effetti collaterali.

Per maggiori informazioni sui possibili effetti collaterali di Inbrija, si rivolga al medico o al farmacista. Possono darti consigli su come affrontare eventuali effetti collaterali che possono essere fastidiosi.

Effetti collaterali più comuni

Gli effetti collaterali più comuni di Inbrija possono includere:

  • tosse
  • infezione delle vie respiratorie superiori, come il comune raffreddore
  • nausea che dura a lungo (vedi "Dettagli sugli effetti collaterali" di seguito)
  • fluidi corporei di colore scuro come urina o sudore (vedere "Dettagli sugli effetti collaterali" di seguito)

La maggior parte di questi effetti indesiderati può scomparire entro pochi giorni o un paio di settimane. Se sono più gravi o non vanno via, si rivolga al medico o al farmacista.

Effetti collaterali gravi

Gli effetti collaterali gravi di Inbrija non sono comuni, ma possono verificarsi. Chiama subito il medico se hai gravi effetti collaterali. Chiama il 911 se i sintomi sono potenzialmente letali o se pensi di avere un'emergenza medica.

Effetti collaterali gravi e i loro sintomi possono includere:

  • sindrome da astinenza
  • ipotensione (bassa pressione sanguigna)

  • psicosi e allucinazioni (vedere o sentire qualcosa che non c'è davvero)

  • impulsi insoliti
  • discinesia (movimenti del corpo incontrollati e improvvisi)

  • addormentarsi durante le normali attività
  • risultati anormali da test di laboratorio, inclusi test epatici (può essere un segno di danno epatico)

Nota: Vedere la sezione "Dettagli sugli effetti collaterali" di seguito per ulteriori informazioni su ciascuno di questi effetti collaterali.

Dettagli sugli effetti collaterali

Potresti chiederti quanto spesso si verificano determinati effetti collaterali con questo farmaco o se determinati effetti collaterali lo riguardano. Ecco alcuni dettagli su alcuni degli effetti collaterali che questo farmaco può o non può causare.

Sindrome da astinenza

Si può verificare la sindrome da astinenza dopo aver abbassato bruscamente il dosaggio di Inbrija o aver smesso di prenderlo. Questo perché il tuo corpo si abitua ad avere Inbrija. Quando improvvisamente smetti di prenderlo, il tuo corpo non ha il tempo di adattarsi correttamente a non averlo.

I sintomi della sindrome da astinenza possono includere:

  • febbre alta o febbre che dura a lungo
  • confusione
  • rigidità muscolare
  • ritmi cardiaci anormali (alterazioni del battito cardiaco)
  • cambiamenti nella respirazione

Informi il medico se si verificano sintomi di astinenza. Non ricominciare a prendere Inbrija se avverte sintomi di sindrome da astinenza a meno che il medico non le abbia consigliato. Possono prescrivere alcuni farmaci per aiutare con i sintomi.

Ipotensione (bassa pressione sanguigna)

Potrebbe avere una bassa pressione sanguigna durante l'assunzione di Inbrija. In uno studio clinico, il 2% delle persone che assumevano Inbrija aveva una bassa pressione sanguigna. Nessuna delle persone che hanno assunto un placebo (un trattamento senza un farmaco attivo) aveva una bassa pressione sanguigna.

In alcuni casi, la bassa pressione sanguigna può farti perdere l'equilibrio e cadere. Per evitare questo, alzati lentamente se sei stato seduto o sdraiato per un periodo di tempo.

I sintomi della bassa pressione sanguigna possono includere:

  • vertigini
  • nausea che dura a lungo
  • svenimenti
  • pelle umida

Informi il medico se si verificano sintomi di bassa pressione sanguigna che non scompaiono. Possono controllare la pressione del sangue per vedere se si ha ipotensione. Inoltre, possono aiutarti a creare un piano nutrizionale o prescrivere farmaci per aumentare la pressione sanguigna.

Psicosi

Durante l'assunzione di Inbrija si possono verificare episodi psicotici (incluse allucinazioni). Con episodi psicotici, il tuo senso della realtà può essere modificato. Puoi vedere, ascoltare o sentire cose che non sono reali. Non è noto quanto sia comune questo effetto collaterale con Inbrija.

I sintomi della psicosi possono includere:

  • allucinazioni
  • confusione, disorientamento o pensiero disorganizzato
  • insonnia (difficoltà a dormire)

  • sognando molto
  • paranoia (pensando che le persone vogliono farti del male)
  • delusioni (credere a cose che non sono vere)
  • comportamento aggressivo
  • agitazione o sensazione di irrequietezza

Gli episodi psicotici devono essere trattati in modo da non causare alcun danno. Informi immediatamente il medico se si hanno sintomi di psicosi. Possono prescrivere farmaci per aiutare con sintomi ed episodi psicotici. Chiama il 911 se i sintomi sono potenzialmente letali o se pensi di avere un'emergenza medica.

Impulsi insoliti

Inbrija può influenzare le parti del cervello che controllano ciò che si desidera fare. Quindi prendere Inbrija può cambiare cosa e quando vuoi fare le cose. In particolare, potresti provare un forte bisogno di fare cose che di solito non fai.

I sintomi possono includere:

  • desiderio improvviso di gioco d'azzardo
  • comportamento compulsivo (come mangiare o fare shopping)
  • desiderio eccessivo di attività sessuale

Non è noto quanto sia comune questo effetto collaterale.

In alcuni casi, le persone che assumono Inbrija non possono riconoscere i loro insoliti impulsi. Presta particolare attenzione se un amico o un familiare dice che non ti comporti come te. Potresti avere impulsi insoliti senza saperlo.

Informa il tuo medico se tu, la tua famiglia o i tuoi amici notate comportamenti insoliti in voi. Il medico può ridurre la dose di Inbrija per ridurre il rischio di avere questi impulsi insoliti.

discinesia

Potresti avere discinesia (movimenti del corpo incontrollati e improvvisi) durante l'assunzione di Inbrija. In uno studio clinico, il 4% delle persone che assumevano Inbrija presentava discinesia. In confronto, l'1% delle persone che assumevano un placebo aveva discinesia. Questi movimenti sono avvenuti nei volti, nelle lingue e in altre parti del corpo delle persone.

I sintomi della discinesia possono includere:

  • muovendo la testa su e giù
  • agitarsi
  • non riuscire a rilassarsi
  • ondeggiamento del corpo
  • contrazioni muscolari
  • svicolare

Informi il medico se ha sintomi di discinesia durante l'assunzione di Inbrija. Il medico esaminerà la tua situazione specifica per decidere se Inbrija è il miglior farmaco per te.

Addormentarsi durante le normali attività

Inbrija può cambiare come e quando ti addormenti. Potresti sentirti completamente sveglio ma addormentarti improvvisamente. Non è noto quanto sia comune questo effetto collaterale.

Durante l'assunzione di Inbrija, potresti improvvisamente addormentarti mentre svolgi attività normali, come:

  • guida
  • usare o maneggiare oggetti pericolosi, come i coltelli
  • mangiare
  • svolgere attività fisiche, come sollevare oggetti pesanti
  • parlare con la gente

Addormentarsi improvvisamente può essere pericoloso, a seconda di cosa stai facendo. Ad esempio, potresti ferire gravemente te stesso e gli altri se ti addormenti mentre guidi. Pertanto, si dovrebbe evitare di guidare o maneggiare cose pericolose, come coltelli o altre armi, durante l'assunzione di Inbrija.

Fai sapere al tuo medico se improvvisamente addormentarti sta influenzando le tue attività quotidiane. Ti consiglieranno come affrontare al meglio questo effetto collaterale. Discuteranno anche se Inbrija è il farmaco giusto per te.

Addormentarsi improvvisamente può continuare ad accadere più di un anno dopo aver iniziato a prendere Inbrija. Se interrompe il trattamento con Inbrija, chieda al medico informazioni sulla guida, sull'uso di macchinari e sul sollevamento di oggetti pesanti. Possono consigliarti se queste attività sono sicure per te in questo momento.

Risultati anomali dei test di laboratorio

Inbrija può causare risultati falsi in alcuni test di laboratorio, inclusi test epatici. Questi risultati anormali possono essere un segno di danno al fegato. Non è noto quanto sia comune questo effetto collaterale.

Se ritieni che il risultato di un test di laboratorio sia anormale (che una sostanza è troppo alta), chiedi al tuo medico. Possono guardare i tuoi risultati per verificare se qualcosa potrebbe non andare.

Nausea

In uno studio clinico, il 5% delle persone che hanno assunto Inbrija aveva nausea. In confronto, il 3% delle persone che hanno assunto un placebo ha avuto nausea. In entrambi i casi, la nausea non era grave e non causava gravi complicazioni.

Parlate con il vostro medico se avete la nausea per più di tre giorni. Possono aiutarti a creare un piano nutrizionale per alleviare la nausea. Se le modifiche alla dieta non aiutano, il medico può prescrivere farmaci per alleviare la nausea.

Urine di colore scuro

Durante l'assunzione di Inbrija, potresti avere delle urine di colore scuro. Anche altri fluidi corporei come sudore, saliva o catarro possono essere di colore scuro. In generale, questo non è dannoso e non ha effetti negativi sul tuo corpo.

Se continui ad avere urine di colore scuro o altri fluidi corporei e inizi a preoccuparti, parla con il medico. Possono suggerire esami del sangue per assicurarsi che Inbrija sia sicuro per te.

Depressione (non un effetto collaterale)

La depressione non è stata segnalata come effetto collaterale in nessuno studio clinico di Inbrija. Tuttavia, la depressione può essere un effetto collaterale della malattia di Parkinson.

Si stima che circa il 35% delle persone che hanno il morbo di Parkinson può avere sintomi di depressione. Questa percentuale può variare in base all'età delle persone. Di solito, i giovani con Parkinson hanno un rischio maggiore di depressione.

I sintomi della depressione nelle persone con malattia di Parkinson sono diversi rispetto alle persone senza la condizione. I sintomi della depressione che sono più comuni nelle persone con Parkinson includono:

  • tristezza
  • ansia eccessiva
  • irritabilità
  • disforia (sentirsi molto insoddisfatti della vita)
  • pessimismo (sentirsi come se tutto fosse male o aspettarsi i risultati peggiori)
  • pensieri di suicidio

Parlate con il vostro medico se pensate di essere depressi. Possono collegarti con risorse e supporto per farti sentire meglio. Se ti diagnosticano la depressione, possono prescrivere farmaci per curarla.

Disfunzione erettile (non un effetto collaterale)

La disfunzione erettile (DE) non è stata segnalata come effetto collaterale in nessuno studio clinico di Inbrija. Ma gli uomini con malattia di Parkinson possono avere ED.

Si stima che il 79% degli uomini con Parkinson abbia ED, problemi di eiaculazione o problemi con l'orgasmo. Se il morbo di Parkinson di un maschio è più avanzato, può causare ED più grave.

Gli uomini con malattia di Parkinson che hanno anche ansia, depressione o stress possono avere un aumento della DE rispetto ad altri. Inoltre, bere alcolici e fumare tabacco può rendere l'ED più grave. Dovresti evitare di bere o fumare se hai ED.

Fai sapere al tuo medico se hai ED che non scompare. Possono prescrivere farmaci per il trattamento della disfunzione erettile.

Sudorazione (non un effetto collaterale)

La sudorazione eccessiva non è stata segnalata come effetto collaterale in nessuno studio clinico di Inbrija. Ma la sudorazione può essere un sintomo di ipotensione (bassa pressione sanguigna). La bassa pressione sanguigna è un grave effetto collaterale di Inbrija.

L'ipertensione arteriosa che compromette l'equilibrio e la postura si chiama ipotensione ortostatica. La sudorazione è un sintomo comune di questo. Altri sintomi comuni di ipotensione ortostatica includono:

  • vertigini
  • nausea
  • svenimenti

Informi il medico se si verificano sudorazione eccessiva o altri sintomi di ipotensione ortostatica. Misureranno la tua pressione sanguigna per vedere se hai ipotensione. Se lo fai, possono aiutarti a creare un piano nutrizionale per aumentare la pressione sanguigna. Se non aumenta attraverso i cambiamenti nella dieta, il medico può prescrivere farmaci per aumentare la pressione sanguigna.

Dosaggio Inbrija

Il dosaggio di Inbrija prescritto dal medico dipenderà dalla gravità della condizione che sta utilizzando Inbrija per il trattamento e da come il corpo reagisce al farmaco.

In genere, il medico ti inizierà con un dosaggio basso. Quindi lo adegueranno nel tempo per raggiungere l'importo giusto per te. Il medico prescriverà infine il dosaggio più piccolo che fornisce l'effetto desiderato.

Le seguenti informazioni descrivono i dosaggi comunemente utilizzati o consigliati. Tuttavia, assicurati di prendere il dosaggio prescritto dal medico per te. Il medico stabilirà il dosaggio migliore per soddisfare le tue esigenze.

Forme e punti di forza della droga

Inbrija si presenta come una capsula che si inala usando un inalatore. È disponibile solo in un dosaggio: 42 mg per capsula.

Dosaggio per il morbo di Parkinson

Il dosaggio tipico di Inbrija è di due capsule per "periodo di riposo" della malattia di Parkinson. Un periodo di riposo è quando si hanno sintomi di Parkinson nonostante il trattamento con carbidopa / levodopa.

Non deve assumere più di una dose (due capsule) di Inbrija per periodo di sospensione. Inoltre, non assumere più di cinque dosi (10 capsule) di Inbrija al giorno.

Cosa succede se mi manca una dose?

Inbrija deve essere usato solo quando si ha un periodo di riposo. Se non hai un periodo di riposo, non è necessario assumere Inbrija. Se ha domande su quando deve assumere Inbrija, si rivolga al medico.

Dovrò usare questo farmaco a lungo termine?

Inbrija deve essere usato come trattamento in corso. Se tu e il tuo medico decidete che Inbrija è sicuro ed efficace per voi, probabilmente assumerete il farmaco a lungo termine.

Inbrija per il morbo di Parkinson

La Food and Drug Administration (FDA) approva farmaci da prescrizione come Inbrija per il trattamento di determinate condizioni.

Inbrija è approvato dalla FDA per il trattamento di "periodi di sospensione" del morbo di Parkinson nelle persone che assumono una combinazione di farmaci chiamata carbidopa / levodopa.

Fuori periodi di Parkinson si verificano quando gli effetti di carbidopa / levodopa stanno svanendo o il farmaco non funziona come dovrebbe. In questo caso, potresti avere gravi sintomi del Parkinson, inclusi movimenti incontrollati. Al termine del periodo di sospensione, la carbidopa / levodopa potrebbe ricominciare a funzionare bene.

Efficacia

In uno studio clinico, Inbrija si è dimostrato efficace nel trattamento dei periodi di malattia di Parkinson nelle persone che assumevano carbidopa / levodopa. Inbrija alleviava i gravi sintomi del Parkinson che le persone avevano durante ogni periodo di riposo. La maggior parte delle persone che assumono Inbrija ha avuto la fine del periodo di sospensione dopo aver assunto una dose del farmaco.

In questo studio, il 58% delle persone che hanno avuto sintomi improvvisi del morbo di Parkinson e che hanno assunto Inbrija sono stati in grado di tornare al loro stadio "on" (senza sintomi del Parkinson). In confronto, il 36% delle persone che hanno assunto un placebo (un trattamento senza un farmaco attivo) hanno ripreso il ciclo mestruale.

Anche in questo studio, l'efficacia di Inbrija è stata misurata usando la scala motoria UPDRS Parte III 30 minuti dopo l'assunzione della dose. Questa è una scala che misura quanto gravi siano i sintomi fisici della malattia di Parkinson. Una diminuzione del punteggio indica che i sintomi della persona sono meno gravi di prima.

Dopo 12 settimane, le persone che hanno assunto Inbrija hanno avuto un decremento del punteggio motorio UPDRS Parte III di 9,8. Questo è confrontato con una diminuzione del punteggio di 5,9 per le persone che hanno assunto un placebo.

Inbrija e alcool

Non è nota alcuna interazione tra Inbrija e alcool. Tuttavia, Inbrija e alcool possono entrambi causare vertigini e sonnolenza se usati da soli. Inoltre, potresti avere difficoltà a concentrarti e usare il buon senso con ciascuno di essi. Bere alcolici durante l'assunzione di Inbrija potrebbe peggiorare questi effetti.

Se bevi alcolici, parla con il medico per sapere se è sicuro bere durante l'assunzione di Inbrija.

Interazioni Inbrija

Inbrija può interagire con molti altri farmaci. Può anche interagire con determinati integratori.

Interazioni diverse possono causare effetti diversi. Ad esempio, alcune interazioni possono interferire con il funzionamento di Inbrija. Altre interazioni possono aumentare i suoi effetti collaterali o renderli più gravi.

Inbrija e altri farmaci

Di seguito è riportato un elenco di farmaci che possono interagire con Inbrija. Questo elenco non contiene tutti i farmaci che potrebbero interagire con Inbrija.

Prima di prendere Inbrija, parli con il medico e il farmacista. Raccontagli di tutte le prescrizioni, farmaci da banco e altri farmaci che prendi. Parla anche di eventuali vitamine, erbe e integratori che usi. La condivisione di queste informazioni può aiutarti a evitare potenziali interazioni.

In caso di domande sulle interazioni farmacologiche che potrebbero interessarti, si rivolga al medico o al farmacista.

Inbrija e alcuni farmaci per la depressione

Gli inibitori delle monoamino-ossidasi (IMAO) sono farmaci usati per trattare la depressione. Le persone che assumono un certo tipo di questi farmaci, chiamati MAOI non selettivi, non devono assumere Inbrija.L'assunzione di Inbrija può causare ipertensione, che può portare a gravi complicazioni come le malattie cardiache.

Se prendi un IMAO non selettivo, devi aspettare almeno due settimane dopo l'ultima dose prima di iniziare Inbrija.

Gli IMAO non selettivi comunemente utilizzati per la depressione includono:

  • isocarbossazide (Marplan)
  • fenelzina (Nardil)
  • tranylcypromine (Parnate)

Parlate con il vostro medico se state assumendo un IMAO non selettivo. Possono prescrivere un'alternativa a Inbrija o all'antidepressivo che potrebbe essere più sicuro per te.

Se prendi un altro tipo di MAOI, chiamato MAO-B-inibitore, puoi prendere Inbrija. Tuttavia, l'assunzione di questi farmaci insieme può aumentare il rischio di ipotensione (bassa pressione sanguigna). In particolare, può aumentare le possibilità di avere una bassa pressione sanguigna che influisce sulla postura e sull'equilibrio. Questo può farti perdere l'equilibrio e cadere.

Gli inibitori MAO-B che sono comunemente usati per la depressione includono:

  • rasagilina (Azilect)
  • selegiline (Emsam, Zelapar)

Parlate con il vostro medico se state assumendo un inibitore MAO-B. Possono monitorare la pressione sanguigna per vedere se hai ipotensione. Se necessario, possono anche aiutarti a creare un piano nutrizionale o prescrivere farmaci per controllare la pressione sanguigna.

Nota: Per ulteriori informazioni sulla bassa pressione sanguigna, vedere la sezione "Effetti collaterali di Inbrija" sopra.

Antagonisti del recettore D2 di Inbrija e dopamina

L'assunzione di antagonisti del recettore della dopamina D2 con Inbrija può rendere Inbrija meno efficace. Questo perché gli antagonisti del recettore D2 e ​​Inbrija hanno effetti opposti nel cervello. Gli antagonisti del recettore D2 riducono i livelli di dopamina nel cervello, mentre Inbrija li aumenta.

Gli antagonisti del recettore D2 sono usati per trattare la psicosi. Gli antagonisti del recettore D2 della dopamina comuni includono:

  • proclorperazina
  • clorpromazina
  • aloperidolo (Haldol)
  • risperidone (Risperdal)

Un altro antagonista D2, la metoclopramide (Reglan), è usato per trattare la malattia da reflusso gastroesofageo, che è una forma cronica di reflusso acido.

Informi il medico se sta assumendo un antagonista del recettore della dopamina D2. Possono parlarti se puoi prendere Inbrija o se un altro farmaco può essere migliore per te.

Inbrija e isoniazide

L'isoniazide è un antibiotico usato per trattare la tubercolosi (TB). L'uso di Inbrija insieme a isoniazide può rendere Inbrija meno efficace. Questo perché i due farmaci possono causare effetti opposti sul cervello. L'isoniazide riduce i livelli di dopamina nel cervello, mentre Inbrija li aumenta.

Informi immediatamente il medico se gli viene prescritto isoniazide per il trattamento della tubercolosi durante l'assunzione di Inbrija. Puoi parlare se un altro antibiotico sarebbe meglio per te. Se l'isoniazide è l'opzione migliore, il medico potrebbe farti passare da Inbrija a un altro trattamento per curare il morbo di Parkinson.

Inbrija e sali di ferro o vitamine

L'assunzione di Inbrija insieme a farmaci contenenti sali di ferro o vitamine può rendere Inbrija meno efficace. Questo perché i sali di ferro e le vitamine possono ridurre la quantità di Inbrija che raggiunge il cervello.

Informa il tuo medico di tutti i farmaci che stai assumendo, compresi quelli da banco. Puoi parlare se dovresti interrompere l'assunzione di farmaci che contengono sali di ferro o vitamine durante l'assunzione di Inbrija.

Inbrija ed erbe e integratori

Alcune persone prendono una pianta a base di erbe chiamata Mucuna pruriens (Mucuna) per aiutare ad alleviare i sintomi del morbo di Parkinson. Mucuna si presenta come una pillola o una polvere. Sia Inbrija che Mucuna contengono levodopa ed entrambi aumentano la quantità di dopamina nel cervello.

Avere troppa dopamina nel cervello può essere dannoso. Può causare gravi effetti collaterali, tra cui bassa pressione sanguigna, psicosi e discinesia (vedere la sezione "Effetti collaterali di Inbrija" sopra).

Parli con il medico se sta assumendo o desidera assumere Mucuna durante l'uso di Inbrija. Puoi discutere se questo è sicuro e, in tal caso, quale dosaggio di Mucuna è raccomandato.

Come funziona Inbrija

Il morbo di Parkinson è una malattia neurodegenerativa. Ciò significa che provoca la morte delle cellule (chiamate neuroni) nel cervello e nel midollo spinale. Non è ancora noto il motivo per cui le cellule muoiono e perché le nuove cellule non crescono al loro posto.

Il morbo di Parkinson ti fa perdere più cellule in parti del tuo corpo che generano dopamina (una sostanza necessaria per controllare i movimenti). Quindi viene prodotta meno dopamina, che contribuisce allo sviluppo dei sintomi del Parkinson.

Nel tempo, la perdita di cellule influisce sul controllo sui movimenti del corpo. Quando si verifica questa perdita di controllo, di solito iniziano a comparire i sintomi più comuni della malattia di Parkinson (inclusi i movimenti incontrollati).

Cosa fa Inbrija?

Inbrija funziona principalmente aumentando la quantità di dopamina nel cervello.

Alte quantità di dopamina aiutano le cellule rimanenti a migliorare la loro funzione. Questo aiuta ad alleviare i sintomi del morbo di Parkinson e ti consente di controllare meglio i tuoi movimenti.

Quanto tempo ci vuole per funzionare?

Inbrija inizia a funzionare pochi minuti dopo averlo preso. Per la maggior parte delle persone, i sintomi acuti della malattia di Parkinson sono alleviati entro 30 minuti dall'assunzione di Inbrija.

Inbrija è usato solo per trattare i sintomi gravi durante un "periodo di riposo" della malattia di Parkinson. I sintomi possono ripresentarsi dopo che gli effetti di Inbrija svaniscono. In questo caso, assumere nuovamente Inbrija come raccomandato dal medico (vedere la sezione "Dosaggio di Inbrija" sopra).

Parlate con il vostro medico se avete più di cinque periodi di sospensione della malattia di Parkinson al giorno. Insieme, puoi decidere se il tuo attuale trattamento giornaliero per il Parkinson funziona bene per te o se dovresti provare un altro farmaco.

Costo Inbrija

Come con tutti i farmaci, il costo di Inbrija può variare. Per trovare i prezzi attuali per Inbrija nella tua zona, controlla WellRx.com. Il costo che trovi su WellRx.com è quello che puoi pagare senza assicurazione. Il prezzo effettivo che pagherai dipende dal tuo piano assicurativo, dalla tua posizione e dalla farmacia che utilizzi.

È importante notare che Inbrija potrebbe essere disponibile solo nelle farmacie specializzate. Queste sono farmacie autorizzate a trasportare farmaci speciali (farmaci complessi, che hanno prezzi elevati o che sono difficili da assumere).

Assistenza finanziaria e assicurativa

Se hai bisogno di supporto finanziario per pagare Inbrija, o se hai bisogno di aiuto per capire la tua copertura assicurativa, è disponibile aiuto.

Acorda Therapeutics Inc., il produttore di Inbrija, offre un programma chiamato Prescription Support Services. Questo programma potrebbe essere in grado di aiutare a ridurre il costo dei farmaci. Per ulteriori informazioni e per scoprire se si è idonei per il supporto, chiamare 888-887-3447 o visitare il sito Web del programma.

Overdose di Inbrija

L'uso di una dose superiore a quella raccomandata di Inbrija può causare gravi effetti collaterali.

Sintomi di overdose

I sintomi di un sovradosaggio possono includere:

  • problemi cardiovascolari, tra cui aritmia (battito cardiaco accelerato o anormale) e ipotensione (bassa pressione sanguigna)
  • rabdomiolisi (rottura dei muscoli)

  • problemi ai reni
  • psicosi (vedere la sezione "Effetti collaterali di Inbrija" sopra)

Cosa fare in caso di sovradosaggio

Se pensi di aver preso troppo di Inbrija, chiama il medico. Puoi anche chiamare l'American Association of Poison Control Centres al numero 800-222-1222 o utilizzare il loro strumento online. Ma se i sintomi sono gravi, chiama il 911 o vai subito al pronto soccorso più vicino.

Alternative a Inbrija

Sono disponibili altri farmaci per il trattamento del morbo di Parkinson. Alcuni potrebbero adattarti meglio di altri.

Alternative comuni a Inbrija che trattano gli "episodi off" includono:

  • apomorfina (Apokyn)
  • safinamide (Xadago)

Alternative comuni a Inbrija per il trattamento del morbo di Parkinson includono:

  • carbidopa / levodopa (Sinemet, Duopa, Rytary)
  • pramipexole (Mirapex, Mirapex ER)
  • ropinirole (Requip, Requip XL)
  • rotigotina (Neupro)
  • selegilina (Zelapar)
  • rasagilina (Azilect)
  • entacapone (Comtan)
  • benztropina (Cogentin)
  • trihexyphenidyl

Se sei interessato a trovare un'alternativa a Inbrija, parla con il tuo medico. Possono parlarti di altri farmaci che potrebbero funzionare bene per te.

Inbrija vs. Apokyn

Potresti chiederti come Inbrija paragona ad altri farmaci prescritti per usi simili. Qui vediamo come Inbrija e Apokyn sono simili e diversi.

usi

La Food and Drug Administration (FDA) ha approvato sia Inbrija che Apokyn per curare le persone con "periodi di riposo" della malattia di Parkinson. I periodi di riposo si verificano quando le persone che assumono farmaci per il Parkinson sviluppano improvvisamente gravi sintomi del Parkinson.

Solo le persone che assumono carbidopa / levodopa per il trattamento del Parkinson devono assumere Inbrija. È usato per trattare qualsiasi sintomo di Parkinson.

Apokyn può essere usato nelle persone che assumono qualsiasi trattamento per il Parkinson. È usato per trattare i movimenti del corpo ridotti durante i periodi di riposo del Parkinson.

Inbrija contiene il levodopa farmaco. Apokyn contiene l'apomorfina del farmaco.

Inbrija e Apokyn aumentano entrambi l'attività della dopamina nel cervello. Ciò significa che hanno effetti simili nel tuo corpo.

Forme e somministrazione di farmaci

Inbrija si presenta come una capsula con una polvere che si inala. È disponibile in un'unica soluzione: 42 mg. Il dosaggio tipico di Inbrija è di 84 mg (due capsule) per periodo di malattia di Parkinson.

Prende Apokyn iniettandolo sotto la pelle (un'iniezione sottocutanea). Apokyn è disponibile in un dosaggio: 30 mg. Il dosaggio raccomandato è da 2 mg a 6 mg per periodo di sospensione del Parkinson.

Effetti collaterali e rischi

Inbrija e Apokyn hanno alcuni effetti collaterali simili e altri che differiscono. Di seguito sono riportati esempi di questi effetti collaterali.

Effetti collaterali più comuni

Questi elenchi contengono esempi di effetti collaterali più comuni che possono verificarsi con Inbrija, con Apokyn o con entrambi i farmaci (se assunti singolarmente).

  • Può verificarsi con Inbrija:

    • tosse
    • infezione delle vie respiratorie superiori, come il comune raffreddore
    • fluidi corporei di colore scuro come urina o sudore
  • Può verificarsi con Apokyn:

    • sbadiglio eccessivo
    • sonnolenza
    • vertigini
    • naso che cola
    • vomito che dura a lungo
    • allucinazioni (vedere o sentire qualcosa che non c'è davvero)
    • confusione
    • gonfiore di gambe, caviglie, piedi, mani o altre parti del corpo
    • reazioni nel sito di iniezione, come lividi, gonfiore o prurito
  • Può verificarsi sia con Inbrija che con Apokyn:

    • nausea che dura a lungo

Effetti collaterali gravi

Queste liste contengono esempi di gravi effetti collaterali che possono verificarsi con Inbrija, con Apokyn o con entrambi i farmaci (se assunti singolarmente).

  • Può verificarsi con Inbrija:

    • risultati anormali da test di laboratorio, inclusi test epatici (può essere un segno di danno epatico)
  • Può verificarsi con Apokyn:

    • reazione allergica
    • coaguli di sangue
    • cascate
    • problemi cardiaci, incluso infarto
    • ritmo cardiaco anormale
    • complicanze fibrotiche (alterazioni dei tessuti)
    • priapismo (erezioni prolungate e dolorose)
  • Può verificarsi sia con Inbrija che con Apokyn:

    • psicosi
    • impulsi insoliti
    • discinesia (movimenti del corpo incontrollati e improvvisi)

    • addormentarsi durante le normali attività
    • sindrome da astinenza, con sintomi come febbre o ritmo cardiaco anormale
    • ipotensione (bassa pressione sanguigna)

Efficacia

Questi farmaci non sono stati confrontati direttamente negli studi clinici. Tuttavia, gli studi hanno scoperto che sia Inbrija che Apokyn sono efficaci nel trattamento di periodi di malattia di Parkinson.

Costi

Inbrija e Apokyn sono entrambi farmaci di marca. Non ci sono attualmente forme generiche di nessuno dei due farmaci. I farmaci di marca costano generalmente più dei farmaci generici.

Secondo le stime su WellRx, Inbrija e Apokyn generalmente costano circa lo stesso. Il prezzo che pagherai per Inbrija o Apokyn dipenderà dal tuo piano assicurativo, dalla tua posizione e dalla farmacia che utilizzi.

È importante notare che Inbrija e Apokyn potrebbero essere disponibili solo nelle farmacie specializzate. Queste sono farmacie autorizzate a trasportare farmaci speciali (farmaci complessi, che hanno prezzi elevati o che sono difficili da assumere).

Come prendere Inbrija

Inbrija si presenta come una capsula con una polvere che si inala. Prenda Inbrija secondo le istruzioni del medico o del farmacista. Il sito Web di Inbrija ha un video dimostrativo e istruzioni dettagliate per aiutarti a prendere Inbrija correttamente.

Inbrija deve essere assunto solo inalandolo. È importante non aprire o ingerire nessuna capsula Inbrija. Le capsule devono essere inserite solo nel dispositivo per inalatore Inbrija. Il dispositivo utilizzerà la polvere all'interno delle capsule per consentire l'inalazione del farmaco.

Non utilizzare le capsule Inbrija in qualsiasi dispositivo per inalatore diverso dall'inalatore Inbrija. Inoltre, non inalare altri farmaci attraverso l'inalatore Inbrija.

Chiedi al tuo medico o al farmacista se hai problemi con l'assunzione di Inbrija. Ti accompagneranno attraverso tutti i passaggi per assicurarti di prenderlo nel modo giusto.

Quando prenderlo

Dovresti prendere Inbrija all'inizio di un periodo di sospensione del morbo di Parkinson. Tuttavia, non assumere più di cinque dosi (10 capsule) di Inbrija in un giorno. Se hai ancora periodi di sospensione dopo l'assunzione di cinque dosi di Inbrija al giorno, chiama il medico. Puoi discutere se hai bisogno di un diverso farmaco giornaliero per curare la malattia di Parkinson in modo da non dover usare Inbrija così spesso.

Non interrompere l'assunzione di altri farmaci giornalieri per il trattamento del Parkinson durante o dopo l'assunzione di Inbrija.

Inbrija e gravidanza

Non ci sono studi clinici su Inbrija in donne in gravidanza. In studi su animali, Inbrija ha avuto effetti negativi su cuccioli di animali. I bambini sono nati con difetti alla nascita, inclusi problemi ai loro organi e ossa. Tuttavia, gli studi sugli animali non riflettono sempre ciò che accade negli esseri umani.

Parli con il medico se è incinta o sta pianificando una gravidanza durante l'assunzione di Inbrija. Puoi discutere i rischi e i benefici dell'assunzione di Inbrija.

Inbrija e controllo delle nascite

Non è noto se Inbrija sia sicuro da usare durante la gravidanza. Se sei sessualmente attivo e tu o il tuo partner potreste rimanere incinta, parlate con il vostro medico delle vostre esigenze di controllo delle nascite mentre state usando Inbrija.

Inbrija e allattamento

Non ci sono studi clinici che esaminano gli effetti di Inbrija durante l'allattamento. Ma i test di laboratorio dimostrano che Inbrija passa nel latte materno umano. Inoltre, gli studi suggeriscono che Inbrija può indurre il tuo corpo a produrre meno latte. Non è noto se questi problemi possano essere dannosi per te o tuo figlio.

Informi il medico se sta allattando o sta pianificando di allattare durante l'assunzione di Inbrija. Puoi parlare se è sicuro per te prendere Inbrija durante l'allattamento.

Domande comuni su Inbrija

Ecco le risposte ad alcune domande frequenti su Inbrija.

Che cosa significa avere un "periodo di riposo" della malattia di Parkinson?

I periodi di sospensione del morbo di Parkinson sono momenti in cui i farmaci per il trattamento del morbo di Parkinson stanno svanendo o non funzionano come dovrebbero. When this happens, your Parkinson's symptoms suddenly return.

People with Parkinson's disease take medications to increase the amount of dopamine in their brains. Dopamine is a substance needed to control your body's movements. Without dopamine, your body can't move properly. This causes symptoms of Parkinson's to appear.

Medications to increase the amount of dopamine in your brain usually work well during long periods of time. But sometimes they stop working for a bit. During this time that they don't work, you may have Parkinson's symptoms. These times when your medication isn't working are called off periods of Parkinson's.

Will I be able to get Inbrija at my local pharmacy?

Probabilmente no. You may only be able to get Inbrija at specialty pharmacies, which are authorized to carry specialty medications. These are drugs that are complex, have high prices, or are difficult to take.

Ask your doctor if you aren't sure where you can get Inbrija. They can recommend a specialty pharmacy in your area that carries it.

Will Inbrija replace my regular dose of carbidopa/levodopa?

No, it won't. Inbrija is only used to treat off periods of Parkinson's disease. It shouldn't be taken on a daily basis to replace your use of carbidopa/levodopa.

Talk with your doctor if you have concerns about taking both carbidopa/levodopa and Inbrija. Your doctor can explain the importance of both treatments to fully control your symptoms of Parkinson's disease.

Do I have to follow a certain diet while using Inbrija?

It's possible that your doctor may recommend you follow a certain diet while taking Inbrija.

Diets that are rich in proteins or vitamins may make Inbrija less effective when consumed at the same time as the drug. This is because proteins and vitamins may reduce the amount of Inbrija that reaches your brain. Inbrija needs to reach your brain to work in your body.

Your doctor might suggest changes to when you take your Inbrija dose to avoid taking it around the same time you're eating foods rich in vitamins or proteins.

Talk with your doctor if you have questions about what you should eat. You may be given a nutritional plan to follow while taking Inbrija.

Can I swallow the Inbrija capsule?

No, you can't. Swallowing an Inbrija capsule may make it less effective. This is because less Inbrija will be able to reach your brain.

Inbrija capsules should be placed in the Inbrija inhaler device that comes with the capsules. In the device, the capsules release a powder that you inhale.

Ask your doctor or pharmacist if you have questions about taking Inbrija. They can explain how to use the inhaler device to make sure you're taking Inbrija correctly. You can also visit Inbrija's website to see a demonstration video and get step-by-step instructions for taking Inbrija correctly.

Will I have withdrawal symptoms if I suddenly stop taking Inbrija?

Possibly. You may have withdrawal symptoms if you abruptly lower your dosage of Inbrija or stop taking it. This is because your body gets used to Inbrija. When you suddenly stop taking it, your body doesn't have time to properly adjust to not having it.

Withdrawal symptoms you may experience with Inbrija include:

  • fever that is very high or lasts a long time
  • confusione
  • rigid muscles
  • abnormal heart rhythms (changes in heartbeat)
  • changes in breathing

Tell your doctor if you feel symptoms of withdrawal after you lower your dosage of Inbrija or stop taking it. They may prescribe medications to help with your symptoms.

Can I take Inbrija if I have chronic obstructive pulmonary disease (COPD) or asthma?

Probabilmente no. Inbrija may cause problems with your breathing and could make symptoms of chronic (long-term) lung diseases more severe. Therefore, Inbrija isn't recommended for people with asthma, COPD, or other chronic lung diseases.

Talk with your doctor if you have a chronic lung disease. They can help you find a medication that may be a better fit for you.

Inbrija precautions

Before taking Inbrija, talk with your doctor about your health history. Inbrija may not be right for you if you have certain medical conditions. Questi includono:

  • Psychosis. Inbrija may cause symptoms of psychosis, which happen when your sense of reality gets altered. You may see, hear, or feel things that aren't real. Before taking Inbrija, tell your doctor if you've had symptoms of psychosis in the past. If you have, taking Inbrija may not be right for you.
  • Impulse control disorders. Inbrija may affect the parts of your brain that control what you want to do. It may make you more willing to do things you usually don't, such as gambling and shopping. Impulse control disorders also affect what people want to do and when they want to do it. So taking Inbrija may increase these unusual urges if you have a history of impulse control disorders.
  • Dyskinesia. If you've had dyskinesia (uncontrolled or sudden body movements) in the past, Inbrija may not be safe for you. Taking Inbrija may increase your risk of having dyskinesia if you've had the condition before.
  • Glaucoma. If you have glaucoma (an eye disease that affects your vision), Inbrija may not be safe for you. This is because Inbrija may cause increased intraocular pressure (increased pressure in the eyes), which may worsen your glaucoma. If you have glaucoma, your doctor will monitor your eye pressure while you're taking Inbrija to see if the pressure increases. If your eye pressure is high, your doctor may have you stop taking Inbrija and try a different medication.
  • Chronic (long-term) lung diseases. Inbrija isn't recommended for people with asthma, chronic obstructive pulmonary disease (COPD), or other chronic lung diseases. Inbrija may cause problems with your breathing and could make symptoms of these lung diseases more severe.

Nota: For more information about the potential negative effects of Inbrija, see the "Inbrija side effects" section above.

Inbrija expiration, storage, and disposal

When you get Inbrija from the pharmacy, the pharmacist will add an expiration date to the label on the package. This date is typically 1 year from the date they dispensed the medication.

The expiration date helps guarantee that Inbrija will be effective during this time. The current stance of the Food and Drug Administration (FDA) is to avoid using expired medications. If you have unused medication that has gone past the expiration date, talk with your pharmacist about whether you might still be able to use it.

Conservazione

How long a medication remains good to use can depend on many factors, including how and where you store the medication.

Inbrija capsules should be stored at room temperature (68 to 77°F or 20 to 25°C) in a tightly sealed and light-resistant container. You can increase the temperature range to 59 to 86°F (15 to 30°C) if you're traveling.

Inbrija capsules shouldn't be stored in the Inbrija inhaler. This can shorten the amount of time the capsules remain good. Capsules that aren't good may be harmful to you.

Throw away the inhaler device after you've used all the capsules within the carton. You'll get a new inhaler every time you get a refill of your Inbrija prescription.

Disposal

If you no longer need to take Inbrija and have leftover medication, it's important to dispose of it safely. This helps prevent others, including children and pets, from taking the drug by accident. It also helps keep the drug from harming the environment.

The FDA website provides several useful tips on medication disposal. You can also ask your pharmacist for information on how to dispose of your medication.

Professional information for Inbrija

The following information is provided for clinicians and other healthcare professionals.

Indications

Inbrija is indicated to treat "off periods" of Parkinson's disease. Its indication is limited to patients being treated with carbidopa/levodopa.

Mechanism of action

The mechanism of action through which Inbrija reduces the symptoms of off periods of Parkinson's disease is unknown.

Inbrija contains levodopa, which is a precursor of dopamine. Levodopa crosses the blood-brain barrier. In the brain, levodopa is converted into dopamine. Dopamine that reaches the basal ganglia is thought to reduce the symptoms of off episodes of Parkinson's disease.

Pharmacokinetics and metabolism

In the presence of carbidopa, a single administration of Inbrija 84 mg reaches peak concentration within 30 minutes after administration. Its dose-normalized peak concentration is approximately 50% of the immediate-release oral tablets of levodopa.

The bioavailability of Inbrija is approximately 70% of the immediate-release oral tablets of levodopa. Once in the system, Inbrija 84 mg reaches a volume of distribution of 168 L.

The majority of Inbrija undergoes enzymatic metabolism. The main metabolic routes include decarboxylation by dopa decarboxylase and O-methylation by catechol-O-methyltransferase. In the presence of carbidopa, a single administration of Inbrija 84 mg has a terminal half-life of 2.3 hours.

There aren't reported differences in peak concentration (Cmax) and area under the curve (AUC) between males and females taking Inbrija. No differences have been observed between people who smoke and those who don't smoke.

Contraindications

The use of Inbrija is contraindicated in patients taking nonselective monoamine oxidase inhibitors (MAOIs). It's also contraindicated in patients that have taken nonselective MAOIs within two weeks.

The combination of Inbrija and nonselective MAOIs may cause severe high blood pressure. If a patient starts taking a nonselective MAOI, treatment with Inbrija should be discontinued.

Conservazione

Inbrija capsules should remain in their original package. The package and container should be stored at 68 to 77°F (20 to 25°C). This temperature may be increased to 59 to 86°F (15 to 30°C) when traveling.

Storing the Inbrija capsules in the Inbrija inhaler device can alter the stability of the drug. Patients should be warned about keeping the capsules in their original containers.

Disclaimer: Medical News Today has made every effort to make certain that all information is factually correct, comprehensive, and up-to-date. However, this article should not be used as a substitute for the knowledge and expertise of a licensed healthcare professional. You should always consult your doctor or other healthcare professional before taking any medication. The drug information contained herein is subject to change and is not intended to cover all possible uses, directions, precautions, warnings, drug interactions, allergic reactions, or adverse effects. The absence of warnings or other information for a given drug does not indicate that the drug or drug combination is safe, effective, or appropriate for all patients or all specific uses.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here