I manifestanti si riuniscono al teatro di Parigi per affrontare Macron sulla riforma delle pensioni

0
70

FOTO FILE: Il presidente francese Emmanuel Macron consegna i suoi auguri di nuovo anno ai militari durante una cerimonia all'Orleans – Bricy Air Base 123 a Boulay-les-Barres vicino a Orleans, Francia, 16 gennaio 2020. Julien De Rosa / Pool via REUTERS

PARIGI – I manifestanti contrari alle proposte di modifica del sistema pensionistico del governo francese hanno cercato di farsi strada in un teatro a Parigi dove il presidente Emmanuel Macron ha assistito a uno spettacolo con sua moglie.

Una folla riunita fuori dal Theatre Des Bouffes du Nord venerdì sera dopo che la coppia era arrivata per assistere a uno spettacolo di La Mouche (The Fly). I video sui social media mostrano i manifestanti che recitano "Macron dimettersi" e ad un certo punto cercano di entrare nella sede vicino al capolinea dei treni della Gare du Nord, nel nord di Parigi.

"C'è stato un tentativo di invasione del teatro, ma la coppia presidenziale è stata in grado di rimanere fino alla fine dello spettacolo e ha lasciato il locale in auto intorno alle 22:00 con una scorta della polizia", ​​ha detto una fonte vicino a Macron.

La presenza del presidente a teatro è stata segnalata su Twitter dal giornalista e attivista politico Taha Bouhafs, che era all'interno del locale. In seguito fu arrestato dalla polizia, secondo una fonte giudiziaria.

In precedenza Macron era stato preso di mira dai manifestanti della "maglia gialla" nel loro movimento di un anno contro il costo della vita, accusati di essere arroganti e fuori dal mondo.

Il presidente è rimasto per lo più in disparte durante le proteste contro la sua prevista revisione del sistema pensionistico francese, lasciando Edouard Philippe, il suo primo ministro, ad affrontare i sindacati durante un mese e mezzo di interruzioni dei trasporti.

Ma con la diminuzione della partecipazione agli scioperi ferroviari, gli oppositori della riforma delle pensioni hanno messo in scena un'azione più diretta.

Il quartier generale del sindacato moderato CFDT, che il governo ha cercato di conquistare, è stato invaso venerdì da attivisti di altri sindacati, mentre il Museo del Louvre è stato bloccato da scioperanti.

Macron, che ha incluso modifiche al sistema pensionistico nella sua campagna elettorale del 2017, vuole sostituire dozzine di schemi esistenti con un sistema universale basato su punti.