Estratto di corteccia di salice per la pelle: benefici, come usare ed effetti collaterali

0
5

Sapevi che l’estratto di corteccia di salice può aiutare a trattare i disturbi della mobilità come il mal di schiena o l’artrite? In effetti, questo potente ingrediente è stato utilizzato attivamente per migliaia di anni come agente antinfiammatorio, antipiretico e analgesico.

La corteccia di salice è stata utilizzata anche nelle prestazioni sportive e nei prodotti per la perdita di peso. Qui, approfondiremo per capire come puoi usare l’estratto di corteccia di salice per la tua pelle. Esploreremo anche le sue applicazioni e usi, i benefici e gli effetti collaterali. Continua a leggere.

In questo articolo

Che cos’è l’estratto di corteccia di salice?

L’estratto di corteccia di salice proviene da un’ampia varietà di salici, tra cui il salice bianco, il salice nero e il salice viola. La corteccia trova applicazioni e usi diffusi in medicina. Rispecchia gli effetti dell’aspirina (a causa del suo contenuto di salicina) per aiutare a trattare il dolore e la febbre.

Esaminiamo ora i benefici dell’estratto di corteccia di salice per la tua pelle.

Benefici dell’estratto di corteccia di salice per la tua pelle

I benefici dell’estratto di corteccia di salice sono attribuiti alla sua salicina, polifenoli e flavonoidi. Detto questo, non ci sono prove sufficienti per supportare i benefici dell’uso della corteccia di salice sulla pelle. Quindi, consulta il tuo dermatologo prima di usarlo per trattare problemi della pelle come acne, infiammazione, ecc.

Secondo prove aneddotiche, l’estratto di corteccia di salice può avere i seguenti benefici sulla pelle.

1. Può aiutare a combattere l’acne

L’estratto di corteccia di salice può raddoppiare come alternativa più delicata e completamente naturale all’acido salicilico. Può aiutare a ridurre l’untuosità della pelle e ridurre le possibilità di sfoghi dell’acne. Questo è uno dei motivi per cui è un ingrediente normale in una serie di toner per la pelle.

2. Può aiutare a esfoliare la pelle

La corteccia di salice è estremamente utile per esfoliare delicatamente la pelle e rimuovere le cellule morte della pelle. Può aiutare a rendere la pelle naturalmente radiosa.

3. Può ridurre i segni dell’invecchiamento

Questo estratto vegetale contiene antiossidanti come polifenoli e flavonoidi che aiutano a combattere i danni dei radicali liberi e a ridurre i segni dell’invecchiamento. In effetti, è stato scoperto che la salicina nella corteccia del salice bianco dimostra potenti proprietà antinfiammatorie se assunta per via orale. È stato scoperto che migliora l’aspetto delle rughe, riduce la ruvidità tattile, la dimensione dei pori e aumenta la luminosità complessiva della pelle. Ha anche contribuito a migliorare la pigmentazione, la compattezza e il contorno della mascella.

4. Può ridurre il rossore e l’infiammazione

La corteccia di salice può essere utilizzata con relativa facilità sulla pelle sensibile. Può calmare il rossore e l’irritazione poiché contiene tannini, acidi fenolici e minerali essenziali. Si dice che questi nutrienti aiutino a ridurre al minimo l’infiammazione e aiutino a stimolare il processo di rigenerazione cellulare.

5. Può aiutare a restringere i pori dilatati

Si pensa che i tannini nella corteccia di salice agiscano come astringenti naturali. Possono aiutare a ridurre la comparsa di pori dilatati e mantenere la pelle tesa allo stesso tempo.

6. Può trattare la pelle secca

Gli antiossidanti nella corteccia di salice possono aiutare la pelle a trattenere l’umidità. Si ritiene che l’uso regolare della corteccia di salice aiuti a trattare le condizioni della pelle secca come l’eczema e la psoriasi. Se usata correttamente, la corteccia di salice può aprire la strada a una pelle luminosa e giovane. Nella prossima sezione, vedremo come puoi usare la corteccia di salice per i suoi potenziali benefici sulla pelle.

Come usare l’estratto di corteccia di salice per la pelle?

1. Abbinalo a una buona crema idratante

Le potenti proprietà esfolianti dell’estratto di corteccia di salice possono avere un effetto essiccante sulla pelle. Quindi, segui sempre con una crema idratante.

2. Usalo con acido salicilico

Usa la corteccia di salice con prodotti contenenti acido salicilico per aumentare i benefici complessivi di esfoliazione e pulizia della pelle.

Alcuni suggeriscono di non usare la corteccia di salice con il retinolo.

La corteccia di salice è spesso inclusa come ingrediente attivo in detergenti, idratanti e tonici. Si ritiene che il suo utilizzo con il retinolo causi alcuni effetti negativi.

Anche la corteccia di salice non è spesso raccomandata per essere utilizzata con la vitamina C. Le informazioni a questo proposito sono scarse.

La corteccia di salice può causare alcuni effetti negativi. È importante conoscerli prima di iniziare a utilizzare l’estratto.

Effetti collaterali dell’estratto di corteccia di salice per la pelle

L’estratto di corteccia di salice è relativamente sicuro e può essere utilizzato quotidianamente. Tuttavia, tieni a mente i seguenti suggerimenti.

  • La corteccia di salice può causare reazioni allergiche e irritazioni cutanee, soprattutto per chi è allergico ai salicilati. Quindi, fai un patch test prima di usarlo localmente.
  • Il consumo di corteccia di salice in eccesso può causare crampi allo stomaco e sanguinamento. Tuttavia, sono necessarie ulteriori ricerche in questo senso.
  • Chi è allergico all’aspirina può avere una reazione alla corteccia di salice. Prove aneddotiche riportano casi di prurito, arrossamento ed eruzioni cutanee. Quelli con asma, diabete, gotta, emofilia, ipoprotrombinemia e malattie del fegato potrebbero essere sensibili all’aspirina e devono evitare la corteccia di salice.

  • Evita di usare questo estratto vegetale con farmaci come fluidificanti del sangue e beta-bloccanti.
  • Bambini, adolescenti e donne in gravidanza e in allattamento devono evitare di usare la corteccia di salice in qualsiasi forma. Si pensa che causi la sindrome di Reye, una condizione che porta a danni al cervello e al fegato.
  • Evita di usare la corteccia di salice se hai una malattia renale. Si pensa che riduca il flusso sanguigno ai reni e porti a insufficienza renale.
  • Smetti di consumare la corteccia di salice due settimane prima e dopo qualsiasi intervento chirurgico programmato. Si ritiene che causi sanguinamento.

Molti di questi effetti collaterali devono ancora essere convalidati dalla ricerca. Consultare il proprio medico per ulteriori informazioni. La corteccia di salice è spesso paragonata all’acido salicilico. Quale dei due è migliore? Cerchiamo di capire di più nella prossima sezione.

Estratto di corteccia di salice vs. Acido salicilico: un confronto

L’estratto di corteccia di salice funge anche da fonte naturale efficace di salicina e funziona in modo simile all’acido salicilico. In effetti, i salici contengono salicina nei salici. I salicilati, tra cui la salicina e l’acido salicilico, si trovano nella corteccia e nelle foglie dei salici.

La corteccia di salice contiene non meno dell’1,5% dei derivati ​​dell’alcol salicilico totale, il che la rende un’alternativa più delicata all’acido salicilico.

La salicina nell’estratto di corteccia di salice è responsabile delle sue potenti proprietà antibatteriche, antiossidanti e antinfiammatorie. Tuttavia, l’entità dell’efficacia dell’estratto di corteccia di salice sui problemi della pelle rispetto all’acido salicilico non è stata ancora dimostrata in modo conclusivo.

L’acido salicilico, d’altra parte, è stato utilizzato per trattare vari disturbi della pelle per più di 2000 anni. Può esfoliare la pelle e può essere un buon agente per il peeling, specialmente nei pazienti con acne, melasma, fotodanneggiamento e lentiggini.

Ma l’acido salicilico è un composto più aggressivo, soprattutto per le persone con pelle sensibile. Può causare arrossamenti, irritazioni e sfoghi di acne.

L’estratto di corteccia di salice è una forma molto più delicata di acido salicilico e può essere tranquillamente utilizzato su pelli sensibili e a tendenza acneica.

Linea di fondo

L’estratto di corteccia di salice è spesso pubblicizzato come l’aspirina naturale e agisce come un antidolorifico naturale. Il suo principio attivo, la salicina, aiuta con un’esfoliazione delicata e può ridurre i segni dell’invecchiamento precoce.

Se sei sensibile al suo derivato chimico più duro, l’acido salicilico, l’estratto di corteccia di salice può essere adatto a te. Tuttavia, assicurati di parlare con il tuo dermatologo prima di usarlo in qualsiasi forma, sia per via orale che topica.

Fonti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here