L’ipertensione ortostatica è un tipo di pressione alta. Si verifica quando una persona passa dalla posizione seduta o sdraiata alla posizione eretta.

donna anziana che si sente svenire quando si alza in piedi
FG Commercio/Getty Images

Il corpo ha processi automatici che regolano la pressione sanguigna quando si passa da posizioni come sdraiarsi a stare in piedi. Nelle persone con ipertensione ortostatica (OHT), la pressione sanguigna aumenta nonostante questi processi. Ciò può causare una sensazione di vertigine o nausea.

L’OHT non è una condizione ben studiata. In effetti, gli esperti medici attualmente non hanno nemmeno una definizione standard per questo.

Recente proposte suggeriscono che l’OHT dovrebbe essere definita come un aumento della pressione arteriosa sistolica maggiore o uguale a 20 millimetri di mercurio (mm Hg) quando si passa dalla posizione sdraiata alla posizione eretta.

Inoltre non è una condizione ben compresa e spesso non viene diagnosticata. Ma ci sono segni e sintomi che potrebbero indicare che ce l’hai.

Inoltre, la ricerca suggerisce che ad esso siano associate possibili complicazioni. Ciò rende importante la diagnosi.

Quali sono i sintomi dell’ipertensione ortostatica?

Come l’ipertensione essenziale, l’OHT spesso non causa alcun sintomo. Ciò può rendere difficile il rilevamento e la diagnosi della condizione.

Se si verificano sintomi di OHT, possono includere:

  • vertigini quando ci si alza in piedi

  • vertigini
  • palpitazioni
  • nausea
  • sudorazione

Lo svenimento è possibile, ma è raro.

In alternativa, l’ipotensione ortostatica è l’opposto dell’OHT. È la bassa pressione sanguigna che si verifica quando qualcuno si alza velocemente. I sintomi di questa condizione includono debolezza, instabilità delle gambe e visione offuscata.

Quali sono le cause dell’ipertensione ortostatica?

L’OHT temporaneo potrebbe essere il risultato di una condizione come la disidratazione. Quando il corpo non è adeguatamente idratato, può causare problemi. In questo caso, la pressione sanguigna elevata scomparirà una volta trattata la condizione sottostante.

Per altri, l’OHT può essere il risultato di una condizione o di un problema a lungo termine. Questi includono:

  • Riposo a letto prolungato: Le persone che stanno sdraiate per lunghi periodi di tempo possono sperimentare l’OHT.
  • Età avanzata: L’OHT sembra essere più comune nelle persone anziane. Con l’avanzare dell’età, il sistema nervoso automatico potrebbe non regolare più bene la pressione sanguigna.
  • Farmaco: Alcuni farmaci possono causare ipertensione come effetto collaterale.
  • Ipertensione esistente: Le persone con pressione alta possono sperimentare questi aumenti improvvisi della pressione sanguigna più frequentemente, anche se assumono farmaci.

Come viene diagnosticata e trattata l’ipertensione ortostatica?

Vertigini occasionali quando si sta in piedi non sono rari e raramente sono motivo di preoccupazione. Ma se la condizione persiste o peggiora, vale la pena parlare con il medico.

L’OHT non è sempre facile da diagnosticare, soprattutto durante una visita standard. Ma alcuni test possono aiutare con la diagnosi. Questi possono essere fatti a casa o in una clinica.

Ad esempio, il medico potrebbe chiederti di indossare un misuratore di pressione sanguigna in modo da poter vedere i cambiamenti della pressione sanguigna mentre passi dalla posizione sdraiata alla posizione eretta. Questo test può aiutarli a vedere se la pressione sanguigna cambia e, in tal caso, di quanto.

Inoltre, può essere utilizzato un test su tavola inclinabile. Ciò consente al medico di sollevarti lentamente dalla posizione distesa a un’angolazione specifica. Durante il test indosserai un misuratore di pressione sanguigna.

Una lettura della pressione arteriosa sistolica che aumenta di 20 mm Hg può essere adeguata per diagnosticare questa condizione per la maggior parte dei medici. Tuttavia, poiché al momento non esistono linee guida ufficiali, i medici potrebbero differire sulla loro opinione personale su quali misurazioni definiscono l’OHT.

Attualmente non esistono linee guida per il trattamento nemmeno dell’OHT. La maggior parte dei trattamenti si basa su studi limitati.

Per alcune persone, può essere utile modificare il modo in cui si siedono dopo essersi sdraiati. Rallentare il processo potrebbe dare al sistema nervoso del corpo più tempo per rispondere.

Il tuo medico non ti prescriverà farmaci per la pressione sanguigna a meno che non scopra che soffri di pressione alta. In effetti, il medico può scegliere di monitorare attentamente la pressione sanguigna per individuare eventuali segni di ipertensione essenziale.

L’ipertensione ortostatica può portare a complicazioni?

Uno rapporto del 2019 suggerisce che i giovani con un aumento della pressione arteriosa sistolica pari a 5 mm Hg in posizione eretta erano a rischio di sviluppare ipertensione essenziale.

Non è chiaro, tuttavia, se l’OHT sia un tipo di preipertensione o se debba essere considerata un sottotipo di ipertensione essenziale. Se lo è, dovrebbe essere attentamente monitorato in modo che ulteriori complicazioni come danni agli organi e malattie cardiache vengano rilevate precocemente o evitate del tutto.

La linea di fondo

L’ipertensione ortostatica è un tipo di pressione alta che si verifica quando qualcuno passa dalla posizione sdraiata alla posizione eretta. In genere, il corpo può regolare la pressione sanguigna durante i movimenti, ma nelle persone con OHT questa regolazione fallisce. Invece, la pressione sanguigna aumenta.

Per la maggior parte delle persone, la condizione non causerà alcun sintomo. Altri potrebbero provare vertigini. Lo svenimento è anche possibile, anche se raro.

L’OHT non è ben studiato, quindi non esistono trattamenti standard. I medici in genere determinano il trattamento caso per caso, ma quasi tutte le persone saranno monitorate per la pressione alta. La ricerca suggerisce che l’OHT può essere un segno precoce o un tipo di ipertensione.