Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Cosa dovresti sapere sul respiro sibilante

Cosa dovresti sapere sul respiro sibilante

0
3

Includiamo prodotti che riteniamo utili per i nostri lettori. Se acquisti tramite link in questa pagina, potremmo guadagnare una piccola commissione. Ecco il nostro processo.

Panoramica

Il respiro sibilante è un fischio acuto emesso mentre respiri. Si sente più chiaramente quando espiri, ma nei casi più gravi può essere sentito quando inspiri. È causato da vie aeree ristrette o infiammazione.

Il respiro sibilante può essere un sintomo di un grave problema respiratorio che richiede diagnosi e trattamento.

Cause di respiro sibilante

L’asma e la broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO) sono le cause più comuni di respiro sibilante, secondo la Mayo Clinic. Tuttavia, ci sono molte altre potenziali cause. Prima che tu possa porre fine al tuo respiro sibilante, il medico deve determinare il motivo per cui si verifica.

Il respiro sibilante può anche essere un’indicazione di:

  • enfisema
  • malattia da reflusso gastroesofageo (GERD)
  • insufficienza cardiaca
  • cancro ai polmoni
  • apnea notturna
  • disfunzione delle corde vocali

Il respiro sibilante può essere innescato da malattie a breve termine o emergenze sanitarie, tra cui:

  • bronchiolite, un’infezione respiratoria virale

  • bronchite
  • polmonite
  • infezione del tratto respiratorio
  • reazione al fumo
  • inalare un oggetto estraneo
  • anafilassi

L’anafilassi è un’emergenza medica. Dovresti chiamare il 911 oi servizi di emergenza locali se inizi a manifestare sintomi di anafilassi come vertigini, gonfiore della lingua o della gola o difficoltà respiratorie.

Fattori di rischio per il respiro sibilante

Il respiro sibilante può capitare a chiunque. Tuttavia, ci sono alcuni fattori di rischio che possono aumentare le tue possibilità di sviluppare un respiro sibilante. Le malattie ereditarie, come l’asma, possono essere familiari.

Il respiro sibilante può verificarsi anche in:

  • persone con allergie
  • persone con cancro ai polmoni
  • bambini in asilo nido o con fratelli maggiori, a causa di maggiore esposizione alle infezioni
  • fumatori passati e attuali

Il controllo dei fattori di rischio, come il fumo, può aiutare a migliorare il respiro sibilante. Dovresti anche evitare i trigger che ti fanno venire il respiro sibilante, come polline e altri allergeni.

Alcuni fattori sono fuori dal tuo controllo, quindi l’obiettivo è trattare i tuoi sintomi per migliorare la tua qualità generale della vita.

Quando cercare assistenza medica

Informi il medico quando si manifesta il respiro sibilante per la prima volta. Avranno bisogno di sapere se stai ansimando e hai difficoltà a respirare, se la tua pelle ha una sfumatura bluastra o se il tuo stato mentale è alterato. Questa informazione è importante per loro, anche se questo non è il tuo primo attacco di respiro sibilante.

Se il respiro sibilante è accompagnato da difficoltà respiratorie, orticaria o gonfiore al viso o alla gola, cerca invece assistenza medica di emergenza.

Trattamento per il respiro sibilante

Il trattamento per il respiro sibilante ha due obiettivi:

  • per controllare l’infiammazione delle vie aeree
  • per aprire i tuoi tubi respiratori con farmaci ad azione rapida

I farmaci antinfiammatori prescritti possono ridurre l’infiammazione e l’eccesso di muco nelle vie respiratorie. Di solito si presentano sotto forma di inalatori, ma sono anche disponibili come compresse a lunga durata d’azione. Gli sciroppi sono usati per i bambini piccoli.

I broncodilatatori sono un farmaco ad azione rapida e sono spesso usati per trattare il respiro sibilante e aiutare ad alleviare la tosse. Agiscono rilassando i muscoli lisci che circondano i tubi respiratori.

Il medico potrebbe raccomandare farmaci antinfiammatori e ad azione rapida se il respiro sibilante è correlato a una malattia a lungo termine, come l’asma o la BPCO.

Rimedi alternativi per il respiro sibilante

I rimedi casalinghi possono aiutare a migliorare il respiro sibilante in alcune persone. Ad esempio, mantenere la tua casa calda e umida può aprire le vie respiratorie e aiutarti a respirare più facilmente.

A volte può essere utile sedersi in un bagno caldo e umido. I climi secchi e freddi possono peggiorare il respiro sibilante, soprattutto quando si fa esercizio all’aperto.

Anche i farmaci complementari, come erbe e integratori, possono aiutare a controllare il respiro sibilante. È importante che discuti di eventuali farmaci alternativi con il tuo medico prima di iniziarli.

Questi rimedi alternativi possono aiutare ad alleviare il respiro sibilante indotto dall’asma:

  • antiossidanti, come la vitamina C e la vitamina E.
  • Ginkgo biloba
  • meditazione
  • yoga

Possibili complicazioni

Poiché il respiro sibilante può essere causato da gravi condizioni sottostanti, è importante informare il medico quando inizi a respirare per la prima volta.

Se eviti il ​​trattamento o non segui il tuo piano di trattamento, il respiro sibilante potrebbe peggiorare e causare ulteriori complicazioni, come mancanza di respiro o uno stato mentale alterato.

Prevenire il respiro sibilante

Nel caso di alcune malattie croniche, come l’asma, il respiro sibilante non può essere prevenuto senza intervento medico. Tuttavia, l’assunzione dei farmaci prescritti insieme ai rimedi casalinghi consigliati può migliorare i sintomi.

Non interrompere i farmaci senza il consenso del medico, anche se pensi che i tuoi sintomi stiano migliorando. Questo può portare a pericolose ricadute.

Prospettive a lungo termine

Le prospettive per le persone che sibilano dipendono dalla causa esatta dei loro sintomi. L’asma cronico e la BPCO richiedono spesso un trattamento a lungo termine. Tuttavia, il respiro sibilante associato a malattie a breve termine di solito scompare quando guarisci.

Assicurati di informare il tuo medico se il tuo respiro sibilante si ripresenta o peggiora. Questo spesso significa che è necessario un piano di trattamento più aggressivo per prevenire complicazioni.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here