Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Come funzionano i microinfusori per insulina?

Come funzionano i microinfusori per insulina?

0
11

AzmanJaka/Getty Images

Un microinfusore per insulina è un piccolo dispositivo indossabile che eroga insulina nel tuo corpo. È un’alternativa alle frequenti iniezioni di insulina e alcune pompe possono anche monitorare i livelli di zucchero nel sangue.

Una revisione del 2019 ha stimato che circa 350.000 persone utilizzano pompe per insulina negli Stati Uniti. Circa il 90% degli utenti del microinfusore ha il diabete di tipo 1 e il restante 10% ha il diabete di tipo 2. Le persone con diabete di tipo 1 dipendono dall’insulina e devono iniettarsela per sopravvivere.

Questo articolo spiegherà come funzionano le pompe per insulina e esaminerà anche i vantaggi e gli svantaggi di questi dispositivi.

Cosa fa un microinfusore per insulina?

Una pompa per insulina ha lo scopo di agire come un pancreas umano al di fuori del corpo. Il pancreas rilascia insulina in risposta ai cambiamenti nel livello di zucchero nel sangue. Ma quando hai il diabete, il tuo corpo non rilascia insulina né la usa correttamente. Di conseguenza, devi trovare un altro modo per ottenere l’insulina di cui hai bisogno.

Le pompe per insulina funzionano erogando una velocità basale, o fissa, di insulina attraverso un tubo chiamato cannula. La cannula viene inserita appena sotto lo strato superiore della pelle. Il medico lavorerà con lei per determinare la quantità di insulina di cui ha bisogno ogni giorno.

I microinfusori possono anche erogare un bolo di insulina. Questa è una dose extra di insulina oltre alla tua velocità basale. Tuttavia, una pompa non ti darà automaticamente questa dose extra di insulina. Devi dire al microinfusore di somministrare la dose del bolo.

Alcune pompe per insulina monitoreranno anche il livello di zucchero nel sangue. La pompa ti dirà in tempo reale qual è il tuo livello di zucchero nel sangue, così puoi darti insulina.

I microinfusori ti danno insulina in base a come li programmi. Non si adattano da soli ai cambiamenti dei livelli di insulina.

Richiedono una formazione speciale da parte tua per assicurarti di poterli utilizzare in modo sicuro ed efficace.

In cosa consistono?

Una pompa per insulina ha solitamente le dimensioni di un mazzo di carte, anche se le dimensioni possono variare a seconda del modello. Indossi la pompa fuori dal tuo corpo.

La pompa di solito è composta da:

  • uno schermo di visualizzazione
  • un posto per un contenitore di insulina
  • una cannula sottile, o tubo, che si attacca al tuo corpo

Puoi inserire la cannula in diversi punti del corpo. Alcuni dei luoghi più comuni includono lo stomaco, la coscia o i glutei.

La cannula funge da tramite tra la pompa e la pelle. Posiziona la piccola estremità della cannula nel tessuto sottocutaneo sotto la pelle. Di solito copri questa estremità con una benda piccola, trasparente o color carne, in modo che rimanga in posizione e non si sposti.

Le innovazioni nella tecnologia delle pompe significano che alcune pompe hanno caratteristiche extra, come:

  • sospensione dell’ipoglicemia (si interrompe quando il livello di zucchero nel sangue diventa troppo basso)

  • touch screen
  • impermeabilizzazione, fino a una certa profondità
  • capacità wireless

Oltre alle pompe più tradizionali, sono disponibili anche le pompe patch per insulina. Si tratta di piccole pompe che aderiscono direttamente alla tua pelle. Invece di essere collegati a una pompa, queste patch hanno un meccanismo wireless. Il meccanismo invia segnali affinché il cerotto rilasci l’insulina direttamente nel tuo corpo.

La pompa giusta per te dipende dal tipo di diabete che hai, dal tuo stato assicurativo e dalla tua età. Alcune pompe non sono approvate per i bambini.

Tipi di pompe per insulina

La disponibilità del microinfusore può variare in base a una varietà di fattori. Inoltre, i produttori di pompe per insulina possono introdurre nuove pompe o modelli migliorati e eliminare gradualmente i modelli più vecchi.

Inoltre, alcune pompe possono essere consigliate per determinate età o tipi di diabete. È importante parlare con il medico della scelta di una pompa. Ciò può garantire che il microinfusore di tua scelta sia l’opzione giusta per te, le tue esigenze di insulina e il tuo stile di vita.

Esempi di pompe per insulina comunemente usate includono:

Quali sono i vantaggi dell’utilizzo di un microinfusore per insulina?

Una pompa per insulina può essere un modo conveniente per gestire la glicemia e mantenere il diabete ben controllato. Diamo un’occhiata ad alcuni dei principali vantaggi.

Quali sono gli svantaggi?

L’uso di una pompa per insulina non è sempre l’opzione migliore per tutti. Diamo un’occhiata più da vicino ad alcuni degli svantaggi di questo dispositivo.

Una pompa per insulina e iniezioni giornaliere sono entrambi metodi efficaci per controllare i livelli di zucchero nel sangue. La cosa più importante è monitorare attentamente la glicemia e seguire le istruzioni del medico per la gestione del diabete.

Come usare un microinfusore per insulina

È molto importante che tu trascorra del tempo con un educatore del diabete o con il tuo medico per imparare a usare correttamente il microinfusore per insulina.

Prima di iniziare a utilizzare un microinfusore per insulina, è importante sapere come:

La maggior parte delle pompe contiene un calcolatore della dose di bolo. Questo ti aiuta a calcolare la quantità di insulina extra di cui potresti aver bisogno in base all’assunzione giornaliera di carboidrati.

Alcune pompe offrono anche un’opzione “bolo prolungato”. Ciò consente di somministrare la dose in 2-3 ore. Questa opzione può aiutare a prevenire l’ipoglicemia o l’ipoglicemia. L’ipoglicemia è una condizione potenzialmente pericolosa.

È necessario cambiare l’insulina nel microinfusore secondo le raccomandazioni del produttore. Ad esempio, le formulazioni di insulina ad azione rapida come lispro e aspart devono essere sostituite ogni 144 ore o ogni 6 giorni, secondo uno studio del 2019. La glulisina, invece, va sostituita ogni 48 ore.

Ricorda che le pompe per insulina non possono fare tutto per gestire il tuo diabete. Svolgi il ruolo più importante nella gestione delle tue cure, tra cui:

  • controllando regolarmente la glicemia
  • gestire la tua dieta
  • dire al microinfusore quale dose di insulina somministrare

La linea di fondo

Un microinfusore per insulina è un’alternativa alle iniezioni giornaliere multiple di insulina. Questo dispositivo viene utilizzato principalmente da persone con diabete di tipo 1, ma circa il 10% degli utenti ha il diabete di tipo 2.

Alcune pompe per insulina sono collegate al tuo corpo da un tubo sottile che eroga l’insulina sotto la pelle, mentre altre sono come un cerotto che eroga l’insulina attraverso la pelle. Alcune pompe possono anche monitorare i livelli di zucchero nel sangue.

Se non vuoi farti iniezioni quotidiane di insulina, un microinfusore può essere una buona opzione per te. Tuttavia, ci vuole molta pratica per usarne uno correttamente. Ecco perché è importante lavorare a stretto contatto con il tuo medico o un educatore del diabete per capire se una pompa per insulina è giusta per te.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here