Come eseguire il flashing dell'ambiente di recupero TWRP sul tuo telefono Android

0
84

Se desideri eseguire il root, eseguire il flashing di una ROM personalizzata o scavare in altro modo nelle viscere del tuo telefono Android, un ripristino personalizzato come TWRP è un ottimo modo per farlo. Ecco come eseguire il flashing sul telefono.

RELAZIONATO: Che cos'è un recupero personalizzato su Android e perché dovrei volerlo?

L '”ambiente di recupero” del telefono è un software che raramente vedi. È ciò che il telefono utilizza per installare gli aggiornamenti Android, ripristinare le impostazioni di fabbrica ed eseguire altre attività. La modalità di ripristino predefinita di Google è piuttosto semplice, ma i ripristini di terze parti, come il Team Win Recovery Project (o TWRP), ti consentono di eseguire backup, installare ROM, eseguire il root del telefono e fare molto di più. Quindi, se stai cercando di modificare pesantemente il tuo telefono, probabilmente ne avrai bisogno. Puoi leggere di più su come funzionano i recuperi personalizzati nel nostro articolo sull'argomento. Oggi ti mostreremo come installarne uno.

Primo: sblocca il tuo dispositivo e assicurati che sia compatibile

Questo processo funzionerà solo se hai sbloccato il tuo booloader. Quindi, se non l'hai ancora fatto, consulta la nostra guida per iniziare. Quindi, quando hai finito, torna qui per mostrare TWRP. (Se il bootloader del telefono non è sbloccabile, dovrai eseguire il flash TWRP usando un altro metodo.)

Inoltre, assicurati che sia disponibile una versione di TWRP per il tuo telefono e fai una piccola ricerca sul sito Web TWRP e gli sviluppatori XDA per assicurarti che non ci siano stranezze. Ad esempio: alcuni nuovi telefoni come Nexus 5X vengono crittografati per impostazione predefinita, ma quando TWRP è uscito per la prima volta per Nexus 5X, non supportava i telefoni crittografati. Pertanto, gli utenti di Nexus 5X hanno dovuto cancellare e decrittografare il telefono prima di installare TWRP oppure attendere alcuni mesi per un aggiornamento a TWRP che supportava i dispositivi crittografati. Assicurati di essere a conoscenza di eventuali stranezze specifiche del dispositivo come questa prima di iniziare il processo.

Avrai bisogno di Android Debug Bridge (ADB) installato sul tuo computer per eseguire questo processo, così come i driver USB del tuo telefono. Se hai sbloccato il tuo bootloader in modo ufficiale, probabilmente li hai già, ma in caso contrario, consulta questa guida per istruzioni su come ottenerli.

Infine, esegui il backup di qualsiasi cosa sul telefono che desideri conservare. Questo processo non dovrebbe cancellare il telefono, ma copiare le foto e altri file importanti sul PC è sempre una buona idea prima di andare a fare casino con il sistema.

Fase 1: abilitare il debug USB

usb_debuggingSuccessivamente, dovrai abilitare alcune opzioni sul tuo telefono. Apri il cassetto delle app del telefono, tocca l'icona Impostazioni e seleziona “Informazioni sul telefono”. Scorri fino in fondo e tocca la voce “Numero build” sette volte. Dovresti ricevere un messaggio che dice che ora sei uno sviluppatore.

Torna alla pagina principale delle impostazioni e dovresti vedere una nuova opzione nella parte inferiore chiamata “Opzioni sviluppatore”. Aprilo e abilita “Debug USB”. Immettere la password o il PIN quando richiesto, se applicabile.

Fatto ciò, collega il telefono al computer. Dovresti vedere un popup intitolato “Consenti debug USB?” Sul tuo telefono. Seleziona la casella “Consenti sempre da questo computer” e tocca OK.

Fase due: scarica TWRP per il tuo telefono

Quindi, vai al sito Web di TeamWin e vai alla pagina Dispositivi. Cerca il tuo dispositivo e fai clic su di esso per vedere i download TWRP disponibili per esso.

screenshot.1

Questa pagina di solito ti dirà tutte le informazioni specifiche del dispositivo che devi conoscere. Se non capisci cosa significhi qualcosa, di solito puoi leggere di più cercando nel forum degli sviluppatori XDA.

Vai alla sezione “Link per il download” in quella pagina e scarica l'immagine TWRP. Copiarlo nella cartella in cui è installato ADB e rinominarlo twrp.img. Ciò renderà il comando install un po 'più semplice in seguito.

Passaggio tre: riavviare il Bootloader

Per eseguire il flashing di TWRP, devi avviare il bootloader del telefono. Questo è un po 'diverso per ogni telefono, quindi potresti dover seguire le istruzioni di Google per il tuo dispositivo specifico. Puoi farlo su molti dispositivi moderni spegnendo il telefono, quindi tenendo premuti i pulsanti “Accendi” e “Abbassa volume” per 10 secondi prima di rilasciarli.

Saprai di essere nel tuo bootloader perché otterrai una schermata simile a questa:

Nexus-5x-bootloader-650x356

Il bootloader del telefono potrebbe apparire leggermente diverso (ad esempio HTC ha uno sfondo bianco), ma di solito conterrà del testo simile. Puoi trovare ulteriori informazioni su come raggiungere il bootloader del tuo telefono specifico con una rapida ricerca su Google, quindi sentiti libero di farlo ora prima di continuare.

Quarto passaggio: Flash TWRP sul telefono

Una volta in modalità bootloader, collega il telefono al PC con un cavo USB. Il telefono dovrebbe indicare che il dispositivo è collegato. Sul tuo computer, apri la cartella in cui hai installato ADB e Maiusc + tasto destro del mouse su un'area vuota. Scegli “Apri un prompt dei comandi qui”. Quindi, esegui il comando seguente:

fastboot devices

Il comando dovrebbe restituire un numero seriale, a indicare che è in grado di riconoscere il telefono. In caso contrario, torna indietro e assicurati di aver fatto tutto correttamente fino a questo punto.

Se il tuo dispositivo viene riconosciuto da fastboot, è il momento di eseguire il flash TWRP. Esegui il seguente comando:

fastboot flash recovery twrp.img

Se tutto va bene, dovresti vedere un messaggio di successo nella finestra del prompt dei comandi.

Flash-TWRP

Passaggio 5: avviare il ripristino TWRP

Scollegare il telefono e utilizzare il tasto di riduzione del volume per scorrere fino all'opzione “Ripristino” nel bootloader. Premere il pulsante di aumento del volume o di accensione (a seconda del telefono) per selezionarlo. Il telefono dovrebbe riavviarsi in TWRP.

Se TWRP ti chiede una password, inserisci la password o il PIN che usi per sbloccare il telefono. Lo userà per decrittografare il telefono in modo che possa accedere alla sua memoria.

TWRP potrebbe anche chiedere se desideri utilizzare TWRP in modalità “Sola lettura”. La modalità di sola lettura indica che TWRP esisterà sul telefono solo fino al riavvio. Questo è meno conveniente, ma significa anche che TWRP non modificherà permanentemente il tuo sistema, il che è utile per alcune persone. Se non sei sicuro, tocca “Mantieni sola lettura”. Puoi sempre ripetere i passaggi 3 e 4 di questa guida per ripetere il flashing di TWRP in seguito, quando desideri utilizzarlo.

Al termine, vedrai la schermata principale TWRP. Puoi usarlo per creare backup “Nandroid”, ripristinare backup precedenti, eseguire il flashing di file ZIP come SuperSU (che esegue il root del tuo telefono) o flash ROM personalizzate, tra molte altre attività.

TWRP-backup

In questo momento, la cosa più importante che dovresti fare è eseguire il backup del telefono prima di apportare altre modifiche.

Toccare il pulsante “Backup” nella schermata principale TWRP. Selezionare “Boot”, “System” e “Data” e scorrere la barra in basso per eseguirne il backup. (Potresti anche voler toccare l'opzione “Nome” nella parte superiore per dare al tuo backup un nome più riconoscibile.)

Il backup richiederà un po 'di tempo, quindi dagli tempo. Al termine, torna al menu Backup. Deseleziona tutte le opzioni e scorri verso il basso. Se hai una partizione speciale elencata dopo “Ripristino”, come WiMAX, PDS o EFS, controllala ed esegui un altro backup. Questa partizione di solito contiene le informazioni EFS o IMEI, che sono cruciali. Se viene danneggiato, perderai la connettività dei dati e potrai ripristinare questo backup per far funzionare nuovamente il telefono.

Infine, se TWRP ti chiede se desideri eseguire il root del tuo telefono, scegli “Non installare”. È meglio eseguire il flashing dell'ultima versione di SuperSU da soli piuttosto che fare in modo che TWRP lo faccia per te.

RELAZIONATO: Come eseguire il root del tuo telefono Android con SuperSU e TWRP


Dopo aver effettuato i primi backup, sei libero di esplorare TWRP, eseguire il root del telefono, eseguire il flash di una nuova ROM o riavviare in Android. Ricorda: esegui un backup prima di fare qualsiasi altra cosa in TWRP, per evitare di rovinare il tuo telefono!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here