Stenosi spinale

0
3

Cos’è la stenosi spinale?

La colonna vertebrale è una colonna di ossa chiamate vertebre che forniscono stabilità e supporto alla parte superiore del corpo. Ti consente di girare e girare.

I nervi spinali attraversano le aperture delle vertebre e trasmettono segnali dal cervello al resto del corpo. Questi nervi formano il tuo midollo spinale.

L’osso e i tessuti circostanti proteggono i nervi del midollo spinale. Se sono danneggiati o alterati, possono influenzare funzioni come camminare, equilibrio e sensazioni.

La stenosi spinale è una condizione in cui gli spazi nella colonna vertebrale si restringono, comprimendo il midollo spinale. Questo processo è tipicamente graduale. Può verificarsi ovunque lungo la colonna vertebrale.

La stenosi spinale è anche chiamata:

  • pseudoclaudicazione
  • stenosi spinale centrale
  • stenosi spinale foraminale

Se il restringimento è minimo, non si verificherà alcun sintomo. Un restringimento eccessivo può comprimere i nervi e causare problemi.

Quali sono i sintomi della stenosi spinale?

I sintomi della stenosi spinale in genere progrediscono nel tempo, man mano che i nervi diventano più compressi.

Se hai una stenosi spinale, potresti sperimentare:

  • debolezza delle gambe o delle braccia
  • dolore lombare mentre si è in piedi o si cammina

  • intorpidimento delle gambe o dei glutei
  • problemi di equilibrio

Sedersi su una sedia di solito aiuta ad alleviare questi sintomi. Tuttavia, i sintomi possono ripresentarsi durante i periodi in cui si sta in piedi o si cammina.

Quali sono le cause della stenosi spinale?

La causa più comune di stenosi spinale è l’invecchiamento. Con l’avanzare dell’età, i tessuti della colonna vertebrale possono iniziare ad ispessirsi e le ossa possono ingrandirsi, comprimendo i nervi.

Alcune condizioni di salute possono anche contribuire alla stenosi spinale, tra cui:

  • Acondroplasia. Questa condizione ereditaria interferisce con la formazione ossea nella colonna vertebrale, così come in altre parti del corpo.
  • Spondilite anchilosante. Questo è un tipo di artrite che causa infiammazione cronica nella colonna vertebrale, che può portare alla crescita di speroni ossei.
  • Stenosi spinale congenita. Questo è un difetto di nascita in cui il canale spinale è naturalmente stretto.
  • Ossificazione del legamento longitudinale posteriore (OPLL). In questa condizione, si formano depositi di calcio sul legamento che scorre attraverso il canale spinale.
  • Osteoartrite. In questo tipo di artrite, la cartilagine che protegge le articolazioni si rompe. Può influenzare la cartilagine tra le vertebre e può anche causare la crescita di speroni ossei nella colonna vertebrale.
  • La malattia di Paget dell’osso. Questa condizione cronica fa sì che le ossa si indeboliscano e diventino più grandi del solito.
  • Artrite reumatoide. Questo tipo di artrite comporta infiammazione cronica, che può causare danni alle ossa e lo sviluppo di speroni ossei.
  • Scoliosi. Questa curvatura anormale della colonna vertebrale può derivare da determinate condizioni genetiche, anomalie neurologiche o cause sconosciute.
  • Lesioni spinali. I dischi scivolati o le fratture ossee possono far sì che le vertebre oi frammenti ossei esercitino pressione sui nervi della colonna vertebrale.
  • Tumori spinali. Queste escrescenze di tessuto anormali possono svilupparsi nel canale spinale, innescare l’infiammazione e causare cambiamenti nell’osso circostante.

Come viene diagnosticata la stenosi spinale?

Se hai sintomi di stenosi spinale, il tuo medico inizierà prendendo una storia medica, eseguendo un esame fisico e osservando i tuoi movimenti.

Il medico può anche ordinare test per verificare la presenza di segni di stenosi, come:

  • Radiografia, risonanza magnetica o scansione TC per visualizzare le immagini della colonna vertebrale

  • elettromielogramma per controllare la salute dei nervi spinali

  • scansione ossea per cercare danni o escrescenze nella colonna vertebrale

Quali sono le opzioni di trattamento per la stenosi spinale?

Trattamenti di prima linea

Per trattare la stenosi spinale, il medico probabilmente inizierà prescrivendo farmaci.

Le iniezioni di cortisone nella colonna vertebrale possono ridurre il gonfiore. I farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS) possono aiutare ad alleviare il dolore.

Il medico può anche raccomandare la terapia fisica per rafforzare e allungare i muscoli.

Chirurgia

In caso di forte dolore o debolezza, il medico può raccomandare un intervento chirurgico per trattare la stenosi spinale.

Possono anche prescrivere un intervento chirurgico se la condizione influisce sulla capacità di camminare, controllare l’intestino o la vescica o svolgere altre attività di routine.

Diversi tipi di intervento chirurgico sono usati per trattare la stenosi spinale:

  • La laminectomia è il tipo di intervento chirurgico più comune. Un chirurgo rimuove una parte delle vertebre per fornire più spazio ai nervi.

  • La foraminotomia viene utilizzata per allargare la parte della colonna vertebrale da cui escono i nervi.
  • La fusione spinale viene tipicamente eseguita nei casi più gravi, soprattutto quando sono coinvolti più livelli della colonna vertebrale. Gli innesti ossei o gli impianti metallici vengono utilizzati per collegare insieme le ossa colpite della colonna vertebrale.

Esistono altri modi per affrontare la stenosi spinale?

Potresti trovare sollievo dai sintomi della stenosi spinale con uno o più di questi rimedi casalinghi o terapie complementari:

  • terapia del calore, in cui si utilizza una piastra elettrica, un asciugamano caldo, un bagno caldo o un’altra fonte di calore per rilassare i muscoli rigidi

  • terapia del freddo, in cui si applica un impacco freddo avvolto in un asciugamano o del ghiaccio sulle zone gonfie per alleviare gonfiore e dolore

  • esercizi di stretching e rafforzamento
  • agopuntura
  • massaggio

Ulteriori informazioni sui rimedi casalinghi per il mal di schiena.

Qual è la prospettiva a lungo termine per le persone con stenosi spinale?

Molte persone con stenosi spinale conducono una vita piena e attiva.

Tuttavia, potrebbe essere necessario modificare la routine di esercizi o altre attività quotidiane per aiutare a gestire i sintomi della stenosi spinale.

Il medico può prescrivere farmaci, terapia fisica o trattamenti chirurgici per alleviare il dolore e altri sintomi. Potresti provare dolore residuo dopo i trattamenti.

Parla con il tuo medico per saperne di più sulle opzioni di trattamento e sulla prospettiva con la stenosi spinale.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here