Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Shampoo secco fai-da-te per ogni colore di capelli

Shampoo secco fai-da-te per ogni colore di capelli

0
58

Design di Lauren Park

Quando non hai molto tempo o non puoi essere disturbato, lavarti i capelli può essere una vera seccatura. Quindi non sorprende che lo shampoo a secco sia diventato un salvatore per molti.

Ma recentemente c'è stata una reazione negativa al prodotto. Afferma che le formule che potrebbero danneggiare i capelli si stanno accumulando, portando alcuni ad avventurarsi nel territorio fai-da-te.

Gli shampoo secchi commerciali spesso contengono un sacco di sostanze chimiche, tra cui propano e isobutano. Gli alcoli, alcuni dei quali possono essere essiccati, tendono anche ad essere inclusi per assorbire eventuali macchie oleose o unte.

Con un uso frequente, gli shampoo secchi commerciali possono lasciare i capelli asciutti e più inclini alla rottura.

Preparare il tuo shampoo secco può aiutare ad evitare alcuni di questi problemi. Un ulteriore vantaggio? È super economico.

Ecco la ricetta di base

Preparare il tuo shampoo a secco è piuttosto semplice. Include un ingrediente principale: polvere. Questo è usato per rimuovere l'olio.

Puoi scegliere una delle seguenti polveri:

  • polvere di arrowroot
  • amido di mais
  • farina di segale

Prendi 2 cucchiai della polvere che hai scelto e mescolalo con un cucchiaio fino a quando non diventa liscio. E il gioco è fatto: il tuo shampoo secco personale.

Queste polveri funzioneranno con qualsiasi tipo di capello, ma potrebbero dare ai capelli più scuri un aspetto cinerea.

Puoi aggiungere alcuni extra se hai i capelli scuri

Se i tuoi capelli sono sul lato più scuro, aggiungi 2 cucchiai di cacao in polvere al mix. Il suo contenuto di magnesio può combattere la crescita dei capelli, ma lì non sono molte prove per sostenere questo.

Quelli con i capelli neri come il jet possono usare il carbone come alternativa. Rinomato per le sue qualità che assorbono l'olio, il carbone può anche dare ai capelli una pulizia profonda e prevenire l'accumulo di forfora, secondo la ricerca.

Quando si tratta di carbone, potrebbe essere necessario sperimentare l'importo. Basta una piccola quantità per modificare il colore, quindi gioca fino a quando la formula di shampoo a secco non si abbina ai tuoi capelli.

Se vuoi attenersi alla ricetta di base, applicala la sera prima per bandire l'aspetto grigio. Troppo sforzo? Dai allo shampoo a secco almeno due ore per assorbire e dovresti essere pronto per partire.

E i capelli naturali?

I capelli naturali amano l'umidità, che è difficile da trovare nello shampoo a secco. Puoi risolvere questo problema usando solo 1 cucchiaio di polvere e aggiungendo circa 4 cucchiai di acqua. Versare l'intera miscela in un flacone spray per un facile utilizzo.

Se hai i capelli molto chiari, prova arrowroot

La gente dai capelli chiari non ha bisogno di apportare modifiche alla ricetta di base. Tuttavia, potresti voler optare per la polvere di radice di freccia come ingrediente assorbente: è più fine delle altre opzioni.

Testa Rossa? Prova la cannella

Le rosse possono semplicemente aggiungere la cannella alla polvere scelta. Non solo impedisce un aspetto cinereo, ma può anche aiutare con la salute e la crescita dei capelli, secondo a recente studio sugli animali.

La quantità esatta di cannella dipende dal colore dei tuoi capelli, quindi prova 1/2 cucchiaio alla volta fino a trovare la tua corrispondenza. Se non è ancora del tutto corretto, prova a combinare cannella e cacao in polvere insieme alla base.

Come usarlo

Prima di usare lo shampoo a secco sui capelli, fai un patch test. Applicare una piccola quantità della miscela da individuare sul braccio interno e lasciare per 24 ore.

Se la tua pelle ha un bell'aspetto dopo 24 ore, continua. In caso contrario, è meglio buttare via il tuo lavoro fai-da-te o darlo a qualcun altro per provarlo.

Applicazione di shampoo a secco

Una volta stabilito che non sei allergico alla tua creazione, segui questi passaggi per metterlo in pratica:

  • Trova il dispositivo dell'applicazione. Puoi usare la punta delle dita, un grande pennello per il trucco o, se ti senti di fantasia, uno shaker di cacao.
  • Spolverare delicatamente lo shampoo a secco sul cuoio capelluto. Ricorda di non applicare troppo. Se vuoi davvero nascondere l'evidenza del prodotto, spazzolalo sotto gli strati dei tuoi capelli.
  • Massaggialo nelle tue radici. Questo distribuirà uniformemente la miscela e aiuterà gli ingredienti ad assorbire i capelli.
  • Spazzola o pettina la polvere tra i capelli. Questo è un passaggio particolarmente utile se hai accidentalmente applicato troppo.

Quanto spesso puoi usarlo?

Lo shampoo secco fatto in casa può essere migliore per i tuoi capelli rispetto a una versione acquistata in negozio, ma probabilmente è meglio non usare la tua miscela fai-da-te ogni giorno.

Invece, usalo solo quando devi. Se inizi a trattarlo come un sostituto dello shampoo normale, gli ingredienti potrebbero eventualmente accumularsi in singole ciocche di capelli e ostruire i pori sul cuoio capelluto.

Inutile dire che dovrai comunque lavarti i capelli come prima, soprattutto perché lo shampoo a secco non pulisce sufficientemente il cuoio capelluto, secondo la Cleveland Clinic.

La linea di fondo

Preparare il tuo shampoo a secco è più facile di quanto sembri. Inoltre, potrebbe essere un'alternativa più sana – e meno costosa – ai prodotti commerciali che contengono sostanze chimiche.

Ma cerca di non fare troppo affidamento. Pensalo come un aiuto temporaneo, non una soluzione permanente.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here