Ricordando la guerra fredda a Berlino

0
73

Il mio pezzo di muro di Berlino

Ero su un aereo quando sono arrivate le notizie. Questo era il giorno prima dei telefoni cellulari e di Internet onnipresente. Immagina la mia sorpresa quando mia moglie mi è venuta a prendere all'aeroporto. Le ho chiesto le novità e mi ha detto che il muro di Berlino è caduto.

Per mettere questo nel contesto, devi ricordare che il muro di Berlino è stato costruito nell'anno successivo alla mia nascita e non è crollato fino all'anno in cui è nata mia figlia. Era una costante. Era una quantità nota. Ci ritrovammo incollati alla TV quella sera mentre guardavamo incredibilmente gente ballare sull'immagine iconica della Guerra Fredda.

Sono stato in grado di viaggiare a Berlino per la prima volta poco più di un anno dopo la caduta del muro. In quel viaggio non trovai traccia del Muro, ma ovviamente la città era ancora Berlino Ovest e Berlino Est. Berlino Est era ancora triste e incolore e in alcuni punti segnata con fori di proiettile della seconda guerra mondiale. I soldati russi erano ancora di stanza nella Germania orientale come lo era nei giorni precedenti la riunificazione. Potrebbe essere stata la mia immaginazione o la riscrittura del tempo, ma è stata la mia impressione quando ho visto alcuni di questi soldati nei miei viaggi che sembravano un po 'storditi e fuori posto.

La città è ora abbastanza diversa da quella che ho visitato per la prima volta. East Berlin è ora per molti versi la parte più trendy e alla moda della città. Ma se lo cerchi ci sono ancora posti in cui collegarti con la storia della guerra fredda a Berlino se hai un po 'di Ostalgie (Ostalgie è un termine tedesco che si riferisce alla nostalgia per aspetti della vita in Oriente o "Ost" Germania).

Checkpoint Charlie

Checkpoint Charlie

Il famoso gateway tra il settore americano di Berlino Ovest e Berlino Est era il Checkpoint Charlie. Molti momenti di tensione si sono verificati in questo punto mentre turisti o spie attraversavano da una parte della città all'altra sotto gli occhi vigili delle guardie armate. Fu anche il luogo per numerose fughe dalla Germania orientale. Il checkpoint originale è stato abbattuto poco dopo il Muro, l'attuale casa di guardia è una ricreazione. Ha due grandi ritratti di guardie di frontiera, un soldato americano rivolto a est e un soldato della Germania orientale rivolto a ovest. Il corpo di guardia originale si trova nel Museo degli alleati occidentali a Berlino.

Il Checkpoint Charlie Museum commemora il coraggio e l'ingegnosità di coloro che hanno rischiato la vita (o li hanno persi) cercando di fuggire in Occidente. Il museo è uno dei musei più mal organizzati in cui sia mai stato, ma è ancora stranamente meraviglioso. Il museo fu iniziato vicino al checkpoint americano prima della caduta del muro e documenta i tentativi di fuga di quel giorno il 13 agosto 1961, quando la città si svegliò per ritrovarsi divisa. I tentativi di fuga includono persone che si sono gettate in tunnel sotto il muro, si sono nascoste in compartimenti segreti in auto e occasionalmente hanno sorvolato il muro.

DDR-Wohnzimmer

Museo della DDR

Sulla Sprea di fronte alla cattedrale di Berlino c'è un museo dedicato alla vita di tutti i giorni nella DDR (Germania dell'est). Il Museo DDR è stato fondato nel 2006 e da allora ha accolto oltre 6 milioni di visitatori che sono curiosi di sapere com'era la vita dietro il Muro: “Venire maggiorenni e andare a scuola; piena occupazione e fare la fila per il cibo; Sorveglianza della Stasi e il muro di Berlino ”. Forse il display più curioso è un soggiorno con "l'odore originale della RDT".

Muro di Berlino, East Side Gallery

Galleria del lato est

La più grande sezione del muro di Berlino che è ancora in piedi (ma è minacciata da nuovi sviluppi) è la East Side Gallery. Gli artisti hanno dipinto questa sezione del muro con murales sulla libertà. 105 artisti da tutto il mondo li hanno dipinti nel 1990.

Berlin Airlift Monument

Appena fuori dall'aeroporto internazionale Tempelhof è possibile trovare un monumento al ponte aereo di Berlino. Una delle prime crisi della guerra fredda fu quando gli Stati Uniti interruppero l'accesso a Berlino dal 24 giugno 1948 al 12 maggio 1949 nel blocco di Berlino. Gli Alleati reagirono volando rifornimenti in città in quello che divenne noto come il ponte aereo di Berlino. In totale gli Stati Uniti hanno consegnato 1.783.573 tonnellate e la RAF 541.937 tonnellate, per un totale di 2.326.406 tonnellate, di cui quasi i due terzi erano carbone, su 278.228 voli per Berlino.

Porta di Brandeburgo

La Porta di Brandeburgo

È il luogo in cui il presidente degli Stati Uniti John Kennedy si è dichiarato berlinese (intendendo un residente della città, non il noto pasticcere) e Ronald Reagan ha chiesto al presidente Mikhail Gorbachev di "abbattere questo muro". Il cancello si trova appena fuori dal vecchio palazzo del parlamento con la sua nuova cupola trasparente dove è possibile guardare in basso le leggi tedesche in fase di creazione. Puoi anche trovare un fantastico tour a piedi "gratuito" di 3 ore della città che inizia nelle vicinanze.

Il Memoriale del Muro di Berlino e il centro di documentazione

Una sezione del muro e una delle torri di guardia sono visibili presso il Memoriale e il Centro di documentazione del Muro di Berlino. Un centro visitatori qui spiega la storia del Muro. Un memoriale qui commemora coloro che sono morti nel tentativo di fuggire dalla Germania orientale.

Museo delle spie di Berlino

Il Berlin Spy Museum è stato inaugurato nel 2014 in una città che un tempo brulicava di spie. Questo museo (tutti i suoi 21.500 piedi quadrati) si concentra su agenti, agenti doppi, mezzi spia e spionaggio. Si concentra sul business delle spie sia dalla seconda guerra mondiale che dalla guerra fredda.

Ricordando la guerra fredda a Berlino, Germania - Museo delle spie, Museo della DDR, Checkpoint Charlie, Muro di Berlino e altro

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here