Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Quanto fa male farsi trafiggere la tua conchiglia?

Quanto fa male farsi trafiggere la tua conchiglia?

0
510

La conchiglia, che prende il nome dalla somiglianza dell'orecchio a una conchiglia, è la parte interna della coppa dell'orecchio. Quando si tratta di piercing, puoi perforare la tua conchiglia interna o esterna, o entrambi.

La conchiglia interna è più in alto, parallela al daith (la piega della cartilagine sopra il condotto uditivo). La conchiglia esterna è più bassa e più vicina all'antielica, che è la prima delle due creste che compongono i contorni esterni dell'orecchio.

Quando si trafigge la conchiglia, l'ago deve muoversi attraverso un piatto duro di cartilagine. Senti l'orecchio e spostalo. Puoi dire che la cartilagine nella conca è più spessa e più dura della maggior parte delle altre parti dell'orecchio. Ciò significa che il piercing sarà più doloroso della maggior parte delle altre aree.

Prima di andare nella sala piercing per resistere, ci sono alcune altre cose che dovresti sapere sui piercing alla conchiglia.

Il piercing alla conchiglia è doloroso?

Il dolore è soggettivo, quindi è difficile dire quanto doloroso sarà il tuo piercing alla conchiglia. Farà del male – ma farà del male ad alcune persone più di altre.

Se questo non è il tuo primo rodeo, avrai un'idea di base di come i piercing alla cartilagine sono più dolorosi più dei piercing al lobo dell'orecchio. Se le tue orecchie sono nude ad eccezione dei lobi, la conchiglia potrebbe non essere la tua migliore incursione nel mondo piercing più avanzato.

Durante la procedura, puoi aspettarti di sentire forte dolore e pressione. Nelle ore e nei giorni seguenti puoi aspettarti un dolore lancinante e caldo.

Il dolore può peggiorare quando si pulisce il piercing e quando si dorme. All'inizio, il dolore probabilmente ti sveglierà quando ti capovolgi sul lato interessato.

La durata del dolore dipende da una serie di fattori, come il metodo penetrante che scegli e il tuo livello di tolleranza, ma puoi aspettarti tenerezza per almeno alcune settimane.

Una conca con ago traforato può richiedere da tre a nove mesi per guarire completamente. Durante quel periodo, sarai a rischio di infezione, che può riportare indietro il livello di dolore.

Se la tua conca viene perforata con un pugno cutaneo di piccolo calibro, puoi aspettarti un dolore considerevolmente maggiore. Il pugno cutaneo è fondamentalmente un buco per l'orecchio. Rimuove effettivamente un piccolo cerchio di cartilagine.

Dopo un pugno cutaneo, potresti avere difficoltà a dormire per mesi e dolore o tenerezza che persistono per un anno o più.

Indipendentemente dal metodo scelto, nelle settimane e nei mesi successivi al piercing, il livello del dolore diminuirà gradualmente.

Procedura di piercing alla conca

Esistono due metodi diversi per perforare la tua conchiglia, indipendentemente dal fatto che tu scelga di eseguire la tua conchiglia esterna o interna.

La procedura più comune prevede un ago da piercing regolare. Il tuo piercer pulirà l'area, segnerà un punto su entrambi i lati, quindi inserirà l'ago e i gioielli. L'intero processo richiede solo pochi minuti.

L'altra opzione è usare un pugno cutaneo. Il tuo piercer utilizzerà un pugno cutaneo solo se richiesto. La ragione per farlo è la capacità di indossare gioielli più grandi.

A differenza dei lobi delle orecchie, non puoi allungare la cartilagine. Quindi, se vuoi gioielli più grandi, il tuo piercer dovrà fare un buco più grande. Questo buco non si chiude come altri piercing e dovrebbe essere considerato permanente.

Piercing alla conchiglia per dolore cronico

Potresti aver sentito che alcuni piercing all'orecchio possono aiutare a ridurre il dolore. Il daith piercing, per esempio, sembra alleviare l'emicrania in alcune persone. Il piercing alla conca è stato associato ad alleviare il dolore sia cronico che acuto.

Questa pratica si basa su prove scientifiche che dimostrano che specifici punti di agopuntura nell'orecchio possono ridurre il dolore. Ad esempio, un piccolo 2017 studia ha mostrato un'associazione tra agopuntura dell'orecchio e sollievo dal dolore neuropatico nelle persone con lesioni spinali.

I ricercatori hanno esplorato l '"agopuntura sul campo di battaglia" come un modo per alleviare rapidamente il dolore dei soldati, che siano in combattimento o dopo essere tornati a casa dal dispiegamento.

Tuttavia, l'agopuntura del campo di battaglia segue in genere un protocollo di sollievo dal dolore che prende di mira cinque diversi punti di agopuntura in entrambe le orecchie. La maggior parte di questi punti non si trova vicino alla conca; solo uno si avvicina.

Tempo di guarigione e cura post-penetrazione della conchiglia

La cartilagine è un tessuto avascolare spesso che non richiede gentilezza per perforare le ferite. Poiché la cartilagine non ha un buon apporto di sangue, può richiedere più tempo per guarire. L'assistenza post-terapia è essenziale per prevenire l'infezione durante i lunghi tempi di guarigione.

Dovresti sempre seguire le indicazioni post-trattamento fornite dal tuo piercer. Probabilmente ti verrà detto di:

  • Pulisci il piercing almeno due volte al giorno per almeno tre mesi.
  • Lavati accuratamente le mani prima di toccare o lavare il piercing.
  • Trova una soluzione salina acquistata in negozio o sciogliere 1/8 a 1/4 di cucchiaino di sale marino non ionizzato in una tazza di acqua distillata o in bottiglia.
  • Pulire delicatamente l'area intorno all'area con una garza pulita o salviette di carta imbevute di soluzione salina.
  • Non è necessario ruotare il piercing durante la pulizia o in qualsiasi altro momento.
  • Dai al tuo piercing un bagno di sale marino una volta al giorno mettendo una soluzione salina calda in una tazza o una ciotola poco profonda e inclinando la testa per immergere l'orecchio nella soluzione per 3-5 minuti.
  • Non rimuovere i tuoi gioielli fino a quando il tuo piercer non dice che è OK.

Possibili effetti collaterali e precauzioni

Ogni volta che il tuo corpo è ferito, corri il rischio di complicazioni.

Piercing alla conca infetto

I piercing alla cartilagine sono associati a infezioni. In un piccolo studio datato di oltre 500 donne con piercing all'orecchio, 32 percento di quelli con piercing alla cartilagine hanno avuto infezioni. Un orecchio infetto può essere estremamente doloroso e può richiedere antibiotici.

Se sospetti un'infezione, non rimuovere i gioielli a meno che non sia un medico a dirtelo. La rimozione dei gioielli può causare la crescita di un ascesso infetto.

I segni di un'infezione includono:

  • pelle rossa e gonfia attorno al piercing
  • dolore o tenerezza
  • scarico giallo o verde proveniente dal piercing
  • febbre, brividi o nausea
  • strisce rosse
  • sintomi che stanno peggiorando o che durano più a lungo di una settimana

Gonfiore

Gonfiore o infiammazione è la risposta naturale del corpo al trauma. Il tuo orecchio può apparire gonfio e rosso. Il gonfiore dovrebbe diminuire entro pochi giorni.

Dossi penetranti

Diversi dossi che possono influenzare la conchiglia includono:

  • cicatrici cheloidi, che è un accumulo indolore di collagene che sembra tessuto cicatriziale

  • un ascesso, che può essere pieno di pus
  • un brufolo penetrante, che è una piccola pustola vicino al buco
  • dermatite da contatto causata da un'allergia ai tuoi gioielli

Quando vedere un dottore

Consultare il proprio medico se si hanno segni di infezione. I segni premonitori di un'infezione grave includono:

  • febbre
  • sudorazione
  • brividi
  • nausea o vomito
  • strisce rosse che escono dal piercing
  • dolore che peggiora progressivamente nel tempo

Porta via

Un piercing alla conca può ferire un po 'di più rispetto ad altri piercing, ma con un'adeguata cura post-terapia dovresti guarire senza problemi.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here