Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Quanto fa male a farsi trafiggere la torre dell'orecchio?

Quanto fa male a farsi trafiggere la torre dell'orecchio?

0
98

Se stai cercando un nuovo piercing tagliente, la torre è un punto che potresti voler controllare.

Un piercing al corvo passa attraverso il bordo interno della cresta più alta nell'orecchio. È un gradino sopra un piercing daith, che è la cresta più piccola sopra il condotto uditivo e due gradini sopra il tago, il bulbo ricurvo che copre l'orecchio interno.

Sebbene non sia associato al sollievo dell'emicrania, come il daith, i piercing alla torre sembrano essere in aumento. Sono di tendenza quest'anno per la loro capacità di centrare una costellazione penetrante – un modello di piercing simile a una stella.

Ma prima di provare, ci sono alcune cose che devi sapere sui piercing alla torre, tra cui il potenziale per una lunga e dolorosa guarigione.

Scala del dolore

I piercing alla torre possono essere piuttosto dolorosi. I piercing alla cartilagine possono avere differenze importanti nel livello di dolore e nel tempo di guarigione.

La cartilagine è un tessuto spesso e duro che non perfora tanto facilmente quanto i lobi delle orecchie morbidi. La torre stessa è una piega di cartilagine, il che significa che c'è ancora più tessuto resistente da attraversare rispetto ad altre posizioni della cartilagine, come la parte superiore dell'orecchio.

Il tuo piercer utilizzerà un ago per perforare il corvo. Durante e dopo la puntura, puoi aspettarti di sentire forte dolore e pressione. Dopo un'ora o due, il dolore acuto si trasformerà in un palpitante più generale. Questo intenso dolore lancinante durerà per almeno alcuni giorni prima di allentarsi.

Puoi aspettarti di avere qualche difficoltà a dormire le prime notti. Il dolore può svegliarti quando ti capovolgi sul lato interessato.

Il dolore è soggettivo, quindi è difficile prevedere esattamente come lo gestirai. Se hai avuto altri piercing alla cartilagine, puoi aspettarti che il piercing alla torre sia alla pari con quelli. La torre è un po 'più spessa di altri posti, quindi potrebbe richiedere un po' più di tempo per guarire.

I lobi delle orecchie sono costituiti da morbido tessuto vascolare, il che significa che hanno un normale flusso sanguigno per aiutare con la guarigione. La cartilagine, d'altra parte, è un tessuto avascolare duro, il che significa che non guarisce più rapidamente.

I piercing alla torre sono particolarmente lenti a guarire. Ci vorranno tra 3 e 10 mesi per guarire completamente. Può rimanere tenero per tutto questo tempo, specialmente se viene infettato.

Secondo la ricerca, circa 32 percento dei piercing alla cartilagine vengono infettati ad un certo punto. Un orecchio infetto può essere estremamente doloroso e può richiedere antibiotici.

Procedura

La procedura di piercing alla torre inizia con la ricerca di un rispettabile piercer che mantiene un ambiente di piercing sterile.

Una volta che sei sulla sedia, il tuo piercer guarderà la struttura dell'orecchio per determinare se sei un buon candidato per un piercing alla torre. Le dimensioni e la forma dell'orecchio variano da persona a persona. Il tuo piercer ti consiglierà anche un gioiello di qualità, in genere un bilanciere.

Il piercer segnerà un punto con un pennarello e verificherà con te per assicurarti che ti piaccia la posizione. Se non ti piace dove sono stati contrassegnati, di 'loro dove lo preferisci. Successivamente, il tuo piercer indosserà guanti chirurgici e pulirà l'orecchio con un sapone o una soluzione chirurgica.

La puntura dell'ago sarà molto rapida. Successivamente il tuo piercer inserirà i tuoi gioielli di avviamento nel nuovo foro, che potrebbe essere la parte più dolorosa. Riceverai quindi istruzioni post-cura per mantenere il tuo nuovo piercing sicuro e sano.

Indosserai i gioielli di avviamento per i primi mesi mentre il sito guarisce. Per tenere aperto il sito mentre guarisce, i gioielli saranno più spessi di quello che sei abituato a mettere nei lobi delle orecchie.

Aftercare e migliori pratiche

Aftercare è la parte più importante di un nuovo piercing. Senza un'adeguata assistenza post-terapia, il piercing sarà probabilmente infettato e fallirà entro poche settimane.

Esistono due modi per lavare il piercing: utilizzare una soluzione salina acquistata in negozio o preparare una miscela di sale marino a casa. Pianifica di lavare il piercing due o tre volte al giorno per tre o sei mesi. Di seguito sono riportati alcuni suggerimenti per la cura ottimale del piercing:

  • Lavati accuratamente le mani prima di toccare o lavare il piercing.
  • Trova una soluzione salina acquistata in negozio o spray e usala almeno due volte al giorno per pulire l'area. Saturare una garza pulita o salviette di carta in soluzione salina e pulire delicatamente l'area intorno al piercing.
  • Non è necessario ruotare il piercing durante la pulizia o in qualsiasi altro momento.
  • Alcuni piercer raccomandano di lavare con un sapone delicato e senza profumo.
  • Usa una miscela di sale marino invece di soluzione salina sciogliendo 1/8 a 1/4 di cucchiaino di sale marino non ionizzato in una tazza di acqua distillata o in bottiglia.
  • Preforma un bagno di sale marino una volta al giorno sciogliendo il sale in acqua calda (non calda) distillata o in bottiglia. Mettilo in una tazza, inclina la testa e tieni l'orecchio nella soluzione per 3-5 minuti.
  • Asciugare l'orecchio solo con salviette di carta pulite. Non usare panni che potrebbero contenere batteri.
  • Utilizzare una soluzione salina pensata per la cura delle ferite. Non utilizzare soluzione salina progettata per lenti a contatto.
  • Non rimuovere i gioielli fino a quando il sito non è completamente guarito. Può chiudersi in pochi minuti.

Effetti collaterali e precauzioni

L'assistenza post-terapia è così importante perché le possibilità di effetti collaterali sono elevate. Se si verifica un grave effetto collaterale, come l'infezione, potrebbe essere necessario estrarre i gioielli e lasciare chiudere la ferita.

Infezione

Di 32 percento dei piercing alla cartilagine vengono infettati. Catturate in anticipo, queste infezioni possono essere gestite con un intervento medico minimo. Ma infezioni gravi richiedono cure mediche di emergenza.

Se sospetti un'infezione, non rimuovere i gioielli a meno che non sia un medico a dirtelo. La rimozione dei gioielli può causare la crescita di un ascesso infetto.

I segni di un'infezione includono:

  • pelle rossa e gonfia attorno al piercing
  • dolore o tenerezza
  • scarico giallo o verde proveniente dal piercing
  • febbre, brividi o nausea
  • strisce rosse
  • sintomi che stanno peggiorando o che durano più a lungo di una settimana

Gonfiore

Quando si ottiene per la prima volta il piercing, è normale vedere un po 'di gonfiore e arrossamento. Potresti anche notare sanguinamento, ecchimosi e croste. Il gonfiore può essere trattato con farmaci antinfiammatori da banco.

Anche un panno pulito o un tovagliolo di carta imbevuto di acqua ghiacciata possono dare sollievo. Se il tuo gonfiore e dolore peggiorano invece di migliorare, dovresti farlo controllare dal piercer o da un medico.

Bumps

I dossi sono relativamente comuni con i piercing alla cartilagine. Possono svilupparsi subito dopo il piercing iniziale o mesi dopo. Diversi dossi che possono influenzare la torre includono:

  • un brufolo penetrante, che è una piccola pustola vicino al buco
  • una cicatrice cheloide, che è un accumulo indolore di collagene che sembra tessuto cicatriziale
  • una bolla di infezione, che può essere piena di micio
  • dermatite da contatto causata da un'allergia ai tuoi gioielli

Quando vedere un dottore

Consultare un medico se si notano segni di infezione. I segni premonitori di un'infezione grave includono:

  • febbre
  • sudorazione
  • brividi
  • nausea o vomito
  • strisce rosse che escono dal piercing
  • dolore che peggiora progressivamente nel tempo

Porta via

Piercing alla tua torre può sembrare un'ottima idea, ma è importante impegnarsi per un adeguato post-trattamento. Devi anche essere consapevole del potenziale per un'infezione dolorosa o altri effetti collaterali. Ricorda, il piercing stesso è la parte facile – il vero lavoro arriva dopo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here