Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Quanto dura la dentizione?

Quanto dura la dentizione?

0
4

Aspettare che il tuo piccolo si tagli i primi denti è una di quelle pietre miliari che potresti aspettarti ma anche temere un po’. La dentizione può essere dolorosa per i bambini e anche per i loro genitori! Quindi, quando puoi aspettarti che il tuo bambino inizi a masticare e quanto durerà questa fase?

Di solito la dentizione inizia intorno ai 6-10 mesi e dura fino a quando il bambino ha circa 25-33 mesi. Tuttavia, la dentizione non è ufficialmente finita finché i bambini non ottengono i loro molari permanenti. Il primo set di molari arriva tra i 6 e i 7 anni e puoi aspettarti di vedere il secondo set quando il tuo bambino ha circa 12 o 13 anni.

Sequenza temporale

Mentre generalmente ci riferiamo alla fase come “dentizione” o “taglio dei denti”, il suo nome formale è eruzione dentale. Sebbene ogni bambino si sviluppi sulla propria linea temporale, la maggior parte dei bambini ottiene i primi denti intorno ai 6-10 mesi di età.

Sarai felice di sapere che non tutti i denti del tuo bambino spuntano contemporaneamente. Normalmente, sono gli incisivi centrali inferiori (i due denti inferiori anteriori) che entrano per primi. I denti del tuo bambino di solito appariranno in coppia e in questo ordine:

  • incisivi centrali inferiori
  • incisivi centrali superiori
  • incisivi laterali superiori
  • incisivi laterali inferiori
  • primi molari superiori
  • primi molari inferiori
  • canini superiori
  • canini inferiori
  • secondi molari inferiori
  • secondi molari superiori

Supponendo che non ci siano problemi di fondo, il tuo bambino dovrebbe continuare a guadagnare due nuovi denti ogni 2-4 mesi fino all’età di 2 anni.

Gli ultimi denti da latte che appariranno saranno i secondi molari inferiori e superiori del tuo bambino. I secondi molari inferiori arriveranno tra 23 e 31 mesi, mentre i secondi molari superiori compaiono tra 25 e 33 mesi.

Quando tuo figlio compie 3 anni, dovrebbe avere 20 denti, ovvero una serie completa di denti primari o da latte. Ma stai tranquillo, poiché più denti iniziano ad apparire nella bocca del tuo bambino, gli orrori della dentizione tendono a diminuire.

Dentizione precoce e ritardata

La fascia di età per la dentizione è una guida generale, non una regola rigida. Alcuni bambini possono tagliarsi i denti già a 4 mesi.

Inoltre, non è necessariamente un problema se il primo dentino di tuo figlio non appare fino a quando non è molto più grande di quanto le linee guida dicono di aspettarsi. A volte, un’eruzione tardiva è ereditaria. Alcuni bambini non si tagliano il primo dentino fino a quando non hanno 15 mesi.

Dato che l’American Academy of Pediatrics (AAP) raccomanda che i bambini abbiano la loro prima visita odontoiatrica intorno alla comparsa del primo dente o entro 1 anno di età, a seconda dell’evento che si verifica per primo, dovresti avere l’opportunità di discutere di eventuali dubbi che potresti avere con un dentista dal primo compleanno del bambino.

Sintomi

Quindi, ora conosci la linea temporale per la dentizione, ma per quanto riguarda i sintomi?

Mentre l’aumento della sbavatura e della suzione sono quasi universali dai 4 ai 6 mesi di età e non indicano necessariamente che un dente sta per spuntare, altri sintomi notevoli possono includere irritabilità e un bambino che rosicchia tutto ciò su cui riesce a mettere le mani, incluso le tue dita!

Mentre potresti sentire la gente dire che la diarrea è un segno di dentizione, molti esperti non supportano più questa convinzione. Quindi, se sei preoccupato che possa esserci qualcos’altro in gioco oltre al tuo bambino che si taglia i denti, contatta il tuo pediatra.

Di solito, sono le prime coppie di denti che sembrano essere le più scomode per i bambini. Man mano che compaiono più denti, i classici racconti dell’orrore sulla dentizione dovrebbero placarsi. Ma c’è un problema. A volte, quando arrivano le ultime serie di molari, i classici sintomi dolorosi della dentizione possono tornare.

Tieni presente che ogni bambino è diverso e che tuo figlio potrebbe non manifestare alcun sintomo quando gli spuntano i denti.

Trattamento

Non c’è niente di peggio che vedere il tuo bambino soffrire e sentirsi impotente a fermarlo. Fortunatamente, ci sono molti rimedi sicuri che puoi usare per cercare di alleviare il disagio del tuo bambino e riportare la calma a casa tua!

Una delle cose migliori che puoi fare è dare al tuo bambino qualcosa da masticare. Mordere oggetti duri o duri può aiutarli ad alleviare la pressione dei denti che spingono verso l’alto nelle gengive.

Assicurati sempre che tutto ciò che dai loro sia grande e non contenga piccoli oggetti o pezzi che potrebbero rappresentare un rischio di soffocamento. Mentre puoi acquistare giocattoli per la dentizione, puoi anche creare dei massaggiagengive fatti in casa bagnando un panno e mettendolo nel congelatore per 30 minuti. Darà al tuo piccolo qualcosa da rosicchiare e il panno freddo può anche lenire le gengive doloranti.

Puoi anche optare per gli anelli da dentizione in gomma, ma evita gli anelli pieni di liquidi o gel, poiché un bambino che li mastica potrebbe alla fine romperli. Ricorda solo che anche se puoi mettere le salviette nel congelatore, gli anelli da dentizione devono essere conservati solo in frigorifero.

Dovrai anche assicurarti di avere un sacco di bavaglini e unguenti per la pelle lenitivi a portata di mano, poiché la bava in più può causare irritazioni ed eruzioni cutanee.

Rimedi da banco

Se hai provato tutti i rimedi casalinghi e nulla sembra funzionare, va bene portare rinforzi tramite rimedi da banco (OTC).

Dopo aver parlato con il pediatra, puoi usare occasionalmente paracetamolo o ibuprofene per ridurre il dolore. Questo dovrebbe essere usato solo per i bambini di età superiore ai 6 mesi e dovresti assicurarti di utilizzare un dosaggio appropriato.

Rimedi da evitare

C’era una volta, i gel per la dentizione topici erano un rimedio ideale tra i genitori dei bambini in fase di dentizione. Ma in questi giorni, sappiamo che la benzocaina che spesso contengono può portare a effetti collaterali dannosi.

Inoltre, poiché è un rimedio topico, il gel lava via le gengive abbastanza rapidamente, il che può portare i genitori a usarlo troppo frequentemente. Allo stesso modo, i rimedi commercializzati come omeopatici possono contenere belladonna e dovrebbero essere evitati per le stesse ragioni.

E mentre sono piuttosto popolari, la maggior parte degli esperti non sostiene i braccialetti per la dentizione, collane o gioielli. Sebbene possano aiutare a lenire le gengive del tuo bambino, i piccoli pezzi possono diventare un rischio di soffocamento e le collane possono essere un rischio di strangolamento. C’è anche la preoccupazione che i gioielli per la dentizione possano ospitare batteri o causare lesioni alla bocca se si dispone di un morso vigoroso.

Quando vedere un dentista

Gli esperti consigliano di fissare un appuntamento con un dentista pediatrico entro il primo compleanno di un bambino o quando il bambino si taglia i primi denti. Anche se quel primo appuntamento non sarà così intenso come quando tuo figlio ha una dentatura completa, lo aiuterà a sentirsi a proprio agio con l’andare dal dentista e a metterlo sulla strada giusta per una buona salute orale.

Porta via

La dentizione può essere un momento frustrante sia per i bambini che per i genitori. Ma sappi solo che questo momento nel tempo è temporaneo. Quando il tuo bambino avrà circa 3 anni, avrà un sorriso pieno per incantarti.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here