Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Quando la famiglia diventa tossica

Quando la famiglia diventa tossica

0
95

La parola "famiglia" può far venire in mente una serie di emozioni complesse. A seconda della tua infanzia e dell'attuale situazione familiare, questi sentimenti possono essere per lo più positivi, per lo più negativi o un mix uguale di entrambi.

Se hai sperimentato una dinamica familiare tossica, i tuoi sentimenti possono andare oltre la frustrazione o il fastidio. Invece, interagire con o persino pensare alla tua famiglia potrebbe causare un notevole disagio emotivo.

Le dinamiche familiari tossiche o disfunzionali possono essere difficili da riconoscere, specialmente quando sei ancora radicato in esse. Ecco alcuni segni comuni e cosa fare se li riconosci nella tua famiglia.

Ripensa alla tua infanzia

Molte persone non si rendono conto degli effetti del loro ambiente familiare durante l'infanzia fino a quando non raggiungono l'età adulta.

I seguenti segni suggeriscono che potresti aver vissuto un ambiente familiare tossico durante la crescita.

Ci si aspettava che rispondessero a standard non realistici

I membri della famiglia assumono ruoli diversi di volta in volta per aiutarsi a vicenda. Forse è stato il tuo lavoro eliminare i piatti dal tavolo dopo la cena di domenica. O forse occasionalmente hai aiutato a guardare i fratelli più piccoli. Questi sono tutti normali.

Ma questi compiti non avrebbero dovuto impedirti di completare gli incarichi scolastici, giocare o dormire a sufficienza.

Se sei cresciuto in una famiglia tossica, ti potrebbe essere stato chiesto di:

  • genitore o disciplina i fratelli più piccoli o forniscono la maggior parte delle loro cure
  • assumersi responsabilità come cucinare i pasti o fare alcune faccende pesanti prima di poterlo fare in modo sicuro o capace
  • fornire supporto emotivo come se fossi un partner o un altro adulto

Sei stato duramente criticato

La maggior parte dei genitori a volte rimprovera o critica il comportamento dei propri figli. Ma queste osservazioni dovrebbero essere costruttive e focalizzate sul comportamento, non sul bambino. Non dovrebbero mai farti sentire inferiore, indesiderato o non amato.

Le tue esigenze non sono state soddisfatte

Nessuno è perfetto. Forse i tuoi genitori non sono stati bravi a venirti a prendere a scuola in tempo, lasciandoti ad aspettare. O forse si sono dimenticati di pagare la bolletta elettrica una volta e la corrente si è spenta per 2 giorni.

Ma i familiari di supporto dovrebbero supportare i tuoi bisogni di base:

  • definizione dei confini
  • fornendo disciplina e affetto
  • prendersi cura della propria salute e benessere
  • assicurandoti di aver ricevuto un'istruzione
  • assicurandoti di avere cibo da mangiare e vestiti puliti da indossare

Mentre potrebbero esserci altri fattori coinvolti, andare regolarmente senza quanto sopra può suggerire fortemente una dinamica familiare tossica o malsana.

L'altra estremità dello spettro

I genitori che sono stati fortemente coinvolti nella tua vita e che non hanno lasciato spazio alla crescita potrebbero non essere riusciti a soddisfare le tue esigenze di base impedendo questo sviluppo.

Lo spazio personale, sia fisico che emotivo, aiuta i bambini a svilupparsi. Alla fine, hai bisogno di indipendenza e la possibilità di formare un senso di sé.

Considera lo stato attuale delle cose

Se sospetti di avere attualmente a che fare con una tossicità familiare, inizia a pensare a come ti senti dopo aver interagito con alcuni membri della famiglia.

Katherine Fabrizio, MA, LPC, è specializzata nel lavoro con figlie di madri tossiche. Offre questa regola generale:

"Se finisci per sentirti male con te stesso dopo la maggior parte degli incontri con un membro della famiglia, probabilmente c'è un buon motivo per farlo, uno che vale la pena esaminare."

Ecco alcune cose più specifiche da cercare. Tieni presente che puoi riconoscere anche questi dalla tua infanzia.

Ti senti controllato

I familiari tossici potrebbero tentare di controllare gli aspetti principali della tua vita, inclusi i rapporti e le decisioni di carriera. Potrebbero implicare (o dire apertamente) che l'allineamento con le loro aspettative è una condizione del loro continuo amore e sostegno.

Non provi amore, compassione o rispetto

È normale che i familiari abbiano dei disaccordi occasionali. Ma alla fine, dovresti comunque trattarti a vicenda con amore e gentilezza.

In una dinamica familiare tossica, potresti provare disprezzo o disprezzo invece dell'amore.

Un membro della famiglia tossico potrebbe:

  • deridere o sminuire le tue scelte
  • attacca i tuoi punti vulnerabili
  • sfreccia alla tua autostima

La tua famiglia potrebbe non essere d'accordo con tutto ciò che dici o fai, ma dovrebbero comunque offrire amore e rispetto quando trovi il tuo percorso.

C'è un uso di sostanze coinvolto

Un membro della famiglia che a volte usa, o addirittura usa impropriamente, droghe o alcol non è necessariamente tossico. Ma le dipendenze da sostanze e comportamenti compulsivi a volte possono portare a dinamiche dannose e malsane nelle relazioni familiari.

Questi segni possono suggerire tossicità:

  • uso di sostanze che influisce negativamente sull'umore o sul comportamento
  • abuso emotivo o violenza fisica a causa dell'intossicazione

  • uso di sostanze nascosto agli estranei e mai discusso

Un modello che consente la dipendenza o l'abuso di sostanze può anche contribuire a una dinamica tossica.

Si verificano abusi verbali, fisici o emotivi

Qualsiasi tipo di abuso è tossico, non si applica solo alla violenza fisica.

L'abuso include anche:

  • toccante inappropriato
  • gesti sessuali o allusioni
  • commenti sessuali sul tuo corpo
  • insulti
  • violenza fisica
  • abuso sessuale
  • critiche aspre o estreme
  • gaslighting

A volte, l'abuso non è facile da riconoscere.

Ad esempio, tu e un fratello potreste entrambi pronunciare alcuni nomi piuttosto cattivi durante una discussione. O forse finisci per lanciarti vestiti attraverso la tua stanza. Ma ti inventerai e ti scuserai quando esprimerai i tuoi sentimenti.

Se questo tipo di comportamento si verifica ripetutamente e non esiste mai alcuna soluzione, potrebbe trattarsi di una relazione tossica.

La disfunzione è cronica o persistente

Pochissime famiglie vanno sempre d'accordo perfettamente. Disaccordi, rivalità tra fratelli, relazioni tese o comunicazioni errate sono comuni, specialmente durante i periodi di stress o cambiamento.

Ad esempio, un membro della famiglia potrebbe temporaneamente comportarsi in modo tossico o malsano a causa di problemi al di fuori della dinamica familiare, come:

  • sfide sul lavoro o a scuola
  • problemi con le amicizie o altre relazioni
  • problemi di salute o stress emotivo
  • difficoltà finanziarie

Questi schemi comportamentali dovrebbero essere temporanei. La persona responsabile può scusarsi, esprimere rammarico e lavorare per cambiare il proprio comportamento quando ne viene a conoscenza.

La vera tossicità in genere non cambia o migliora facilmente. Almeno, non senza supporto professionale.

Come rispondere ad esso

Non esiste un modo giusto o sbagliato di trattare i familiari tossici.

Alcune persone scelgono di interrompere completamente il contatto. Altri cercano di lavorare con la situazione limitando il contatto con i familiari tossici e adottando misure per proteggere il loro benessere emotivo quando lo fanno fare vedere la loro famiglia.

Se hai un background tossico o se la tua attuale situazione familiare ha elementi tossici, questi suggerimenti possono aiutarti a navigare negli incontri e ad affrontare qualsiasi momento difficile o difficile che si presenta.

Decidi cosa vuoi

Identificare ciò che vuoi dalla relazione può aiutarti a sviluppare un'idea più chiara dei confini che vuoi stabilire.

Di 'che ti piace passare il tempo casual con tua sorella durante il fine settimana, ma non quando ti chiede della tua vita amorosa. Sai che condividerà quei dettagli con tua madre, che chiamerà per criticare e prenderti in giro.

Desideri comunque mantenere una relazione con tua sorella, quindi una soluzione potrebbe limitare le tue visite con tua sorella una volta al mese e dirle in anticipo che non discuterai di appuntamenti.

Avere limiti all'interazione può potenziarti e aiutarti a sentirti meglio riguardo al contatto che scegli di mantenere. Ma una volta che hai impostato quei limiti per te stesso, cerca di non attraversarli. L'esitazione può riportarti in una situazione difficile o malsana.

Pratica distacco

Quando trascorri del tempo con i membri della famiglia, non lasciare che ti trascinino nelle questioni familiari che preferiresti tenere separate. Non devi essere coinvolto in nulla che preferiresti evitare.

Il distacco può comportare:

  • non partecipare a situazioni disordinate
  • evitando argomenti che suscitano forti emozioni
  • mantenendo la conversazione leggera e informale
  • terminare la conversazione o uscire se necessario

fare un piano

Se stai cercando di evitare la tossicità, prova a prendere l'abitudine di:

  • decidere in anticipo quali argomenti si desidera evitare
  • modi di brainstorming per cambiare argomento
  • rispondere a una domanda provocatoria o indiscreta con un'altra domanda
  • far sapere ai familiari che non vuoi discutere di determinati argomenti

All'inizio possono essere difficili, ma con un po 'di pratica, inizieranno a sentirsi più naturali.

Decidi cosa condividerai e cosa manterrai privato

Non è necessario condividere tutto con la tua famiglia. Potresti trovare utile mantenere privati ​​dettagli significativi da familiari tossici che hanno una storia di utilizzo per criticare, deridere o manipolarti.

“Molti membri tossici della famiglia sono esperti nel metterti sulla difensiva facendoti rivelare senza ricambiare. Ma non devi spiegarti o dare a nessuno l'accesso ai tuoi pensieri più intimi ", dice Fabrizio.

Prima di vedere la tua famiglia, considera di ricordare a te stesso cosa preferiresti non condividere. Se possibile, escogita uno o due modi per cambiare argomento, se necessario.

Detto questo, va sempre bene dire semplicemente "Preferirei non parlare della mia salute / scelte dietetiche / capacità genitoriali / amare la vita" e terminare la conversazione.

Scopri quando dire di no

Definire i confini per te stesso e dire no a cose che potrebbero comprometterli può aiutarti a navigare più facilmente tra schemi di relazione difficili o tossici.

Non è sempre facile dire di no ai familiari. Fabrizio aggiunge: "Se rifiuti il ​​comportamento di un membro della famiglia (non importa quanto scandaloso), corri il rischio che possano rifiutarti".

Se sai che una situazione ti farà sentire infelice, angosciato o a disagio, dire "no" potrebbe essere l'opzione migliore. Puoi spiegare il tuo ragionamento se vuoi, ma non sentirti come se dovessi.

Un membro della famiglia tossico può tentare di persuaderti o manipolarti per farti cambiare idea. Abbi fiducia nella tua decisione e sappi che stai facendo la cosa giusta per te. I membri della famiglia che ti amano e ti supportano dovrebbero anche riconoscere e sostenere tale necessità.

Non provare a cambiare nessuno

Quando si ha a che fare con familiari tossici, non è insolito sperare che possano cambiare. Potresti fantasticare sul giorno in cui finalmente si renderanno conto di come ti hanno ferito e di lavorare per cambiare il loro comportamento.

Certo, le persone possono e cambiano, ma è al di fuori del tuo controllo. Oltre a dire loro come ti senti, chiedendo loro di considerare la tua prospettiva e incoraggiandoli a parlare con un terapeuta o un altro professionista, non c'è molto che puoi fare.

L'unica persona tu può il cambiamento sei tu. Ciò potrebbe comportare affrontare i sentimenti negativi che provocano, praticare l'autocompassione o imparare a dire di no.

Pianifica riunioni che funzionano per te

Darti potere in ogni interazione che puoi fare può fare una grande differenza.

Fabrizio suggerisce quanto segue:

  • Decidi dove e quando incontrarti. Incontrarsi per pranzo in un luogo pubblico può aiutarti a evitare una serie di potenziali problemi.
  • Prendi in considerazione di togliere l'alcool dal tavolo. L'alcool può aumentare le tensioni in situazioni già cariche, quindi evitare alcol e incontri che coinvolgono l'alcol può aiutare a ridurre la possibilità di un'interazione difficile o angosciante.
  • Sii chiaro sulla tua disponibilità. Ad esempio, potresti dire: "Oggi ho un'ora per pranzo".
  • Prenditi cura del tuo mezzo di trasporto. In questo modo, hai un modo per andartene quando è necessario.

Organizzare riunioni alle tue condizioni ti aiuta a riprendere un po 'di potere e sentirti più sicuro durante l'interazione.

Parlare con qualcuno

Sia che tu sia attualmente impigliato in una situazione familiare tossica o che lavori per superare gli effetti di un'infanzia difficile, condividere i tuoi sentimenti con qualcuno può essere di grande aiuto.

Ciò è particolarmente utile per mantenere una comprensione della realtà se membri della famiglia tossici o interazioni sconvolgenti ti fanno dubitare di te stesso.

Lavorare con un professionista della salute mentale è l'ideale, ma anche l'apertura a un partner o un amico può aiutare. Non è necessario condividere ogni dettaglio. A volte anche dare un quadro generale della situazione può aiutarti a esprimere alcune delle tue frustrazioni e angoscia.

Quando tagliare le cravatte

A volte, interrompere il contatto è la mossa migliore, anche se l'altra persona non ha intenzione di farti del male. Se la relazione ti fa più male che bene, è un'opzione che vale la pena considerare.

Decidere di interrompere il contatto con la tua famiglia, non importa quanto male abbiano causato, può essere estremamente difficile. Questi suggerimenti sono progettati per aiutare a guidare il processo di pensiero e le fasi successive.

Non rispettano i tuoi confini o limiti

Se non sei sicuro che interrompere i contatti sia la decisione giusta, Fabrizio suggerisce innanzitutto di indicare le tue esigenze e di dare ai membri della tua famiglia la possibilità di dimostrare che possono rispettare i confini che hai espresso.

Se ancora non riescono a farlo dopo alcuni tentativi, le cose probabilmente non cambieranno presto. In tal caso, interrompere il contatto potrebbe essere la mossa più salutare.

Ti abusano fisicamente o verbalmente

È generalmente più sicuro prendere le distanze dai membri della famiglia che ti causano danni fisici. Se devi vederli, cerca di incontrarli sempre in pubblico o di avere qualcuno con te.

L'abuso verbale può essere più difficile da riconoscere, ma alcuni esempi includono:

  • insulti
  • corpo vergognoso
  • maleducazione o disprezzo
  • critica delle tue scelte di vita
  • odio discorsi, pregiudizi o insulti

Ti mentono costantemente o ti manipolano

I familiari che mentono spesso quando dicono la verità possono farti sentire turbato e confuso. Potresti avere difficoltà a fidarti di qualcuno, famiglia o altro.

Se indichi questo comportamento e continua, interrompere il contatto potrebbe essere l'unico modo per distanziarti da esso.

Parlare con loro o vederli provoca angoscia emotiva

Quando non ti senti bene nel vedere la tua famiglia, o quando un contatto ispira solo emozioni negative, potrebbe essere il momento di considerare se fare una pausa potrebbe aiutare a migliorare la situazione.

Se hai pensieri simili Perché mi sto sottoponendo a questo? o Devo vederli? ricorda che non lo fai avere per vederli o per superare qualsiasi cosa con cui non vuoi occuparti.

Neanche interrompere il contatto deve essere una decisione permanente. Potrebbe essere necessario solo un po 'di tempo lontano dalla situazione.

"Soprattutto", conclude Fabrizio, "ricorda che hai delle scelte in relazione a qualcuno tossico".

Come andare "nessun contatto"

Sia che tu abbia bisogno solo di una distanza temporanea o di una pausa indefinita da membri della famiglia tossici, aiuta a fare un piano in anticipo.

Scegli il tuo metodo

Ti senti sicuro e a tuo agio nel dire loro faccia a faccia? In caso contrario, non c'è nulla di sbagliato nel fare una telefonata o inviare un'email. Ricorda, hai delle scelte.

Se la persona ha una storia di violenze fisiche, evita una riunione di persona. Potresti anche prendere in considerazione la possibilità di contattare l'assistenza legale. Potrebbe essere necessario un ordine restrittivo o protettivo per garantire la tua sicurezza.

Fai un po 'di preparazione

Prendi in considerazione alcuni punti principali che desideri evidenziare, mantenendo le cose semplici e pertinenti.

Se hai fissato limiti o limiti e non sono riusciti a rispettarli, puoi menzionarlo come un motivo chiave alla base della tua decisione.

Potresti far loro sapere che non ti senti sicuro, sentito o rispettato all'interno della relazione. Puoi anche solo dire che la relazione non supporta la tua salute o soddisfa le tue esigenze.

Spiega cosa sta succedendo

Fai sapere loro che non li contatterai o risponderai alle chiamate, risponderai ai messaggi e così via.

Puoi chiedere loro di astenersi dal contattarti, ma tieni presente che potrebbero farlo comunque. Il blocco dei numeri di telefono e dei profili dei social media può aiutare a prevenire questo.

Preparati alla loro reazione …

Preparati alla loro reazione. Se sai come reagiscono in situazioni specifiche, potresti avere una buona idea di quale sarà la loro risposta.

Coinvolgere una persona di supporto, come un partner romantico o un amico fidato, può aiutarti a rimanere forte contro qualsiasi colpa, vergogna o insulti.

… e il tuo

Dopo aver interrotto il contatto con un membro della famiglia tossico, potresti sentire solo onde o sollievo. Inoltre, non è insolito provare tristezza, colpa o dolore. Dopo aver trascorso un po 'di tempo a praticare un po' di cura di sé, sia che si tratti di trascorrere del tempo con un amico intimo o di fare una grande camminata.

In cerca di aiuto

Crescere in una famiglia malsana o tossica può contribuire a una serie di sfide emotive, interpersonali e di salute mentale che beneficiano del trattamento.

Ad esempio, essere controllati o manipolati potrebbe influire sulla tua capacità di prendere le tue decisioni. Potresti sentirti spaventato o ansioso quando prendi una decisione.

Potresti anche provare sentimenti di ansia o depressione. "Le relazioni imprevedibili o ostili possono causare ansia, mentre le relazioni che coinvolgono ripieno del risentimento possono causare depressione", dice Fabrizio.

Altri effetti a lungo termine della tossicità familiare possono includere:

  • sentimenti di isolamento o solitudine
  • basso senso di autostima o autostima
  • modelli di relazioni problematiche o disfunzionali
  • sentimenti cronici di colpa, vergogna o inutilità
  • problemi di attaccamento
  • stress post traumatico
  • problemi genitoriali

Lavorare con un professionista della salute mentale qualificato può aiutarti a identificare i modi in cui la tossicità influenza le tue relazioni e il tuo benessere. Dopo aver riconosciuto questi problemi, puoi iniziare a prendere provvedimenti per risolverli.

La linea di fondo

Le dinamiche familiari tossiche possono essere difficili da riconoscere. Qualsiasi comportamento o scenario che ti faccia sentire non amato, indesiderato o anche solo cattivo con te stesso molto probabilmente non è salutare.

Tutte le famiglie lottano di volta in volta, ma i membri si sentono ancora amati, supportati e rispettati. Una dinamica familiare tossica o disfunzionale, d'altra parte, può sentirsi instabile, tesa e carica, e i membri tossici della famiglia possono causare molti danni.

Se hai riconosciuto modelli tossici nella tua famiglia, prendi in considerazione di contattare un terapista che può aiutarti a esplorare gli effetti della tossicità e offrire una guida mentre consideri come gestire la situazione.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here