"Nessuna notizia è una buona notizia" per le famiglie dei vigili del fuoco volontari australiani

0
62

PICTON, Australia – Quando il vigile del fuoco volontario australiano Andrew Hain è fuori a combattere gli incendi boschivi, invia emoji a sua moglie Kate per farle sapere che è al sicuro.

Hanno anche discusso del fatto che "nessuna notizia è una buona notizia" e che non dovrebbe preoccuparsi inutilmente se si reca in una boscaglia selvaggia o remota senza ricezione telefonica.

Hain, un padre di due figli, è una delle migliaia di vigili del fuoco volontari su cui le comunità australiane fanno affidamento per combattere gli incendi boschivi, una minaccia sempre pervasiva nel clima caldo e secco del continente.

Questa stagione degli incendi estivi, tuttavia, si sta rapidamente trasformando in una delle peggiori registrazioni, aumentando la pressione sui volontari e sulle loro famiglie.

Due vigili del fuoco volontari sono stati uccisi la scorsa settimana quando il loro camion è stato colpito da un albero che cadeva mentre viaggiava verso un fronte antincendio.

"Ho un po 'di emoji di un ragazzo calvo con un po' di crescita del viso che mi dà un pollice in su, e così ogni ora o giù di lì provo a inviarle quell'emoji e lei sa che sto bene", ha detto Andrew Hain a Reuters, poco dopo aver combattuto gli incendi nella Contea di Wollondilly, a sud di Sydney.

"Entriamo in alcuni posti e non c'è molta accoglienza e sai, abbiamo una sorta di cosa in atto che nessuna notizia è una buona notizia, se lei non ha notizie da me. Quindi, abbiamo dei piani per tentare di metterle a proprio agio. "

Un totale di sei persone sono morte in incendi boschivi che hanno distrutto oltre 3,7 milioni di ettari (9,1 milioni di acri) in cinque stati da quando sono scoppiati in primavera in un inizio precoce e inquietante della stagione degli incendi.

Lo stato orientale del Nuovo Galles del Sud è il più colpito con quasi 100 incendi. Una mega fiammata a nord-ovest di Sydney, la più grande città del paese, è il più grande incendio boschivo mai registrato, che brucia circa 335.000 ettari (830.000 acri).

Una siccità di tre anni e le alte temperature record hanno creato incendi più intensi in questa stagione, affermano i vigili del fuoco, già stanchi da mesi al fuoco e fissando altri due mesi di caldo estivo.

Le riprese televisive notturne di vigili del fuoco volontari sfiniti e gli incendi feroci che stanno combattendo hanno suscitato il dibattito sull'opportunità di compensare i volontari.

Hain, pianificatore di rotta di volo della compagnia aerea Qantas, ha rinunciato a gran parte delle sue vacanze di fine anno per combattere gli incendi. La sua giovane famiglia ha lasciato la casa per rimanere a Sydney mentre incombe la minaccia di incendio.

Sua moglie Kate è orgogliosa di lui per aver contribuito così fortemente alla comunità locale, ma afferma che ha un costo.

"Non otteniamo nulla e si aspettano la quantità di tempo, fatica e pericolo in cui si mettono, è solo previsto. Lo trovo semplicemente fantastico, che nessuno ci dia nulla ", ha detto.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here