Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi My Endometriosis Flare-Up è stato scambiato per appendicite

My Endometriosis Flare-Up è stato scambiato per appendicite

0
69

Una notte, quasi un anno fa, ho iniziato a provare un forte dolore all'addome inferiore.

All'inizio ho pensato che fosse una reazione al glutine che avrei potuto digerire accidentalmente (ho la celiachia), ma il dolore era diverso da quello.

Poi sono svenuto. Appena mi alzai, ero di nuovo a terra.

Un mare di neri mi ha avvolto così in fretta che non ho nemmeno avuto il tempo di registrarmi prima di svegliarmi di nuovo. Era come se il mio corpo si spegnesse senza preavviso e poi si riaccendesse, solo per essere rivolto verso l'alto sul soffitto.

Sono svenuto solo un paio di volte nella mia vita, quindi è stato spaventoso. Tuttavia, il mio dolore è svanito poco dopo, quindi sono andato a letto, sperando che fosse un colpo di fortuna.

Invece, mi sono svegliato la mattina presto per rinnovare il dolore che stava crescendo a un ritmo allarmante. Dopo che ho provato a rialzarmi, sono subito svenuto a terza volta.

Spaventato e in agonia, mi sono diretto in ospedale con l'aiuto del mio compagno di stanza. Quasi immediatamente, i medici hanno deciso che la mia appendice era infiammata e che molto probabilmente ne avrei avuto bisogno.

Sono un americano ma all'epoca vivevo in Australia con un visto di vacanza di lavoro, quindi l'idea di aver bisogno di un intervento chirurgico così lontano da casa era terrificante.

Rimasi lì per ore, preparandomi mentalmente per un intervento chirurgico. Eppure, nonostante il mio immenso dolore, i test continui non hanno trovato segni di appendicite.

Dovevo essere monitorato durante la notte e ripetere il test al mattino.

Mi hanno dato liquidi per tutta la notte e ho digiunato in caso di intervento chirurgico. Il mio dolore si era attenuato un po ', ma non ero sicuro se fosse stato finalmente preso dalla medicina o se stesse andando via.

È stato spaventoso, pernottare in un paese straniero senza amici o parenti nelle vicinanze. Non sapendo quanto sarebbe costato pernottare se la mia assicurazione avesse deciso di non coprirla, mi sono chiesto se avrei dovuto partire del tutto.

Per fortuna, quando gli esami del sangue ancora una volta non mostrarono alcuna indicazione di appendicite, fu deciso che non avrei avuto un intervento chirurgico.

È stato allora che un medico mi ha spiegato come l'endometriosi possa imitare il dolore dell'appendicite, che è quello che credevano fosse accaduto: un'endometriosi divampare se vuoi.

In precedenza mi era stata diagnosticata l'endometriosi dal mio ginecologo in America, ma non avevo idea che potesse presentarsi come appendicite. Ero confuso ma sollevato.

Quando condivido che ho endo, la maggior parte delle persone non è sicura di cosa si tratti.

Mentre è una parola d'ordine popolare nel mondo medico in questi giorni, la definizione effettiva di endometriosi può essere fonte di confusione.

"L'endometriosi si verifica quando un tessuto simile al rivestimento dell'utero inizia a crescere al di fuori dell'utero, dove non appartiene." La dott.ssa Rebecca Brightman, studio privato OB-GYN a New York e partner educativo di SpeakENDO, dice a Healthline.

"Queste escrescenze fuori posto chiamate lesioni sono stimolate dagli estrogeni, un ormone prodotto naturalmente dal tuo corpo, che può alimentare una serie di sintomi dolorosi e infiammazioni nel corso del mese", afferma.

Mentre alcune persone sono asintomatiche, il Dr. Brightman spiega che i sintomi spesso includono periodi dolorosi e rapporti sessuali, angoscia pelvica e sanguinamento e spotting tra periodi (spesso pesanti), tra le altre cose.

Quando sono arrivato in ospedale, avevo rivelato che il mio medico di base a casa credeva di avere l'endometriosi. All'inizio non vi fu alcuna reazione, poiché i medici avevano quasi una visione tunnel per una diagnosi di appendicite.

Quando decisero che era molto probabile che cosa stesse accadendo, mi dissero che dovevo andare al vicino "ospedale femminile" per fare il check-out.

Mi è sembrato molto sprezzante quando il dottore maschio me lo ha detto. Come, beh, questo è un problema della donna, quindi non possiamo aiutarti qui.

È ulteriormente complicato dal fatto che molti con endometriosi sono "creduti" di averlo, ma non è sempre confermato – perché è difficile da diagnosticare.

Secondo la dott.ssa Anna Klepchukova, direttore scientifico di Flo Health, Healthline: “La diagnosi dell'endometriosi può essere difficile e può includere un esame pelvico e un'ecografia alla risonanza magnetica. Il metodo diagnostico più efficace è una procedura chirurgica, come una laparoscopia. "

Non ho mai avuto una laparoscopia per confermare l'esistenza della mia endometriosi. Tuttavia, diversi medici hanno confermato che i miei sintomi sono in linea con una diagnosi di endometriosi, oltre ad avere un legame genetico.

Poiché è noto che l'endometriosi ritorna, anche dopo l'intervento chirurgico, non ho fatto il passo successivo per rimuovere ancora il tessuto. Fortunatamente, almeno per la maggior parte del tempo, sono stato in grado di gestire il mio dolore attraverso il controllo delle nascite e la medicina.

L'endometriosi può anche presentare numerose altre condizioni, rendendolo ancora più sconcertante sia per i medici che per i pazienti.

Sono andato in ospedale almeno 5 o 6 volte nella mia vita a causa di un dolore travolgente vicino alla mia appendice, senza che si infiammasse nessuna di quelle volte.

Mentre alcuni di loro erano prima della diagnosi dell'endometriosi, anche quando ho informato un medico delle mie condizioni, non hanno fatto alcun collegamento.

In ogni caso, dopo aver stabilito che la mia appendice andava bene, i dottori mi hanno rimandato a casa senza prendermi il tempo di valutare cosa avesse causato il problema in primo luogo. Guardando indietro, se qualcuno avesse avuto il tempo di valutare ulteriormente ciò che avrebbe potuto essere sbagliato in me, avrei potuto essere salvato da un sacco di dolore e frustrazione.

Ciò di per sé aumenta ulteriormente la frustrazione. Perché nessuno si è preso il tempo?

"L'endometriosi è considerata" il grande mascheratore "perché imita molti altri processi patologici. È stato riferito che occorreranno dai 6 agli 11 anni per una diagnosi di endometriosi ", afferma il Dott. Mark Trolice, OB-GYN, endocrinologo della riproduzione e direttore di Fertility CARE: The IVF Center.

“Spesso (i pazienti) vedono prima il loro medico di base, il cui primo corso di azione è in genere un farmaco antinfiammatorio non steroideo. Se il paziente cita i rapporti dolorosi e i periodi come sintomi, di solito saranno indirizzati a un ginecologo, che spesso prescrive pillole anticoncezionali ", continua il dott. Trolice.

"Il ritardo è particolarmente evidente negli adolescenti che potrebbero non stressare il loro livello di dolore poiché sono nuovi alle mestruazioni".

Sono stato dimesso dall'ospedale e mi è stato chiesto di vedere un "esperto". Dato che ero in Australia, era più facile a dirsi che a farsi.

Alla fine sono andato da un medico di base specializzato in casi di endometriosi. Mi ha incaricato di seguire la dieta FODMAP per alcuni giorni dopo il mio ciclo ogni mese. Questa dieta ti impedisce di mangiare cibi ad alta acidità, tra gli altri, che possono scatenare una reazione da endometriosi.

"Molti (opteranno) per trattamenti meno invasivi, come l'assunzione di farmaci ormonali, compresi i contraccettivi orali e alcuni IUD, (che) si sono dimostrati efficaci nel trattamento dell'endometriosi e nel fornire sollievo dal dolore", afferma Klepchukova.

Come per qualsiasi cosa, aggiunge, ciò che funziona meglio per una persona potrebbe non essere la scelta giusta per un'altra.

Da allora non ho più avuto un'altra riacutizzazione su quella scala. I dottori credevano che fossi svenuto per lo stress sul mio corpo, sia mentale che fisico, di fronte al dolore.

Ora che so quanto facilmente l'endometriosi possa manifestarsi come altre condizioni, sono ancora più determinata a tenerlo sotto controllo.

Allo stesso tempo, la ricerca deve continuare affinché le persone non debbano continuare a soffrire per almeno un decennio di dolore prima di essere diagnosticate.

Per cominciare, un periodo molto doloroso e altri sintomi mestruali angoscianti non possono più essere liquidati come "normali". Il dolore non deve essere minimizzato o ignorato.

Per così tanto tempo mi sentivo debole se dovevo perdere la scuola o quando ero curvo dal dolore per la mia endometriosi. Ma questa è una malattia debilitante che colpisce così tante persone, troppo spesso a loro insaputa.

L'unica persona che decide come si sente il dolore è te stesso.

Come Rachel Greene ha detto in "Amici": "Nessun utero, nessuna opinione." È un forte dolore che non dovrebbe essere respinto da nessun altro, specialmente da qualcuno che non lo ha provato da solo.

Se riscontri dei sintomi che ritieni possano essere endometriosi, non ignorarli o non lasciarli scappare da alcun medico. Nessuno dovrebbe soffrire. Meritiamo molto meglio.


Sarah Fielding è una scrittrice con base a New York City. Le sue opere sono apparse in Bustle, Insider, Men’s Health, HuffPost, Nylon e OZY, dove si occupa di giustizia sociale, salute mentale, salute, viaggi, relazioni, intrattenimento, moda e cibo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here