Livello 1, Livello 2 o Livello 3? Spiegazione dei caricabatterie per veicoli elettrici

0
9
Una stazione di ricarica per veicoli elettrici con due cavi di alimentazione collegati.
buffaloboy/Shutterstock.com

Le reti delle stazioni di ricarica per veicoli elettrici (EV) sono cresciute negli ultimi anni, ma la navigazione tra i diversi tipi può creare confusione. Qui spiegheremo i tipi 1, 2 e 3, i loro connettori e in quali situazioni sono i migliori.

Quali tipi di stazioni di ricarica per veicoli elettrici esistono?

Ci sono tre tipi, o “livelli”, di stazioni di ricarica per veicoli elettrici disponibili al momento della stesura di questo articolo: tipo 1, tipo 2 e tipo 3. Il tipo 1 è il più lento, mentre il tipo 3 può caricare la batteria di un veicolo elettrico per la maggior parte circa un’ora.

Prima di immergerci, dovremmo rivedere alcuni termini. Le stazioni di ricarica sono chiamate con più nomi, che significano tutti la stessa cosa, il che può aumentare la confusione su quale scegliere. Ad esempio, una stazione di tipo 2 potrebbe anche essere chiamata stazione di “livello 2”. Ha sempre la stessa potenza e significa la stessa cosa. Altri termini comuni per le stazioni di ricarica includono:

  • Presa di ricarica
  • Spina di ricarica
  • Porta di ricarica
  • Caricabatterie
  • EVSE (Attrezzatura per la fornitura di veicoli elettrici)

Tutti questi significano la stessa cosa. Ciò che è importante cercare è che tipo (o livello) è la stazione, poiché è ciò che ti dirà la sua potenza e quale connettore devi usare per collegarlo.

IMPARENTATO: Come funziona un veicolo elettrico?

Caricabatterie di tipo 1: la tua presa a muro di base

I caricabatterie di tipo 1 sono solo normali prese a muro, la stessa cosa a cui collegheresti il ​​telefono per caricare. Come ci si potrebbe aspettare, ci vuole molto tempo per caricare la batteria di un veicolo elettrico con un caricabatterie di tipo 1: circa 20 ore per una carica di 120 miglia.

I caricabatterie di tipo 1 utilizzano alimentazione CA (corrente alternata) e hanno una potenza compresa tra 1 kW e 7,5 kW. Sono anche chiamate spine “monofase” e i connettori di tipo 1 sono standard per i veicoli elettrici prodotti negli Stati Uniti e in Giappone.

Auto elettriche e ibride: qual è la differenza?

IMPARENTATOAuto elettriche e ibride: qual è la differenza?

Questo tipo di presa è troppo lenta per caricare regolarmente un veicolo elettrico a casa, anche durante la notte, ma potrebbe essere utile per veicoli con pacchi batteria più piccoli come gli ibridi plug-in. Detto questo, dovresti comunque provare a utilizzare un caricabatterie di tipo 2 o 3 ogni volta che puoi.

Tutti i veicoli elettrici sono venduti con un adattatore per cavo che consente loro di utilizzare caricabatterie di livello 1 (prese a muro) e un cavo separato con un adattatore J1772 da utilizzare con stazioni di ricarica di livello 2. Le Tesla utilizzano la propria spina proprietaria per i loro caricabatterie, ma sono anche dotate di un adattatore, che consente ai conducenti di Tesla di utilizzare stazioni di ricarica pubbliche di livello 2 al di fuori della rete dell’azienda.

Caricabatterie di tipo 2: presenti nella maggior parte delle stazioni di ricarica pubbliche

I caricabatterie di tipo 2 utilizzano anche l’alimentazione CA e consentono una maggiore velocità di ricarica grazie alla loro maggiore potenza in uscita. Questi caricabatterie forniscono circa 240 volt di alimentazione e possono caricare una batteria EV ovunque da cinque a sette volte più velocemente di un caricabatterie di tipo 1.

I caricabatterie di tipo 2 utilizzano un tipo diverso di spina per il collegamento rispetto a un caricabatterie di tipo 1 perché richiedono una spina con cavi aggiuntivi per trasportare l’alimentazione aggiuntiva. Quella spina è chiamata connettore SAE J1772 ed è lo standard per tutti i veicoli elettrici prodotti in Nord America al momento della stesura di questo articolo. Molti veicoli elettrici venduti oggi sono confezionati con una sorta di connettore J1772. In caso contrario, di solito puoi acquistarne uno online dal produttore.

Veicoli elettrici: quanto è facile trovare una stazione di ricarica?

IMPARENTATOVeicoli elettrici: quanto è facile trovare una stazione di ricarica?

I caricabatterie di tipo 2 possono anche essere installati in casa per una ricarica più rapida senza fare affidamento su una stazione pubblica. Può essere costoso, ma riduce drasticamente il fastidio della ricarica domestica dei veicoli elettrici. La velocità di una stazione di ricarica di tipo 2 domestica dipenderà dal caricabatterie installato e dalla rete elettrica locale, tra gli altri fattori, ma puoi comunque aspettarti lo stesso tempo di ricarica di una stazione di ricarica pubblica di tipo 2.

Caricabatterie di tipo 3: il caricatore EV Road Trip

I caricabatterie di tipo 3, noti anche come ricarica rapida CC o caricabatterie DCFC, ti daranno la carica più rapida di qualsiasi stazione di ricarica disponibile. Usano energia CC (corrente continua) e richiedono spine speciali per il collegamento diverse dallo standard J1772. Esistono tre tipi di connettori che funzionano con le stazioni di ricarica di tipo 3 al momento della stesura di questo articolo:

  • ChadeMO: creato da un’azienda completamente diversa da quelle che fissano gli standard SAE, e quindi utilizza una diversa costruzione della spina.
  • SAE Combo (chiamato anche CSS, sistema di ricarica combinato, o semplicemente “combo”): un connettore standard SAE che combina una spina J1772 più piccola con un connettore CC per fornire potenza extra.
  • Connettore Tesla: funziona con la rete di ricarica di tipo 2 dell’azienda e le sue stazioni Supercharger di tipo 3.

Una stazione di ricarica di tipo 3 può portare la batteria di un veicolo elettrico a circa l’80 percento in circa mezz’ora. Sebbene siano ancora un po’ più lunghi di un tipico rifornimento di gas, questi caricabatterie sono l’opzione migliore disponibile per i viaggi più lunghi in cui potrebbe essere necessario caricare la batteria rapidamente, come le unità fuoristrada. La loro potenza è in genere compresa tra 20 e 50 kW, offrendo l’equivalente di 3-20 miglia al minuto di tempo di ricarica. Troverai stazioni di ricarica di tipo 3 lungo le principali autostrade in luoghi come ristoranti e distributori di benzina convenzionali, poiché è lì che ottengono il massimo utilizzo. Stanno inoltre diventando sempre più disponibili nei garage pubblici e nei parcheggi sul posto di lavoro.

Come si confronta la carica di una batteria di un veicolo elettrico con quella di un serbatoio di gas?

IMPARENTATOCome si confronta la carica di una batteria di un veicolo elettrico con quella di un serbatoio di gas?

Sebbene questi caricabatterie siano i più veloci, trasportano anche la carica al minuto più alta di uno qualsiasi dei tre tipi di stazioni di ricarica per veicoli elettrici. Ricaricare con uno di questi di solito ti farà costare più o meno lo stesso prezzo di un serbatoio di benzina.

A meno che tu non abbia un sacco di soldi in giro, probabilmente non sarai in grado di installare un caricabatterie di tipo 3 a casa, poiché possono costare migliaia di euro per l’installazione. Tuttavia, un caricabatterie da casa di livello 2 è più che sufficiente per quasi tutti i veicoli elettrici autista.

Quindi, quale tipo di caricabatterie dovresti scegliere?

Il tipo di stazione di ricarica che utilizzi dipende dal tuo veicolo e dalle tue esigenze. Dovrai considerare la vicinanza, la quantità di guida che fai e quanto tempo hai a disposizione. Qualunque cosa tu scelga, tieni presente che ci vorrà del tempo. È meglio collegarsi prima di andare a sedersi a mangiare al ristorante o all’inizio di una giornata lavorativa, ad esempio, poiché puoi lasciare il veicolo fermo per il tempo necessario per accendersi.

Tutti e tre i tipi di stazioni di ricarica possono essere praticabili. Se possiedi un ibrido plug-in con un pacco batteria piccolo, la ricarica di tipo 1 potrebbe essere tutto ciò di cui hai bisogno. Per i veicoli completamente elettrici, i tipi 2 e 3 saranno quelli che utilizzerai di più, se non sempre. Per il tipico proprietario di veicoli elettrici, inclusi i driver Tesla, le stazioni di ricarica di livello 2 saranno le più abbondanti e comode da usare, soprattutto se è possibile installare una stazione domestica di livello 2. Le stazioni di livello 3 sono ideali per ricariche rapide e per ricaricare durante i lunghi viaggi, poiché offrono la tariffa più veloce.

IMPARENTATO: Come trovare stazioni di ricarica per veicoli elettrici in Google Maps

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here