Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Leggere un'etichetta CBD: come trovare un prodotto di qualità

Leggere un'etichetta CBD: come trovare un prodotto di qualità

0
92

Forse hai preso in considerazione l'assunzione di cannabidiolo (CBD), per vedere se allevia i sintomi di dolore cronico, ansia o altre condizioni. Ma leggere e comprendere le etichette dei prodotti CBD può essere travolgente, soprattutto se non conosci il CBD.

Comprendere le etichette CBD è reso ancora più complicato dal fatto che il Food and Drug Administration (FDA) non ha approvato prodotti CBD senza ricetta medica.

Invece, spetta a te, il consumatore, fare le tue ricerche o fare affidamento su test di terze parti per determinare se un prodotto CBD è legittimo e cosa contiene.

Quindi, ecco una guida 101 all'etichettatura del CBD per aiutarti a capire cosa stai ottenendo.

Nozioni di base sulla cannabis: CBD contro THC e canapa contro marijuana

Innanzitutto, hai bisogno di una carrellata sul vocabolario della cannabis.

CBD vs. THC

Il CBD è un cannabinoide trovato nella pianta di cannabis. Il cannabinoide più noto, il tetraidrocannabinolo (THC), si trova anche nella pianta di cannabis.

Questi due cannabinoidi – CBD e THC – sono molto diversi. Il THC è psicoattivo ed è associato all'alto contenuto di marijuana, ma il CBD non provoca quella sensazione.

Canapa contro marijuana

Sia la canapa che la marijuana sono piante di cannabis. La differenza è che le piante di canapa non hanno più dello 0,3% di THC e le piante di marijuana hanno livelli più alti di THC.

Il CBD è derivato dalla canapa o dalla marijuana.

A seconda di dove vivi e delle leggi del tuo stato o paese, potresti essere in grado di acquistare prodotti a base di CBD derivati ​​dalla marijuana e dalla canapa. Oppure potresti avere accesso solo ai prodotti di CBD derivati ​​dalla canapa – o non avere affatto accesso ai prodotti di CBD.

Conoscere la differenza tra marijuana e canapa è importante perché i prodotti a base di CBD derivati ​​dalla marijuana possono causare alcuni effetti psicoattivi e il THC incluso in questi prodotti comparirà in un test antidroga.

Il CBD derivato dalla canapa contiene solo tracce di THC – generalmente non abbastanza per causare un picco o registrarsi su un test antidroga, sebbene sia possibile.

È importante tenere presente che il CBD e il THC sono noti per lavorare meglio insieme di quanto non facciano da soli. Questo è noto come effetto entourage.

Composti, isolati, a spettro completo o ad ampio spettro: qual è la differenza?

La tua scelta di isolato di CBD, CBD a spettro completo o CBD ad ampio spettro determinerà ciò che ottieni nel tuo prodotto insieme al CBD effettivo.

  • CBD a spettro completo contiene tutti i composti naturalmente disponibili della pianta di cannabis, incluso il THC. Tuttavia, nel CBD a spettro completo derivato dalla canapa, il THC non sarà più dello 0,3 percento.
  • CBD ad ampio spettro ha tutti i composti presenti in natura, tranne il THC.
  • Isolato di CBD è la forma più pura di CBD, isolata dagli altri composti della pianta di cannabis. L'isolato di CBD non dovrebbe avere THC.

Quindi, quale dovresti scegliere? Alcune persone preferiscono lo spettro completo perché desiderano l'intero kit-and-caboodle dei benefici della pianta di cannabis – con tutti i cannabinoidi e altri composti che lavorano in sinergia.

Altri scelgono ad ampio spettro perché vogliono tutti i terpeni e i flavonoidi ma non il THC. Alcune persone preferiscono l'isolato di CBD perché è insapore e inodore e non vogliono includere altri composti.

Cannabinoidi, terpeni e flavonoidi

Ora, riguardo a quei composti. Cosa sono esattamente? Oltre al CBD e al THC, la pianta di cannabis contiene più di 100 cannabinoidi, oltre a un sacco di altri composti chiamati terpeni e flavonoidi.

I cannabinoidi vanno a lavorare sul sistema endocannabinoide del tuo corpo. Il sistema endocannabinoide aiuta a mantenere il sistema nervoso e la funzione immunitaria su una chiglia uniforme.

Come i cannabinoidi, i terpeni sono un altro composto vegetale che ha benefici terapeutici e salutari. E i flavonoidi, composti presenti anche nel tè verde e in alcuni frutti, hanno dimostrato di proteggere dalle malattie.

Come sapere cosa stai ricevendo o se stai sprecando i tuoi soldi

Dopo aver preso una decisione sul tipo di prodotto che stai cercando, ti consigliamo di controllare l'etichetta degli ingredienti del prodotto in questione.

Assicurati che il prodotto contenga effettivamente CBD o cannabidiolo in modo da non sprecare i tuoi soldi. Tieni presente che alcuni prodotti elencheranno il CBD come estratto di canapa, che è il risultato delle leggi e dei regolamenti in continua evoluzione.

Tuttavia, non lasciarti ingannare da prodotti che non menzionano il cannabidiolo o l'estratto di canapa e solo elenca i semi di canapa, l'olio di semi di canapa o Cannabis sativa olio di semi. Questi ingredienti non sono gli stessi del CBD.

Guarda attentamente l'elenco degli ingredienti per assicurarti di non essere allergico a nulla.

Se stai acquistando un olio di CBD, il prodotto includerà probabilmente un olio vettore per stabilizzare e preservare il CBD e aiutare il tuo corpo ad assorbirlo. Ecco perché uno degli ingredienti principali del prodotto può essere olio di vinaccioli, olio MCT, olio di oliva o olio di semi di canapa spremuto a freddo.

Un olio di CBD o un commestibile potrebbe contenere anche un aroma o una colorazione naturale o artificiale.

Se stai acquistando un prodotto a spettro completo, controlla la percentuale di THC per assicurarti che soddisfi le tue esigenze.

Se stai acquistando un prodotto ad ampio spettro o completo, potrebbe anche elencare i cannabinoidi e i terpeni inclusi, sebbene questi siano spesso inclusi nel certificato di analisi (COA), di cui ti parleremo di più nella prossima sezione .

Comprensione dei test di terze parti sui prodotti CBD

Un prodotto affidabile di CBD verrà fornito con un COA. Ciò significa che è stato testato da terze parti da un laboratorio esterno che non ha un interesse nel prodotto.

Potresti essere in grado di accedere al COA mentre fai acquisti effettuando la scansione del codice QR sul prodotto con il tuo smartphone.

Molti siti Web di prodotti o rivenditori hanno anche il COA disponibile. In caso contrario, invia un'email all'azienda e chiedi di vedere il COA. All'inizio potrebbe sembrare un mucchio di gobbledygook, ma stai cercando alcuni fattori chiave:

Precisione dell'etichettatura

Innanzitutto, ricontrolla che le concentrazioni di CBD e THC sul COA corrispondano a quanto indicato sull'etichetta del prodotto. Le imprecisioni nell'etichettatura sono un problema comune con i prodotti CBD.

Uno studio ha rivelato che solo il 31 percento circa dei prodotti è accuratamente etichettato. Dopo aver analizzato 84 prodotti a base di CBD venduti online, i ricercatori hanno scoperto che per quanto riguarda il CBD, circa il 43% ha una concentrazione più elevata di quella dichiarata e circa il 26% ha meno di quanto dichiarato.

Profilo di cannabinoidi

Se il tuo prodotto è a spettro completo o ampio, cerca un elenco di cannabinoidi e altri composti. I cannabinoidi come acido cannabidiolico (CBDA), cannabinolo (CBN), cannabigerolo (CBG) e cannabichromene (CBC) dovrebbero essere nella lista.

Grafici di laboratorio aggiuntivi

Cerca anche analisi di metalli pesanti e pesticidi. Puoi determinare se viene rilevato un determinato contaminante e, in tal caso, se rientra in un limite di sicurezza per l'ingestione. Controlla la colonna dello stato di questi grafici e assicurati che indichi "passa".

Come determinare la concentrazione di CBD e cosa c'è in una porzione

Un sacco di confusione può entrare in gioco quando stai cercando di determinare la quantità di CBD in un prodotto e quanto stai ricevendo con una porzione.

Un numero che è spesso in caratteri più grandi in genere elenca la quantità di CBD in milligrammi per l'intero prodotto, non le dimensioni della dose o la dose.

Sulle etichette dell'olio di CBD, cerca invece i milligrammi per millilitro (mg / mL). Questo è ciò che determina la concentrazione di CBD nel prodotto.

Ad esempio, se hai una bottiglia di olio di CBD da 2.000 milligrammi (mg) che è 40 mg / mL, sarai in grado di misurare un millilitro o una frazione di esso, se preferisci, usando il contagocce incluso.

Oppure potresti avere un pacchetto di gomme al CBD che dice 300 mg in caratteri grandi. Ma se ci sono 30 gomme da masticare nella confezione, otterrai solo 10 mg per gommosa.

Dove acquistare i prodotti CBD

Se ti stai chiedendo dove acquistare prodotti affidabili per il CBD, hai diverse opzioni. Puoi trovare olii, argomenti e eduli online, direttamente da molti rivenditori.

Amazon, tuttavia, non consente le vendite di CBD. Una ricerca lì comporterà un elenco di prodotti a base di semi di canapa che probabilmente non includono CBD.

Se vivi in ​​uno stato amico del CBD che ha dispensari di cannabis, potresti voler approfittare delle raccomandazioni di personale esperto.

Se hai una farmacia di compounding di fiducia che immagazzina CBD, è anche un posto intelligente per ottenere un suggerimento per un prodotto adatto alle tue esigenze. Il tuo medico potrebbe anche avere una raccomandazione.

Effetti collaterali, interazioni e considerazioni sulla sicurezza del CBD

Il CBD è generalmente segnalato come sicuro, con gli effetti collaterali più comuni elencati come:

  • fatica
  • diarrea
  • cambiamenti nell'appetito
  • variazioni di peso

Se stai pensando di utilizzare il CBD, tuttavia, è una buona idea parlare prima con il tuo medico. Il CBD può interagire con alcuni farmaci da banco, integratori alimentari e farmaci da prescrizione, in particolare quelli che contengono un avviso di pompelmo.

Per gli stessi motivi che il CBD potrebbe causare interazioni farmacologiche, potrebbe anche causare tossicità epatica o lesioni, secondo uno studio recente. Tuttavia, questo studio è stato condotto su topi e i ricercatori affermano che dovresti assumere dosi estremamente elevate perché ciò costituisca un problema.

Porta via

Ora che sei dotato degli strumenti per decifrare l'etichettatura del CBD, puoi acquistare prodotti in tutta sicurezza e trovare quello che fa per te.

Ricorda, se un rivenditore di CBD fa affermazioni audaci su cosa può fare il prodotto o se non ha test di terze parti, probabilmente il prodotto non vale la pena acquistare. Inizia sempre con una piccola dose di un nuovo prodotto prima di vedere come rispondi prima di provare di più.

Il CBD è legale? I prodotti di CBD derivati ​​dalla canapa (con meno dello 0,3% di THC) sono legali a livello federale, ma sono ancora illegali ai sensi di alcune leggi statali. I prodotti a base di CBD derivati ​​dalla marijuana sono illegali a livello federale, ma sono legali secondo alcune leggi statali. Controlla le leggi del tuo stato e quelle di qualsiasi luogo in cui viaggi. Tieni presente che i prodotti CBD senza ricetta medica non sono approvati dalla FDA e potrebbero essere etichettati in modo impreciso.

Jennifer Chesak è giornalista medico per diverse pubblicazioni nazionali, istruttore di scrittura e editore di libri freelance. Ha conseguito il Master in giornalismo presso la Northwestern's Medill. È anche caporedattore della rivista letteraria Shift. Jennifer vive a Nashville ma proviene dal Nord Dakota e quando non sta scrivendo o infilandosi il naso in un libro, di solito corre su per le piste o si arrabbia con il suo giardino. Seguila su Instagram o cinguettio.